Atp Houston/Marrakech: Johnson vince a fatica con Bellucci, primo titolo per Coric in Marocco

Atp Houston/Marrakech: Johnson vince a fatica con Bellucci, primo titolo per Coric in Marocco

Dopo due ore e ventisette minuti lo statunitense si impone sul brasiliano Thomas Bellucci 6-4, 4-6, 7-6. Per il numero 29 del mondo è il secondo titolo in carriera, il primo in terra americana. Successo in Marocco per Borna Coric, che batte in tre set un Kohlschreiber dalle due facce

1 Commento

HOUSTON – Parte in quarta il mancino brasiliano. Nel game d’apertura, sul 30 pari e servizio Johnson, lo statunitense sbaglia un slice di rovescio. Nel punto successivo Bellucci converte la palla break grazie a un rovescio dal centro. Nel quarto gioco il punteggio torna in parità: ai vantaggi Johnson costruisce la prima palla break del suo incontro con un passante lungo linea; poi un errore di misura di Bellucci gli consegna il 2 pari. Quando i punti cominciano a pesare di più il numero 65 del mondo si scioglie come neve al sole. Infatti Bellucci, nel decimo gioco sul 15 pari, commette due doppi falli consecutivi. Poi con una steccata di dritto consegna il 6-4 al 29esimo giocatore del mondo. Alla ripresa delle ostilità Johnson rischia di andare sotto, dato che Bellucci lo grazia non convertendo una comoda palla break con il rovescio. Il brasiliano spreca altre tre occasioni per strappare il servizio all’avversario nel quinto gioco. Ma per fortuna del 29enne di San Paolo, Johnson concede altre due chance sul 4 pari: qui Bellucci non si lascia sfuggire l’opportunità per allungare la partita al terzo set. Il momento terribile dello statunitense continua nel gioco di apertura del parziale decisivo. Con due doppi falli consecutivi (sul 30 pari) perde il servizio. Johnson, però, rientra incredibilmente in partita grazie al contro break che mette a segno nell’ottavo gioco. A questo punto il tie break è inevitabile. Lo statunitense afflitto dai crampi conquista il mini break sul 4-3, poi con un dritto in corsa dei suoi vince il secondo titolo in carriera.

MARRAKECH – Prima volta per Borna Coric, che alla terza finale in carriera riesce finalmente a mettere in bacheca un titolo ATP. A farne le spese è un Philipp Kohlschreiber bruciatosi dopo il primo set, cedendo si con onore ma non facendo valere la propria esperienza nei momenti chiave. Partita, dunque, non spettacolare decisa da alcuni episodi in tutti i set. Nel primo grande equilibrio, spezzato solo nel dodicesimo game dal break decisivo messo a segno dal tedesco, quando tutto sembrava avviarsi verso il tie-break. Nel secondo parziale Kohlschreiber si issa in pochi minuti sul 3-0, salvo farsi immediatamente recuperare. Sul 6-5 in suo favore il teutonico si procura per 5 volte la palla break che gli avrebbe consegnato il titolo. Niente da fare e successivamente finisce con il pagare a caro prezzo queste chance non sfruttate, perdendo il tie-break per 7-4. Nel terzo set il rendimento al servizio del numero 32 del mondo cala parecchio e Coric ne approfitta trasformando due delle sette palle break capitategli. La fondamentale nel dodicesimo game del set, dove issatosi sullo 0-40, chiude alla seconda occasione utile e porta a casa set, match e primo trionfo in carriera.

(4) Steve Johnson d. (8) Thomaz Bellucci 6-4 4-6 7-6(5)

Borna Coric d. (3) Philipp Kohlschreiber 5-7 7-6(4) 7-5

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Virgilio Del Carro - 2 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy