Atp Cordoba: Giannessi eroico, avanti Cuevas

Atp Cordoba: Giannessi eroico, avanti Cuevas

Vittoria clamorosa di Alessandro Giannessi, che supera il brasiliano Seyboth Wild con il punteggio di 6-7 7-5 7-6, dopo 3 ore e 12 minuti di gioco, ed approda al secondo turno.

di Antonio Sepe

Alessandro Giannessi ha sette polmoni. Ora possiamo affermare ciò senza particolari dubbi visto quanto dimostrato dal tennista di La Spezia, che dopo esser stato in campo per ben 3 ore e 15 l’altro ieri nell’incontro valevole per il turno decisivo delle qualificazioni, uscendo vittorioso contro Lorenzi, quest’oggi ha trascorso altre tre ore circa in campo, riuscendo a strappare un’assurda vittoria. La sua vittima è stata il brasiliano Seyboth Wild, giovane wild card, che tra l’altro aveva vinto lo Us Open Junior l’anno scorso battendo in finale Musetti, che non è stato capace di concretizzare un notevole vantaggio in suo favore ed è stato sconfitto dopo tre set più che tirati. 

Nel primo parziale ci sono stati due break, uno per parte, e nonostante il brasiliano abbia avuto quattro set point, di cui tre consecutivi, sul 5-4, la frazione si è decisa solamente al tie-break. Qui, al settimo set point complessivo e con il punteggio di 10-8, Seyboth Wild si è imposto portandosi avanti nello score.

Nel secondo set, invece, il break ottenuto dal sudamericano nel quinto gioco sembrava poter indirizzare definitivamente il match e invece, dal 5-3, vale a dire da quando ha servito per chiudere, il classe 2000 si è sciolto ed ha vinto appena tre punti in quattro games, subendo la rimonta del suo avversario, che si è assicurato la frazione per 7 giochi a 5.

Nella partita decisiva, infine, solamente il tie-break è riuscito a spezzare un equilibrio prolungato e, al termine di una lotta serrata, a spuntarla è stato Alessandro Giannessi, il quale ha alzato le braccia al cielo dopo 3 ore e 12 minuti ed ha staccato il pass per il secondo turno, dove troverà Diego Schwartzman, testa di serie numero tre. alegiannessi

Nei restanti incontri, vittoria per Pablo Cuevas, che ha sconfitto con un periodico 6-4 l’argentino Bagnis, mentre a sorpresa non sarà Nicolas Jarry l’avversario di Lorenzo Sonego al secondo turno, bensì Juan Londero, wild card argentina che si è imposta in due set. Infine, trionfo importante per Carballes Baena, che torna a vincere e ad acquisire fiducia, soprattuto in vista dei futuri tornei su questa superficie, cioè quella che predilige.

Risultati: 

[Q] A. Giannessi b. [WC] T. Seyboth Wild 6-7 [8] 7-5 7-6 [4]

R. Carballes Baena b. [Q] A. Martin 6-3 6-2

[WC] J. I. Londero b. [5] N. Jarry 6-2 7-6 [5]

P. Cuevas b. [Q] F. Bagnis 6-4 6-4

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy