ATP Indian Wells: Preview semifinali maschili

ATP Indian Wells: Preview semifinali maschili

Tutto pronto per le semifinali del Master 1000 di Indian Wells, ecco la nostra analisi.

di Pierluigi Serra, @pierluigi_serra

Roger Federer vs Borna Coric

coric-indian-wells-2019-monday

La prima semifinale del Master 1000 di Indian Wells, in programma per le 19 (ora italiana), vedrà protagonisti lo svizzero Roger Federer e il croato Borna Coric. Il numero uno del mondo arriva a questo appuntamento con una striscia di sedici vittorie consecutive, nemmeno una sconfitta in questo 2018, e non può non essere considerato il super favorito per la vittoria finale. Lo svizzero sta giocando un tennis magnifico e, dopo aver gestito con tranquillità i primi turni, ha superato brillantemente il primo ostacolo del suo cammino, il sudcoreano Hyeon Chung, ancora troppo acerbo per poter impensierire Federer. In semifinale Roger troverà un altro giovane di belle speranze, il croato Borna Coric, la vera rivelazione del torneo californiano; il talentino di Zagabria ha superato in rimonta un osso duro come Kevin Anderson, dimostrando grande maturità e tenacia, a coronamento di un percorso netto e assolutamente convincente. Contro Federer, però, le speranze di vittoria di Coric sono veramente poche; molto dipenderà dal rendimento al servizio dello svizzero e dalla qualità della risposta del croato, che dovrà essere bravo a cercare di prendere il controllo dello scambio sin dal primo colpo. Roger, dal canto suo, ha appena affrontato e battuto Chung, un giocatore dalle caratteristiche molto simili a quelle di Coric, ed è perfettamente consapevole della forza di questi ragazzi negli scambi lunghi, l’obiettivo numero uno sarà, quindi, la ricerca dell’uno-due e delle accelerazioni vincenti sia di dritto che di rovescio.

Milos Raonic vs Juan Martin Del Potro

del-potro-indian-wells-2018-tuesday2

Nella seconda semifinale, invece, si sfideranno il canadese Milos Raonic e l’argentino Juan Martin Del Potro. Il primo, rientrato sul circuito dopo un lungo infortunio, sta pian piano ritrovando le sensazioni dei tempi migliori, come ben testimoniato dalla vittoria di carattere contro Querrey ai quarti, Del Potro, invece, anche in virtù della prematura uscita di scena o dell’assenza di molti big, si è imposto come l’unico anti-Federer realmente credibile. Il gigante di Tandil, dopo un esordio piuttosto agevole, ha faticato non poco negli ultimi due turni, lamentando una crescente stanchezza fisica e atletica. Raonic, dunque, che a causa del ritiro di Baghdatis non è sceso in campo per gli ottavi di finale, dovrebbe essere il più fresco tra i due, ma non per questo è possibile considerarlo il favorito. Al di là delle dichiarazioni, Del Potro sta giocando un ottimo tennis, solido e brillante al punto giusto, e per questo, nonostante i precedenti siano a favore del suo avversario (2-1), è lui quello che ha più probabilità di raggiungere la finale di Indian Wells. Come è lecito aspettarsi da due battitori di livello assoluto come l’argentino e il canadese, sarà il servizio il vero ago della bilancia della partita, non sarebbe una sorpresa assistere ad uno o più tie break.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy