Atp Dubai: Federer supera Fucsovics in due set e approda in semifinale

Atp Dubai: Federer supera Fucsovics in due set e approda in semifinale

Il campione di Basilea si è guadagnato l’ingresso alle semifinali del Dubai Duty Free Tennis Championships, prevalendo su Marton Fucsovics con il punteggio di 7-6 6-4. Sono approdati alle fasi finali del torneo anche Stefanos Tsitsipas e Gael Monfils.

di Federico Gasparella

La cronaca della gara tra Roger Federer e Marton Fucsovics:

PRIMO SET – Il tennista elvetico ha avuto un impatto con la gara non facile, trovandosi costretto ad annullare una palla break già nel game di apertura. Ha incontrato in particolare qualche difficoltà nel trovare la giusta misura dei fondamentali, tanto da incorrere nella commissione di diversi gratuiti. Verso la metà del parziale è comunque risultato più consistente e preciso nei diversi aspetti del gioco. Mentre il suo avversario si è espresso in maniera estremamente regolare fin dal principio, evidenziando un discreto rendimento alla battuta, oltre a rivelarsi temibile nei duelli da fondo campo, dove non ha avuto il timore di prendere l’iniziativa e di rischiare delle soluzioni offensive. La partita è stata interrotta sullo score di 5-5 a causa della pioggia, dopo circa 40 minuti di gioco. Alla ripresa, avvenuta dopo una ventina di minuti, i due giocatori hanno conservato i rispettivi turni di battuta, demandando la vittoria del set al tie break: il tennista magiaro ha approfittato di qualche titubanza dello svizzero alla battuta, quindi si è avvantaggiato già nelle fasi iniziali, per poi raggiungere il punteggio di 6-4, con due set point a disposizione, ma non ha saputo concretizzarli, più per merito dell’avversario che per sua incapacità, finendo per subire un passivo di quattro punti a zero e cedendo la frazione per 8-6.

SECONDO SET – Il momento favorevole di Federer è proseguito anche nelle fasi iniziali della seconda partita, in quanto, beneficiando anche di un calo di rendimento di Fucsovics al servizio, si è procurato due palle break, di cui la seconda si è rivelata determinante. In seguito ha consolidato il vantaggio, raggiungendo lo score di 2-0. Il suo avversario, tuttavia, non si è dato per vinto e dopo aver difeso il game di battuta con molta determinazione, ha saputo sviluppare una serie di manovre offensive di risposta al servizio di Federer, fino a conquistare di forza il contro break. La partita è proseguita in equilibrio, sebbene lo svizzero abbia rischiato di perdere il servizio all’ottavo gioco, sul punteggio di 4-3 per il suo avversario. Mentre il gioco seguente ha avuto uno svolgimento decisamente lottato, poiché Federer ha cercato con insistenza di aggredire Fucsovics di risposta e trovare l’allungo nel punteggio per andare a servire per il match. Alla fine è riuscito nel suo intento, concretizzando la quinta palla break avuta a disposizione nel corso dei vantaggi. Sullo score di 5-4, in conclusione, ha difeso la battuta non senza problemi, trovandosi sotto 0-30 e venendo a capo del game soltanto ai vantaggi.

Le altre partite – Gael Monflis ha avuto ragione di Ričardas Berankis, in occasione del primo quarto di finale della giornata. Il transalpino si è affermato per 6-1 6-7(3) 6-2, in due ore di gioco. A parte la seconda frazione, dove il lituano è riuscito a confrontarsi alla pari con l’avversario e ad imporsi nel tie break decisivo, nel primo e nel terzo parziale Monfils ha condotto la gara da una posizione di supremazia, concedendo appena tre game a Berankis. Il prossimo avversario del francese sarà Stefanos Tsitsipas, quinta testa di serie della competizione, che nel secondo quarto di finale in programma ha superato il giovane polacco Hubert Hurkacz, per 7-6(4)6-7(1) 6-1. La frazione inaugurale è stata equilibrata, fatta eccezione per i due break che i due contendenti si sono concessi reciprocamente al terzo e al quarto gioco, tanto da risolversi al tie break, all’interno del quale l’allenico ha fatto valere una migliore gestione dei punti giocati di risposta al servizio di Hurkacz. Mentre la seconda partita ha visto emergere Tsitsipas nelle fasi iniziali, poiché ha voluto in ogni maniera escludere di giocarsi la qualificazione al terzo set, dunque si è espresso con molta determinazione, cogliendo il vantaggio di un break al terzo gioco. Ma il numero uno di Polonia non si è voluto arrendere e al decimo gioco si è guadagnato il contro break. Il set alla fine si è deciso al tie break, dove il polacco ha letteralmente dominato, imponendosi con un perentorio 7-1. Nel parziale decisivo Tsitsipas ha concentrato tutta la sua rabbia nelle azioni di gioco, risultando estremamente concreto e costringendo l’avversario a cedergli il break al terzo gioco. In seguito ha reso più consistente il vantaggio, in ragione di un altro break conquistato al quarto gioco. Sullo score di 5-1, infine, ha fatto proprio il set e la partita, conservando il turno di servizio a quindici.

I punteggi:

G.Monfils b. R.Berankis 6-1 6-7(3) 6-2

[5]S.tsitsipas b. H.Hurkacz 7-6(4) 6-7(1) 6-1

[2]R.Federer b. M.Fucsovics 7-6(6) 6-4

[6]B.Coric b. N.Basilashvili

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ciro Collesi - 3 settimane fa

    Ma dopo con quota 100 gli tocca la pensione?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Il Max III - 3 settimane fa

    Domani é dura con coric

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giulio Gallo - 3 settimane fa

    Domani effettivamente la vedo abbastanza brutta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marinella Toni - 3 settimane fa

    E domani la tentiamo vittoria di coric…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ciro Collesi - 3 settimane fa

    Speriamo resista anche in semifinale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Manuela Martinelli - 3 settimane fa

    Ciro Collesi l abbiamo sfangata anche oggi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Andrea Varriano - 3 settimane fa

    Vittoria sofferta, lo vedo in difficoltà negli spostamenti laterali

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy