Atp Bucarest: semaforo verde per Marco Cecchinato e Paolo Lorenzi

Atp Bucarest: semaforo verde per Marco Cecchinato e Paolo Lorenzi

Il torneo Atp 250 di Bucarest si tinge d’azzurro. Marco Cecchinato ottiene la seconda vittoria Atp in carriera grazie al successo sul n.88 del mondo Damir Dzumhur. Benissimo anche Paolo Lorenzi che lascia appena due giochi a Taro Daniel.

Ci ha preso gusto Marco Cecchinato dopo la prima vittoria in carriera a livello Atp. Il sicialiano trova il bis contro il numero 88 del mondo Damir Dzumhur, 6-3 7-6 il punteggio finale, approdando ai quarti di finale dell’Atp 250 di Bucarest.

Dopo un primo set deciso solo da un break nell’ottavo game, Marco prova a chiudere la pratica ma non ci riesce subito. Per due volte avanti di un break, l’azzurro si fa rimontare e sul 5-5 non sfrutta un vantaggio di 30-0 sul servizio del tennista balcanico rimandando la conclusione della frazione al tie-break. Qui Cecchinato tira fuori il meglio di se e con grande autoritá si regala un altro successo per 7 punti a 3 che vale la posizione n.99 del ranking e grande consapevolezza dei propri mezzi. 

Dopo Cecchinato risponde presente anche Paolo Lorenzi. La testa di serie n.7 lascia appena due giochi a Taro Daniel e conquista un quarto a livello atp l’undicesima volta in carriera.

t_pouille_190116_124

Ora ad attendere il senese ci sará Lucas Pouille, autore dell’eliminazione del n.2 del seeding Ivo Karlovic. Un incontro tutt’altro che comodo per Paolino contro un tennista che si sta comportando piuttosto bene nell’ultimo periodo.

Fuori anche il n.1 del seeding Bernard Tomic. L’astraliano si fa sorprendere dall’olandese Robin Haase.

I risultati:

[4]G.Garcia Lopez d K.Edmund 6-3 6-3

[6]G.Pella d D.Gimeno Traver 6-1 3-6 6-2

M.Cecchinato d D.Dzumhur 6-3 7-6

[3]F.Delbonis d I.Marchenko 7-5 6-2

[7]P.Lorenzi d T.Daniel 6-2 6-0

L.Pouille d [2]I.Karlovic 6-3 6-4

R.Haase d [1]B.Tomic 7-6 5-7 6-3

F.Verdasco d R.Albot 6-3 6-1

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy