Cilic: “Sapevo di potercela fare”. Murray: “Settimana positiva”

Cilic: “Sapevo di potercela fare”. Murray: “Settimana positiva”

Ecco le parole di Andy Murray e Marin Cilic dopo la finale disputata a Cincinnati. Il croato è contento della propria tenuta fisica e mentale, mentre il britannico vede il bicchiere mezzo pieno

Marin Cilic si è aggiudicato la finale di Cincinnati contro Andy Murray, un po’ a sorpresa viste le previsioni della vigilia. Il croato era però convinto di potercela fare, nonostante aveva più ore sulle proprie gambe rispetto al suo avversario.

TENUTA MENTALE – “Sapevo di avere una chance se avessi giocato bene – ha detto Cilic – Non mi sono sentito molto stanco ieri sera. Ovviamente a livello mentale mi ha tolto un po’ di energia, sono andato a letto intorno alle 4:00 e mi sono svegliato poco prima delle 11:00. Ho avuto abbastanza tempo per recuperare. Oggi ho giocato davvero un buon tennis, il servizio ha giocato un ruolo importante nei punti principali, e nel secondo set a livello mentale sono stato molto forte nonostante Andy avesse cominciato a giocare meglio. Gli ultimi mesi per lui sono stati fantastici, quindi questa vittoria è fantastica.”

“Questa settimana ho giocato davvero un gran tennis facendo un bel passo in avanti. Ovviamente questa è la mia settimana migliore a livello di gioco dagli US Open. Anche l’anno scorso ho giocato dei buoni tornei ma ero in cerca del mio gioco.”

BICCHIERE MEZZO PIENO – “Sono molto contento per questa settimana – ha detto Murray – Ovviamente oggi non è andata come avrei voluto, ma certamente non mi aspettavo di arrivare in finale quando sino arrivato qui. Ho vinto alcune belle partite qui. Oggi col vento le condizioni si sono rivelate complicate. Se avessi cominciato meglio avrei forse fatto un pochettino meglio, ma è stata una settimana molto molto positiva. Ora non vedo l’ora di riposarmi per qualche giorno.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy