ATP Finals, Carreno Busta: “E’ stata un’esperienza incredibile. Qualcosa che bisogna vivere”

ATP Finals, Carreno Busta: “E’ stata un’esperienza incredibile. Qualcosa che bisogna vivere”

Le dichiarazioni di Dominic Thiem e Pablo Carreno Busta.

Il tennista spagnolo ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni a proposito del suo esordio a queste Finals, rivelando di aver provato delle emozioni forti e di aver potuto battere Thiem se ad un certo punto non avesse sentito troppa pressione. “Ti fa arrabbiare perdere una partita così, è un peccato. Il primo gioco del terzo set è stato il peggiore della partita, ma non ho avuto i nervi necessari per riuscire a vincerlo. Ero anche stanco. Nel complesso della partita, mi sono sentito in forma, come non accadeva dagli US Open. Sono stato aggressivo, divertendomi. E questo è molto buono. E’ lo spirito che devo mantenere anche nella prossima stagione. Oggi avrei potuto vincere, ma forse mi sono rilassato troppo e poi ho sentito un po’ di nervosismo. Comunque è stata un’esperienza incredibile, qualcosa di unico che bisogna vivere e difficile da immaginare. Appena sono entrato in campo ho avuto la pelle d’oca e mi sono venute in mente mille cose. Sapevo che sarebbe stato difficile qualificarsi per le semifinali. Ma l’importante è stato aver sentito buone sensazioni per giocare a questo livello e provare a me stesso che sono in grado di rimanere in top ten.”

Per quanto riguarda il tennista austriaco, il prossimo turno incontrerà David Goffin. Al riguardo ha dichiarato, “sono felice di avere una chance per giocarmi la semifinale il prossimo venerdì. In passato io e Goffin abbiamo avuto delle sfide appassionanti, anche negli Slam. Ci conosciamo bene, ma stavolta non so cosa aspettarmi perché ha giocato un buon match d’esordio ed il successivo in modo pessimo.” Thiem ha voluto poi commentare il ritiro di Nadal, “si conoscono tutti i giocatori in una competizione del genere. E tutti hanno visto che Rafa non era al massimo. Nella partita che ha giocato era evidente che avesse dei problemi e un po’ tutti hanno pensato che non sarebbe potuto andare avanti.”


0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy