Atp Doha/Pune: Cecchinato vola in semifinale, Djokovic avanti in rimonta

Atp Doha/Pune: Cecchinato vola in semifinale, Djokovic avanti in rimonta

Cecchinato supera in due set Lajovic ed approda in semifinale, dove troverà Tomas Berdych. Nell’altra semi si affronteranno Djokovic, che ha sconfitto in rimonta Basilashvili, e Bautista Agut, giustiziere di Wawrinka. In quel di Pune, le semifinali saranno Anderson-Simon e Darcis-Karlovic

di Antonio Sepe

CECCHINATO DA URLO- Non solo terra rossa. Marco Cecchinato inizia ad affermarsi anche sul duro e lo fa raggiungendo il risultato più importante della carriera su questa superficie, vale a dire la semifinale in un torneo blasonato quale l’Atp 250 di Doha. Ovviamente la fortuna è stata dalla sua parte – basta pensare al tabellone abbordabile ed al forfait di Pella al secondo turno – ma non si può certo dire che il palermitano non ci abbia messo del suo. Il match odierno prova quanto Marco sia migliorato e maturato negli ultimi mesi tanto da riuscire ad approfittare di un periodo con pochissimi punti da difendere e salire in classifica, garantendosi la 18ª piazza – proprio grazie alla vittoria odierna – suo best ranking.

Nella giornata odierna, Cecchinato ha prevalso in due set ai danni di Lajovic, ma il compito è stato alquanto complicato: il primo set è infatti stato davvero combattuto, tanto che non ci sono state palle break e solo il tie-break è stato capace di spezzare l’equilibrio. Una partenza razzo di Cecchinato gli ha consentito di chiudere 7-2 e di portarsi avanti. Nel secondo parziale, di fatto, il tennista azzurro ha vinto l’incontro nei primi due giochi, quando ha prima strappato la battuta al suo avversario alla quinta palla break e poi tenuto il servizio annullando due chances di break al suo avversario. Da lì in poi la strada si è messa notevolmente in discesa e nulla ha potuto fermare Cecchinato, il quale è andato a prendersi una meritata vittoria. Domani, in semifinale, Marco troverà Tomas Berdych e partirà sfavorito. Ma il palermitano partiva sfavorito anche contro Stakhovsky e contro Lajovic…

NOLE (ANCORA) IN RIMONTA- Approda in semifinale il numero uno al mondo, Novak Djokovic, ma lo fa perdendo un set contro Basilashvili, il secondo nel torneo. Dopo la vittoria in tre parziali nella giornata di ieri ai danni di Fucsovics, il serbo è stato costretto alla rimonta anche quest’oggi, in quanto il suo avversario si è aggiudicato il primo set in 44 minuti, con il punteggio di 6-4. La reazione di Nole non è però tardata ad arrivare tanto che, nei primi giochi della seconda frazione, il tennista belgradese ha prima ottenuto un break e poi, sotto 30-40 sul suo servizio, ha infilato tre punti consecutivi con altrettanti urli a scacciare via la tensione e caricarsi in vista del prosieguo del match. Il secondo set si è deciso in questi momenti ed è terminato 6-3 in favore di Djokovic; nel terzo parziale, invece, dopo uno scambio di break in apertura, Novak ha piazzato l’allungo decisivo, mettendo a segno il break decisivo nel quinto game e incamminandosi verso la vittoria finale. Due ore di gioco per volare in semifinale, dove lo attenderà Roberto Bautista Agut.

Novak Djokovic - Doha, 2016
Novak Djokovic – Doha, 2016

ATP DOHA- Negli altri due quarti di finale, Bautista Agut ferma la corsa di Stan Wawrinka, imponendosi con un duplice 6-4, mentre Tomas Berdych appare a dir poco inarrestabile ed a farne le spese è Pierre-Hugues Herbert, che racimola sei giochi ed esce sconfitto dopo poco più di un’ora.

ATP PUNE- In uno degli altri due tornei in programma questa settimana – oltre a Brisbane – è giorno di quarti di finale e scenderanno dunque in campo gli otto superstiti della spedizione indiana. Nella parte alta del tabellone si impongono i favoriti, vale a dire Kevin Anderson, tds 1, che si libera di Munar con un duplice 6-3, e Gilles Simon, tds 3, che si salva contro Paire e la spunta al terzo. Nella parte bassa del tabellone, invece, il redivivo Darcis batte Jaziri e centra una semifinale a livello Atp circa sei anni dopo l’ultima; il suo avversario sarà un altro “old” del circuito, vale a dire il 39enne – quasi 40enne – Ivo Karlovic, il quale ha superato in due tie-break il lettone Gulbis.

Risultati: 

Atp Doha

[1] N. Djokovic b. [5] N. Basilashvili 4-6 6-3 6-4

[7] R. Bautista Agut b. S. Wawrinka 6-4 6-4

[4] M. Cecchinato b. D. Lajovic 7-6 [2] 6-2

[WC] T. Berdych b. P. Herbert 6-2 6-4

Atp Pune

[1] K. Anderson b. [7] J. Munar 6-3 6-3

[3] G. Simon b. [5] B. Paire 3-6 7-6 [4] 6-4

S. Darcis b. [4] M. Jaziri 7-5 6-2

I. Karlovic b. E. Gulbis 7-6 [5] 7-6 [5]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy