Atp Challenger Mestre: Horacio Zeballos e Gastao Elias volano in finale

Atp Challenger Mestre: Horacio Zeballos e Gastao Elias volano in finale

L’argentino numero 93 del mondo si è imposto sul belga Joris De Loore con un doppio 6-3. Nella seconda partita in programma, Gastao Elias ha eliminato in rimonta Paolo Lorenzi (5-7, 6-2, 6-2).

1 Commento

Quest’oggi si sono giocate le due semifinali del del torneo veneto. Brutte notizie per i colori azzurri: Gastao Elias ha battuto Paolo Lorenzi per 5-7, 6-2, 6-2. Nell’altra partita, l’argentino Horacio Zeballos ha avuto la meglio su Joris De Loore con un doppio 6-3.

Cronaca Zeballos vs De Loore

Primo set

Pronti, via e i primi quattro giochi sono dominati dai servizi, con scambi molto corti. Nel settimo game, sul 3 pari e servizio De Loore, il belga riesce a portarsi sul 40-0, ma poi incappa in un clamoroso black out. Due errori: una steccata e un colpo finito in rete, e un gran punto di Zeballos permettono all’argentino di agguantare i vantaggi. Sul seguente attacco a rete di De Loore, l’avversario riesce  procurarsi la prima palla break del match. Nello scambio successivo, il belga sbaglia un rovescio in salto, che consente al numero 93 del mondo di portarsi sul 4-3. Quest’ultimo, nel nono gioco, al secondo set point, chiude il set con un’ottima accelerazione di rovescio. Le statistiche della prima partita parlano chiaro: 92% di punti con prime per zeballos; 81% per de loore. 50% con la seconda, solo 31% per De Loore che colleziona zero palle break.

Secondo set

Dopo la pausa, il numero 285 del ranking Atp diventa più aggressivo, infatti nel game d’apertura si procura la sua prima chance per togliere il servizio al rivale. Ma Zeballos non trema, salvandosi con servizio e dritto. Una mazzata per l’allievo di Johan Van Herck che lentamente spegne la luce. Il tracollo finale giunge ai vantaggi del sesto gioco: quando sulla parità, il 23enne di Brugge commette due sanguinosi doppi falli consecutivi. Con un set e un break di vantaggio, al 31enne argentino non resta altro che rimanere concentrato per portare a casa l’incontro; che grazie all’ultimo parziale di 10 punti a 7 può esultare per il suo ingresso in finale.

Cronaca Lorenzi vs Elias

Primo set 

Nella seconda partita in programma, l’equilibrio regna sovrano. Soltanto dopo quasi un’ora di gioco fioccano le prime palle break. Nel dodicesimo gioco, sul 5-6 e servizio Elias, Lorenzi riesce portarsi sul 15-30 dopo un lungo scambio di “cannanote” dalla linea di fondo. Il successivo dritto del portoghese termina fuori per pochi centimetri. All’italiano basta la prima delle due palle break: rovescio lungo linea che piega la racchetta dell’avversario e vale il 7-5.

Secondo set

Alla ripresa delle ostilità, Elias scende in campo con un altro piglio. Infatti nel game d’apertura breakka, anche grazie all’aiuto del nastro, il numero 50 del mondo.  Nel gioco seguente, il 25enne di Lourinha si difende magistralmente sulle possibilità di break concesse al toscano, poi un facile smash sbagliato da Lorenzi gli regala il 2-0. Come se non bastasse, un colpo fotocopia di quest’ultimo permette a Elias di ottenere il secondo break di vantaggio nel settimo gioco.

Terzo set

La svolta definitiva del match giunge in occasione del terzo gioco , dove la tds n.1 del torneo offre due possibilità di break all’avversario. Nella prima riesce a salvarsi, però al secondo tentativo sbaglia il dritto a uscire post servizio. Da questo momento in poi, il 34enne italiano non riesce più a mettere in difficoltà Elias, il quale accede meritatamente all’atto conclusivo.

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fabrizio Scalzi - 1 anno fa

    Andrebbe premiato sempre Paolo Lorenzi…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy