ATP Doha: thriller Djokovic, out Lorenzi

ATP Doha: thriller Djokovic, out Lorenzi

Vittoria sofferta per il numero due del mondo con il tedesco Jan-Lennard Struff. Niente da fare per l’italiano che esce per mano di Nicolas Almagro

In Qatar il 29enne di Belgrado rischia di perdere malamente il primo set, poi quando è sotto 2-5 trova il bandolo della matassa. Invece, qualche rimpianto per Lorenzi che avrebbe potuto far sua la partita con lo spagnolo.

DJOKOVIC E LORENZI – Il campionissimo serbo in apertura di match è irriconoscibile. Come se non avesse smaltito i postumi del cenone di San Silvestro. Sbaglia l’approccio mentale e, di conseguenza, soccombe in quasi tutti gli scambi. Dall’altra parte della rete, l’incredulo Jan-Lennard Struff approfitta della situazione e scappa sul 3-0. L’emorragia di punti per il numero due del mondo sembra arrestarsi quando mette a segno il primo game. Ma è un fuoco di paglia, perché il tedesco si issa fino all’incredibile punteggio di 5-1. Nel gioco seguente Nole mantiene il servizio e accende l’interruttore. Inizia così la sua clamorosa rimonta: che in un primo momento, gli consente di agguantare il tie break; poi, di far suo il primo parziale grazie al 4-0 iniziale nel miniset. Alla ripresa del gioco, il canovaccio dell’incontro è già scritto: un tramortito Struff non può più opporsi alla superiorità tecnica e mentale del rivale, che in nel gioco d’apertura gli strappa il servizio. Le ultime chiamate per il 63° giocatore del ranking sono due palle immediate e consecutive per il contro break. Struff non le sfrutta, così tutto torna alla normalità: prestazione da raccontare ai nipotini per il tedesco, ma al turno successivo con Horacio Zeballos ci va Djokovic.

Nicolas Almagro sconfigge Paolo Lorenzi in tre set (7-6; 4-6; 6-3). Senza dubbio un match molto combattuto, d’altronde a entrambi i giocatori non manca di certa la cattiveria agonistica. In numero uno italiano parte bene riuscendo a breakkare per primo, poi  però, quando i punti si fanno più pesanti perde sicurezza. Il riaggancio della spagnolo è inevitabile. Il tie break è inevitabile: il numero 44 del mondo lo porta a casa in scioltezza, dato che concede al nostro connazionale soltanto due punti. Nel secondo set Lorenzi spinge ancora sull’acceleratore, riuscendo a scappare via sul 2 pari. Da questo momento in poi lo studente di medicina non rischia più nulla, così può portare a casa il parziale per 6-4. Il servizio di Almagro risulta cruciale nell’esito finale della sfida, dato che nel terzo (set) lo spagnolo piazza 4 aces, si aggiudica il 74% dei punti con la prima e non sbaglia l’unica chance di break a suo favore. Nel match successivo se la vedrà con uno tra Malek Jaziri e Philipp Kohlschreiber.

GLI ALTRI INCONTRI – Il 32enne tedesco Dustin Brown ha sconfitto l’argentino Facundo Bagnis (6-1; 6-7; 6-4). Più agevole il compito del giovane ceco Jiri Vesely che ha avuto la meglio con Anil Yuksel (6-2; 6-3). Il numero 71 al mondo Horacio Zeballos ha sconfitto il 33enne Florian Mayer (6-7; 6-4; 7-6). Il belga David Goffin, undicesimo giocatore del mondo, approda al turno successivo grazie alla vittoria su Robin Haase (7-6; 6-2). Qui incontrerà Fernando Verdasco, il quale si è sbarazzato di Vasek Pospisil (7-5; 6-0). Agli ottavi anche “l’eterno” Radek Stepanek, che ha approfittato del ritiro della testa di serie numero 8 del torneo, Marcos Baghdatis. Arthur De Greef, numero 134 del mondo, ha vinto con l’egiziano Mohamed Safwat 6-7; 7-5; 6-4.

AIRCEL CHENNAI OPEN – Nei sedicesimi di finale dell’ATP 250 (cemento, 447.480$) indiano sono stati disputati cinque incontri. Nel più atteso, quello tra Borna Coric e Hyeon Chung, si è imposto il ventenne nord coreano numero 104 del mondo (6-3; 7-5). Ottima prestazione dello slovacco Jozef Kovalik, il quale ha sconfitto il più quotato Gastao Elias (6-7; 6-4; 6-2). Con un doppio 6-3 Daniil Medvedev si è sbarazzato di Thiago Monteiro. L’esperto israeliano Dudi Sela ha vinto con Damir Dzimhur (6-2; 6-2). Nessun problema per i belga Steve Darcis che ha battuto Nikola Mektic 6-2; 6-3.

RISULTATI FINALI 

QATAR EXXONMOBILE OPEN, SEDICESIMI DI FINALE 

D. Brown b. F. Bagnis 6-1 6-7 6-4

J. Vesely b. [WC] A. Yuksel 6-2 6-3

N. Almagro b. P. Lorenzi 7-6 4-6 6-3

[2] N. Djokovic b. J-L. Struff 7-6 6-3

H. Zeballos b. F. Mayer 6-7 6-4 7-6

[4] D. Goffin b. R. Hasse 7-6 6-2

[Q] R. Stepanek b. [8] M. Baghdatis 6-4 5-3 (rit.)

[WC] A. De Greef b. [Q] M. Safwat 6-7 7-5 6-4

F. Verdasco b. [Q] V. Pospisil 7-5 6-0

AIRCEL CHENNAI OPEN, SEDICESIMI DI FINALE 

S. Darcis b. [Q] N. Mektic 6-2 6-3

D. Sela b. D. Dzumhur 6-2 6-2

D. Medvedev b. T. Monteiro 6-3 6-3

[Q] J. Kovalik b. G. Elias 6-7 6-4 6-2

[Q] H. Chung b. [6] B. Coric 6-3 7-5

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy