ATP Delray e Rio: Raonic a fatica, bene Thiem

ATP Delray e Rio: Raonic a fatica, bene Thiem

Nel torneo statunitense, al canadese servono tre set per sbarazzarsi del britannico Kyle Edmund (4-6, 6-3, 6-4). Invece, in Brasile, l’austriaco si sbarazza agevolmente di Diego Schwartzman.

Nottata di quarti di finale in terra americana, dove si sta disputando il Delray Beach Open (ATP 250, cemento, 534.625 $).

 

JOHNSON VS SOCK – L’ultimo match in programma è stato un derby statunitense tra Steve Johnson e Jack Sock. L’ha spuntata il numero 21 del mondo in due set (6-4, 7-6). Nel primo parziale entrambi non si sono distinti per la qualità e solidità dei loro servizi. Infatti più volte si sono scambiati la battuta. Ma al momento clou del primo set, sul 4 pari, Jhonson è crollato ancora una volta, permettendo al rivale di siglare il 5-4 e servizio. Nel secondo set domina l’equilibrio: soltanto due palle break nell’intero parziale. In questa situazione il tiebreak diventa inevitabile. Qui il 27enne californiano perde la concentrazione, permettendo subito il minibreak a Sock, che vola 3-0. A questo punto per la terza testa di serie del tabellone è fin troppo facile chiudere 7-4.

 

RAONIC VS EDMUND – Il britannico 49 del mondo per un po’ ci ha creduto di poter battere il giovane canadese. Specialmente nel primo set: nel quarto game gli sfuggono due chance, poi nell’ottavo gioco Kyle alla seconda occasione di fila ha piazzato il sorpasso. Nel secondo parziale la durata degli scambi, e quindi dei giochi, si è molto accorciata. La svolta per finalista di Wimbledon 2016 è giunta all’ottavo game, che gli ha consentito di siglare il pareggio. Da qui in poi, Edmund non si è più ripreso, anzi. Il britannico ha ceduto nuovamente la battuta nel primo gioco dell’ultimo set. Poi Raonic ha dimostrato di meritare la vittoria, non rischiando più nulla (0 palle break concesse).

 
QUERREY VS DEL POTRO – È stata una sfida equilibrata e intensa quella fra lo statunitense e l’argentino. Quest’ultimo ha fatto sua la prima frazione grazie alla seconda occasione di break, che ha avuto nell’undicesimo gioco. Quando il gioco riperde, Querrey mette tutto se stesso per riequilibrare la sfida. Però non riesce a convertire due chance nel primo game del secondo set. Passato il pericolo il 42esimo giocatore del ranking replica lo schema del parziale precedente, breakkando l’avversario sul 5 pari.

 

RIO OPEN (ATP 500, terra 1.461.560 euro) – Nella notte italiana, a Rio de Janeiro, sono stati disputati quattro incontri. Il giocatore più atteso, Dominic Thiem, non ha deluso. L’austriaco si è imposto 6-2, 6-3 su Diego Schwartzman. Nessun problema per lo spagnolo Albert Ramos che ha estromesso dalla rassegna l’argentino Nicolas Kicker (6-2, 6-3).  Doppio impegno per Thiago Monteiro, che si è aggiudicato il derby brasiliano con Thomas Bellucci (7-6, 3-6, 6-3). Poi ha ceduto nei confronti del norvegese Casper Ruud (2-6, 6-7).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy