ATP Finals: seconda giornata dei doppi nel gruppo Woodbridge/Woodforde

ATP Finals: seconda giornata dei doppi nel gruppo Woodbridge/Woodforde

Kubot/Melo si confermano in forma regolando senza storia i due fratelli Bryan. Sperano ancora in una difficile qualificazione Murray e Soares che superano con un doppio 6-1 i non irresistibili Dodig e Granollers.

Seconda giornata di doppi per il gruppo guidato dai primi due al mondo: Al momento Marcelo Melo e Lukasz Kubot (primi due della classifica ATP del doppio e coppia numero 1 della Race 2017) non hanno avuto nessun problema nei due match giocati sin ora nel gruppo Woodbridge/Woodgate alle ATP Finals londinesi di doppio. Il secondo posto nel girone è però ancora tutto da decidere.

SENZA STORIA – Il match tra Kubot/Melo contro i gemelli Bryan era uno dei più attesi di tutte le Finals: i Bryan non sono più (anche a causa della carta d’identità) i dominatori del circuito di qualche tempo fa – non vincono uno Slam dal 2014, ad oggi occupano entrambi il numero 11 al mondo a pari merito e sono la quinta coppia nella Race –  tuttavia si mantengono insidiosi e, in una partita secca, possono battere chiunque. Il punteggio finale di 6-4 6-3 dimostra però tutta la superiorità della coppia polacco-brasiliana, che le statistiche certificano: percentuale di punti con la prima stellare (91%), un’ottimo score anche sulla seconda (71%). Il tutto condito da una numero di prime palle in campo superiore all’80%. Ora la prima testa di si qualifica direttamente per le semifinale, dove si giocherà le sue carte verosimilmente contro il vincitore dello spareggio tra Kontinen/Peers e Mahut/Herbert.
Completamente senza storia invece l’altro match del gruppo Woodbridge/Woodforde tra Jamie Murray e Bruno Soares contro Ivan Dodig e Marcel Granollers. La coppia croato-spagnola aveva ben figurato contro Kubot/Melo – perdendo il primo set solo al tiebreak prima di cedere anche il secondo per 6-4 – eppure non è riuscita a mettere in campo il proprio gioco contro Murray senior e l’altro specialista del doppio brasiliano Soares: il match è terminato 6-1 6-1. Per Murray/Soares servirà comunque un’impresa per passare il turno: dovranno battere le teste di serie numero 1 e sperare che i Bryan non travolgano Dodig/Granollers.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy