Atp Brisbane: ok Wawrinka, out Ferrer e Pouille

Atp Brisbane: ok Wawrinka, out Ferrer e Pouille

Lo svizzero supera in due set il serbo Troicki e accede ai quarti, così come Nishikori. Lo spagnolo è battuto in rimonta dal giocatore di casa Jordan Thompson mentre il francese è costretto al ritiro nel match contro Edmund.

Quarta giornata di gare all’Atp Brisbane International, dove oggi erano in programma gli ottavi della parte bassa del tabellone. Vincono da favoriti Wawrinka e Nishikori, Ferrer viene eliminato in 3 set dalla wildcard Thompson mentre Pouille è fermato da un infortunio nel corso del secondo set.

OK WAWRINKA – Lo svizzero era atteso dalla sfida con Viktor Troicki. Il serbo numero 29 del mondo inizia meglio il match, strappando la battuta all’avversario nel quinto game e salendo 4-2. Al momento di servire per il set però, Troicki sbaglia e Wawrinka rientra sul 5-5. L’epilogo è il tie break. Qui regna l’equilibrio fino al 6-5, quando Stan centra minibreak e set. Il secondo inizia senza sussulti, con entrambi i giocatori che fanno valere la legge del servizio. Al settimo gioco Wawrinka trova 2 palle break ma Troicki le annulla. La svolta arriva due game più tardi: lo svizzero si procura altre due possibilità di strappare il servizio all’avversario e questa volta non sbaglia. Stan chiude la partita al secondo match point e vola ai quarti.

KEI IN RIMONTA – Il primo a scendere in campo era stato Kei Nishikori. Il numero 3 del tabellone affrontava l’americano Jared Donaldson, numero 105 del ranking Atp. Il giapponese parte forte, trovando 2 break in fila e salendo velocemente sul 4-0. Sembra un set già scritto ma accade l’impensabile: Nishikori non trova più il servizio e il ventenne americano ne approfitta, vincendo 6 game in fila e chiudendo il primo set. Il secondo parziale parte come il primo: Kei sale 3 a 0 prima di subire un break. Questa volta il numero 5 del mondo gioca con esperienza e non si fa sorprendere, portando a casa il set per 6-4. Nel terzo parziale il giapponese sfrutta una delle due palle break concesse dal giovane avversario e chiude set e incontro dopo 2 ore e 25 minuti.

FERRER E POUILLE A CASA – La sorpresa di giornata arriva nel match tra lo spagnolo numero 21 del mondo e il beniamino di casa Jordan Thompson. Il 22enne di Sydney, numero 79 del ranking, supera in 3 set il valenciano, centrando la vittoria più importante della sua carriera proprio nella Pat Rafter Arena. Nel primo set Ferrer gioca bene a servizio, senza concedere niente e sfruttando il poco che gli concede l’avversario: basta un break ed 6-4 per lo spagnolo. Nel secondo le percentuali del valenciano si abbassano e crescono i suoi errori e questa volta Thompson restituisce il favore: 2 break e set portato a casa per 7 a 5. Il terzo parziale scorre via in equilibrio fino al dodicesimo gioco, dove al quinto match point l’australiano chiude la partita. Ai quarti affronterà Nishikori.
Sfortunato invece Lucas Pouille. Il francese, numero 6 del tabellone, è stato costretto al ritiro all’alba del secondo set contro l’inglese Edmund, a causa delle vesciche ai piedi. Dopo aver perso il primo per 6-3, Pouille ha chiesto l’intervento del medico, ma ha dovuto alzare bandiera bianca sul 3-1 per l’inglese nel secondo parziale.

 

Atp Brisbane International – Ottavi parte bassa

[3] K. Nishikori b. J. Donaldson 4-6 6-4 6-3

[WC] J.Thompson b. [8] D. Ferrer 4-6 7-5 7-5

Edmund b. [6] L. Pouille 6-3 3-1 rit.

[2] S. Wawrinka b. V. Troicki 7-6(5) 6-4

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy