ATP Houston/Marrakech: La recluta Coric vince l’ennesima battaglia, Sock e Isner si preparano al bombardamento

ATP Houston/Marrakech: La recluta Coric vince l’ennesima battaglia, Sock e Isner si preparano al bombardamento

L’ATP 250 di Houston, rassegna cuscinetto tra i due 1000 americani ed il Master monegasco, regala inaspettatamente due semifinali di rimarchevole pregio. Nella prima andrà in scena il derby statunitense tra John Isner e Jack Sock, mentre nella seconda si sfideranno Feliciano Lopez e Juan Monaco, rispettivamente vincitori contro Smyczek e Querrey. A Marrakech Coric impiega più di tre ore per avere la meglio di Paul-Henri Mathieu.

L’ATP 250 di Houston, rassegna cuscinetto tra i due 1000 americani ed il Master monegasco, regala inaspettatamente due semifinali di rimarchevole pregio. Nella prima andrà in scena il derby statunitense tra John Isner e Jack Sock. Long John ha faticato più del previsto per piegare la resistenza del 18enne coreano Chung, fino ad ora messosi in mostra esclusivamente sulle superfici veloci. Isner, dopo essersi aggiudicato il primo parziale al tie break, opera il chirurgico e decisivo break nel secondo set, guadagnandosi il vantaggio che gli consegnerà la vittoria. Pronostico rispettato anche per Sock, opposto al sorprendente Baghdatis. L’americano regola con un duplice 6-4 un cipriota mai così convincente sulla terra battuta. La seconda semifinale vedrà la sfida tra Feliciano Lopez e Juan Monaco, rispettivamente vincitori contro Smyczek e Querrey. L’argentino sarà chiamato a sfatare l’annoso tabù nei confronti del piacione iberico, visto che la sua ultima vittoria negli scontri diretti risale all’anno di grazia 2009.

vesely

A Marrakech Jiri Vesely condensa in una sola settimana il numero di vittorie ottenute nel primo trimestre di questo 2016. Il ceco raggiunge la prima semifinale dell’anno grazie al successo sul favorito Garcia-Lopez. Ad attenderlo ci sarà Borna Coric, reduce dalla sfibrante battaglia contro il francese Mathieu. Dopo aver perso inopinatamente il primo parziale, facendosi annullare quattro set point consecutivi nel tie break, il croato opera la rimonta nei due successivi parziali, conquistandosi la qualificazione dopo più di tre ore di gioco. La visione della seconda semifinale in programma quest’oggi nel Maghreb è caldamente sconsigliata agli esteti del gioco, vista la contemporanea presenza di due dei più irriducibili imbrattatori tennistici del XXI secolo: Albert Montanes e Federico Delbonis.

Questi i risultati:

ATP HOUSTON

J.Monaco– S.Querrey- 6-4 6-4

F.Lopez– T.Smyczek- 6-2 6-3

J.Isner– H.Chung- 7-6(5) 6-4

J.Sock– M.Baghdatis- 6-4 6-4

ATP MARRAKECH

A.Montanes – F.Bagnis  6-1 7-5

3- Borna Coric – P-Henri Mathieu 6-7(6) 6-3 6-4

4-F.Delbonis – 7-P.Carreno Busta  7-5 6-2

8-J.Vesely – 1-G.Garcia-Lopez  6-4 7-6(2)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy