Atp Indian Wells: Fabbiano non tradisce, sconfitto in due set Klahn

Atp Indian Wells: Fabbiano non tradisce, sconfitto in due set Klahn

Buona prova di Thomas, che supera Klahn con un duplice 64 ed approda al secondo turno, dove troverà Sock. Prima vittoria Atp per un classe 2000: Auger-Aliassime.

di Antonio Sepe

FABBIANO C’È: Grazie ad una prova di estrema solidità, Thomas Fabbiano vince un importante match contro la wild card locale Klahn ed accede al secondo turno. Vittoria fondamentale per il tennista azzurro, che guadagna punti, soldi e tanta fiducia in quanto un trionfo del genere in un torneo di questa portata può far la differenza. Nonostante l’avversario non fosse irresistibile, n 166 del mondo, Thomas ha dovuto sudarsi la vittoria, ma è stato supportato dal servizio, in particolare dalla prima palla, ed ha approfittato del rendimento altalenante in battuta del suo avversario, che ha alternato 7 aces al 45% di punti vinti sulla seconda. Nel primo set, Fabbiano è partito subito forte, conquistandosi due palle break nel terzo gioco, ma non riuscendone a sfruttare neppure una; dopo aver dovuto annullare una palla break al suo avversario nel gioco seguente, Thommy è stato molto bravo a strappare la battuta al suo avversario nel settimo gioco, ottenendo un break di vitale importanza, il quale è poi risultato decisivo ai fini del 6-4 finale, che ha messo in discesa il match dell’azzurro. Nel secondo parziale, la musica non è cambiata ed il tennista azzurro ha chiuso con lo stesso punteggio grazie al break ottenuto nel quinto gioco, che ha permesso a Thomas di chiudere la sfida dopo un’ora e 25 minuti di gioco e lo ha proiettato al secondo turno, dove se la vedrà con un altro americano, Jack Sock, tds 8 che ha cominciato questo 2018 come peggio non poteva. 

GIOVANI ALLA RISCOSSA: Ottima prova della NextGen in questo primo turno del Masters 1000 di Indian Wells, dove alcuni giovani hanno raccolto risultati importanti. In particolare, nella notte, si sono distinti il canadese Auger-Aliassime e l’australiano De Minaur, entrambi vincitori. Il primo, classe 2000, è diventato il primo millenials a vincere un match a livello Atp, superando in due set il connazionale Pospisil dopo un’ora e 41 minuti di gioco, ed ora affronterà un altro canadese, la tds 32 Milos Raonic. Alex De Minaur ha invece vinto un incredibile match contro Struff, dando seguito all’ottimo inizio di stagione che lo aveva fatto uscire allo scoperto anche ad alti livelli. Dopo aver perso il primo set, l’aussie ha vinto i due restanti entrambi al tie-break ed ora è atteso da una sfida estremamente interessante contro Juan Martin Del Potro.

Felix Auger-Aliassime
Felix Auger-Aliassime

ALTRI MATCH: Nei restanti incontri, torna alla vittoria Mischa Zverev, che supera in tre set Kukushkin, mentre cede in due set il suo connazionale Gojowczyk, sconfitto da Sela. Herbert si aggiudica il derby con Simon dopo quasi tre ore di gioco. Bastano due set a Fucsovics e Smyczek per approdare al secondo turno, ed addirittura uno e mezzo a Sandgren, che ha beneficiato del ritiro di Basilashvili. Deludono invece Norrie, che gioca due buoni set, ma poi crolla contro Taro Daniel, ed Estrella Burgos, che spreca un vantaggio di un set e un break e viene sconfitto in rimonta da Leo Mayer.

Atp Indian Wells – Primo turno

Fabbiano d Klahn 64 64

Herbert d Simon 67 76 63

Fucsovics d Troicki 76 61

Daniel d Norrie 63 16 61

Sela d Gojowczyk 64 64

Sandgren d Basilashvili 63 21 ritiro

De Minaur d Struff 36 76 76

Mayer d Estrella 46 64 61

Auger-Aliassime d Pospisil 62 76

Smyczek d Djere 63 62

Zverev d Kukushkin 63 46 61

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gabriele Congedo - 9 mesi fa

    Daje Thomas. Sock lo ha battuto praticamente chiunque quest’anno, è un’ottima occasione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy