ATP Halle e Queen’s: avanti Federer, Berdych e Raonic. Fuori Wawrinka

ATP Halle e Queen’s: avanti Federer, Berdych e Raonic. Fuori Wawrinka

Entrano nel vivo i tornei di Halle e del Queen’s, con i tabelloni che si allineano ai quarti di finale.

In Germania, il sette volte campione del torneo Roger Federer ha superato il lettone Ernest Gulbis in due set. Il numero 81 del mondo ha potuto ben poco di fronte all’elvetico, che ha messo in campo un livello nettamente migliore e più convincente rispetto alla prestazione del primo turno contro Philipp Kohlschreiber, con un servizio davvero devastante. Per Roger il match non è partito nei migliori dei modi: il numero 2 del mondo infatti, convinto che il colpo di Gulbis fosse fuori, ha chiamao il challeng, scoprendo che in realtà era pienamente sulla riga. L’elvetico però mette a posto le cose con quattro prime di servizio e si porta sull’uno a zero. Anche Gulbis tiene la battuta agevolmente, e nel terzo gioco conquista due palle break. Federer però non trema e si tira fuori dai guai ancora con la battuta. Superato il pericolo, il campione elvetico cambia marcia, e comincia a pressare l’avversario sul dritto e a confonderlo con molte variazioni. Federer infatti sul 3 a 2, approfittando anche di due errori di Gulbis, strappa il servizio all’avversario, e chiude successivamente il parziale per 6-3. Nel secondo parziale il lettone alza le percentuali con la prima di servizio, e di conseguenza tiene i game di battuta agevolmente. I game volano rapidi fino al 5 pari, quando Gulbis gicoa un pessimo game e manda l’avversario a servire per il match. Federer ne approfitta, e fa suo il set e il match per 7-5.

image

Agevole successo anche per Tomas Berdych, che ha dominato il giovane Borna Coric. che non è riuscito ad opporre resistenza alla potenza dell’avversario. Il ceco non ha cominciato al meglio la partita, trovandosi immediatamente 0-30 al servizio, ma si è salvato con il servizio e il dritto. Questo è stato l’unico turno di battuta combattuto di Berdych, che nel quarto gioco ottiene il break e amministra il vantaggio chiudendo il primo parziale per 6-3. Nella seconda frazione Coric si trova immediatamente in difficoltà, e dopo aver salvato una palla break, è costretto a cedere la battuta. Il giovane croato ha pagato la poca esperienza sull’erba, contrariamente a Berdych che ha raggiunto nel 2010 la finale a Wimbledon. Il ceco, dopo il break ottenuto, non ha lasciato speranze all’avversario, e ha concluso la pratica per 6-2.

image

Nel primo match di giornata, Florian Mayer ha avuta la meglio su Steve Johnson in due set. Nonostante una brutta partenza, che lo ha visto immediatamente sotto per 3 a 0. Il tedesco però ha reagito alla grande, vincendo i successivi 6 giochi. Nella seconda frazione si arriva al tie-break, in cui Mayer si impone con il punteggio di 7 a 4.

Subito dopo è sceso in campo il giovane beniamino di casa Alexander Zverev, opposto al bombardiere Ivo Karlovic. Il tedesco ha ben figurato di fronte all’avversario, che anche oggi si è dimostrato implacabile al servizio. Nel primo parziale entrambi hanno tenuto rapidamente i turni di battuta, e si è dunque arrivati al tie-break, che ha visto Zverev avere la meglio per 7 punti a 5. Il croato però non sci scompone, e grazie al rovescio in break e a discese a rete fa breccia nel gioco dell’avversario, e si guadagna l’accesso ai quarti di finale per 6-7 6-3 6-3.

image

Il torneo del Queen’s, invece, ha regalato altre sorprese. È infatti uscito di scena Stanislas Wawrinka, campione del Roland Garros, che ha perso la quarta sfida consecutiva contro il sudafricano Kevin Anderson. Durante il match ha regnato l’equilibrio: non vi sono stati infatti break, e a decidere l’esito sono stati due tie-break. Nel secondo, in particolare, Wawrinka ha avuto diverse chance. L’elvetico infatti ha avuto un set point al servizio, ma lo ha sprecato sbagliando un comodo dritto di metri. Anderson invece non ha tremato, e con il ventiduesimo ace del match ha concluso la partita.

image

Anche Milos Raonic è approdato ai quarti di finale, sconfiggendo il francese Richard Gasquet. Il canadese, come sempre, ha sfornato una prestazione impeccabile alla battuta, con ventinove ace. Gasquet ha avuto il merito di aver lottato fino alla fine, recuperando un break di svantaggio nel secondo set e forzando il match al terzo set. Alla fine, però,il francese gioca un pessimo game di servizio all’inizio di secondo parziale, e armonica ne approfitta facendo sua la terza frazione per 6-1.

image

Avanza. anche Gilles Simon, che ha domato il giovane Thanasi Kokkinakis, che nonostante una grandissima partenza, in cui si è portato rapidamente sul 2 a 0, è apparso abbastanza scarico. Il transalpino si è imposto con il punteggio finale di 6-4 6-2.

A concludere il programma sono stati Garcia-Lopez e Dolgopolov. L’ucraino non ha replicato l’ottimo livello con cui ha battuto Rafael Nadal, e ha ceduto all’avversario per 6-3 7-6(4).

I risultati:
Halle: F. Mayer b. S. Johnson 6-3 7-6(4)
I. Karlovic b. A. Zverev 6-7(5) 6-3 6-3
T. Berdych b. B. Coric 6-3 6-2
R. Federer b. E. Gulbis 6-3 7-5

Queen’s:
G. Simon b. T. Kokkinakis 6-4 6-2
K. Anderson vs S. Wawrinka 7-6(4) 7-6(11)
M. Raonic b R. Gasquet 6-4 6-7(5) 6-1
G. Garcia-Lopez b. A. Dolgopolov 6-3 7-6(4)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy