Atp Budapest: Cecchinato e Sonego avanzano ai quarti. Fuori Berrettini

Atp Budapest: Cecchinato e Sonego avanzano ai quarti. Fuori Berrettini

Marco Cecchinato e Lorenzo Sonego sono approdati ai quarti di finale del “Gazprom Hungarian Open” di Budapest. I due tennisti azzurri hanno avuto ragione, rispettivamente, di Damir Dzumhur e di Richard Gasquet. Purtroppo, l’altro italiano presente nella competizione, Matteo Berretini, è stato sconfitto al terzo set da Aljaz Bedene.

di Federico Gasparella

Grande prova di Sonego – Il giovane piemontese ha avuto un avvio di gara davvero sorprendente, nel quale ha saputo eseguire il suo miglior tennis senza manifestare alcun timore nei confronti dell’illustre avversario. In merito al punteggio, al quarto gioco, Sonego si è avvantaggiato di un break. Sul 4-1 per l’azzurro, Gasquet ha aumentato visibilmente i ritmi del proprio gioco, non riuscendo, tuttavia, a rendersi sufficientemente insidioso all’interno dei turni di servizio dell’italiano, il quale ha custodito il vantaggio sino alla vittoria del parziale per 6-4. La seconda partita ha visto il tennista transalpino esprimersi con maggiore aggressività e costanza, soprattutto nelle fasi iniziali, dove si è guadagnato un prezioso break al terzo game. Ciò nonostante, quando il set sembrava oramai nelle sue mani, Sonego è prepotentemente rientrato in partita, strappando il contro break all’ottavo gioco e raggiungendo l’avversario sul 4-4. Alla fine, i due contendenti sono giunti a regolare i conti della frazione al tie break, dove Sonego, al termine di una serie continui capovolgimenti di fronte, ha trovato l’allungo decisivo, vincendo per 7-4.

Cecchinato domina Dzumhur. Sfiora la vittoria Berrettini  –  Il 25enne palermitano ha centrato l’accesso ai quarti di finale, superando nettamente Damir Dzumhur per 6-3 6-1. Si ricorda che i due tennisti si erano incontrati solamente una settimana fa, in occasione del primo turno del torneo di Montecarlo. Anche in quell’occasione si era imposto il siciliano. La sfida odierna si è svolta in maniera completamente favorevole a Cecchinato, in quanto ha gestito i palleggi da una posizione di forza per tutta la durata del confronto, concedendo davvero poche occasioni al suo avversario e raggiungendo la vittoria in meno di un’ora di gioco. Infine, relativamente al confronto tra Matteo Berrettini e Aljaz Beden, la prestazione del tennista capitolino è colma di rimpianti, poiché avrebbe potuto sfruttare in modo migliore una serie di circostanze favorevoli, come il break di vantaggio avuto a disposizione sia nella prima che nella terza partita. E’ così sfumata in questo la possibilità di assistere ad un altro derby italiano e di vederlo contrapposto a Lorenzo Sonego.

I risultati:

[Q] L. Sonego b. [3] R. Gasquet 6-4 7-6(4)

[LL] M. Cecchinato b. [2] D. Dzumhur 6-3 6-1

[5] A. Bedene b. [Q] M. Berrettini 7-6(2) 4-6 6-4

M. Youzhny b. [WC] Z. Piros 6-3 6-3

[7] J.L. Struff b. [WC] A. Bublik 6-1 6-4

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy