Atp Dubai: esordio vincente per Federer. Escono Fabbiano, Raonic e Khachanov

Atp Dubai: esordio vincente per Federer. Escono Fabbiano, Raonic e Khachanov

L’elvetico si è guadagnato il passaggio agli ottavi di finale del Dubai Tennis Championships, prevalendo su Philipp Kohlschreiber con il punteggio di 6-4 3-6 6-1.

di Federico Gasparella

La cronaca della gara tra Roger Federer e Philipp Kohlschreiber:

PRIMO SET – Il tennista elvetico ha disputato un avvio di gara all’insegna dell’esuberanza. Nel game di apertura ha realizzato una serie giocate pregevoli, in occasione degli scambi nati in uscita dal servizio dell’avversario, che gli hanno permesso di ottenere una palla break e di concretizzarla alla prima circostanza utile avuta a disposizione. Nel game seguente ha consolidato il vantaggio, conservando il turno di battuta con molta determinazione. Al terzo gioco, invece, si è finalmente sbloccato Kohlschreiber, che è riuscito a difendere il game di servizio a zero. In seguito, in maniera inaspettata, Federer ha avuto una serie di incertezze nell’esecuzione del servizio, a causa presumibilmente della presenza di forti folate di vento all’interno del campo da gioco. Sta di fatto che ha permesso al tedesco di compiere frequenti soluzioni offensive, in particolare di ribattuta sulla seconda palla, finendo per concedergli una palla per il contro break. Tuttavia, è stato in grado di annullarla e di venire a capo del game. Kohlschreiber è comunque salito d’intensità nei vari aspetti del gioco, confrontandosi alla pari con lo svizzero e mettendolo in difficoltà in diverse occasioni nel corso degli scambi. Ma non è stato capace di incidere abbastanza nei game di risposta e quindi di recuperare la lunghezza di ritardo, cedendo infine il parziale per 6-4.

SECONDO SET – Kohlschreiber ha continuato ad esprimersi al meglio delle proprie possibilità, soprattutto durante i duelli da fondo campo, all’interno dei quali ha cercato subito di prendere l’iniziativa e di anticipare le eventuali manovre offensive dell’elvetico. Quest’ultimo, di contro, è leggermente calato di rendimento, commettendo tra l’altro qualche errore di misura di troppo con il rovescio, oltre a risultare a tratti poco incisivo con la prima palla di servizio. In questo contesto favorevole il tedesco ha potuto approfittarne e raggiungere il break al secondo game, portandosi sul 3-0. Federer, in seguito, precisamente al quinto gioco, ha recuperato il break, ma a sua volta ha ceduto di nuovo il servizio nel game seguente. Sullo score di 5-3 il tedesco ha servito per il set, che però ha conseguito solo alla quarta opportunità utile avuta durante i vantaggi e dopo aver annullato ben tre palle per il contro break allo svizzero.

TERZO SET – In avvio di terzo parziale Federer è tornato ad esprimersi in maniera efficace, ritrovando una discreta continuità di rendimento al servizio. Al secondo gioco si è guadagnato il break, un vantaggio che ha rinvigorito nel game seguente, conservando a zero il turno di battuta. Kohlschreiber, in seguito, non è parso più in grado di contenere l’aggressività dello svizzero e di risollevare le sorti del parziale, tanto da cedere il secondo break della frazione al sesto gioco, in ragione del quale Federer ha potuto fare proprio nettamente il set per 6-1 ed aggiudicarsi il passaggio agli ottavi di finale.

Relativamente alle altre gare il nostro Thomas Fabbiano, proveniente dalle qualificazioni, è stato sconfitto al primo turno da Fernando Verdasco. L’azzurro, dopo aver conquistato la frazione inaugurale, ha subito la rimonta incontenibile del proprio avversario, che ha conseguito la vittoria del secondo e del parziale decisivo, imponendosi con il punteggio di 3-6 6-3 6-2, in due ore di gioco. Anche Marton Fucsovics si è guadagnato il passaggio agli ottavi di finale, prevalendo su Damir Džumhur, per 6-1 7-6(5). Mentre Karen Khachanov, quarta testa di serie della competizione, è stato superato a sorpresa da Nikoloz Basilashvili, per 6-4 6-1, in appena un’ora e dieci minuti di gioco. In merito alla sfida tra Jan-Lennard Struff e Milos Raonic, il tedesco è riuscito ad imporsi al terzo set, per 6-4 5-7 6-4.

I punteggi:

[2]R.Federer b. P.Kohlschreiber 6-4 6-3 6-1

F.Verdasco b. [Q]T.Fabbiano 3-6 6-3 6-2

M.Fucsovics b. D.Džumhur 6-1 7-6(5)

J-L.Struff b. [7]M.Raonic 6-4 5-7 6-4

N.Basilashvili b. [4]K.Khachanov 6-4 6-1

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antonio Di Giovanni - 3 settimane fa

    C’mon Maestro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Emilia Nasta - 3 settimane fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Milena Ginocchio - 3 settimane fa

    È TORNATO IL RE, VIVA IL RE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Maura Costagli - 3 settimane fa

    Quando gioca contro Verdasco ?? Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tennis Circus - 3 settimane fa

      Mercoledì 27 febbraio. L’orario si conoscerà soltanto domani.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Angela Serusi - 3 settimane fa

    Con qualche passaggio a vuoto ma ci sta.. Bene così

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Carla Gileno - 3 settimane fa

    Stupendo Roger!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Silva Feruglio - 3 settimane fa

    Bravissimoooo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy