ATP Madrid, l’analisi del tabellone

ATP Madrid, l’analisi del tabellone

È stato sorteggiato questa mattina il tabellone del Master 1000 di Madrid. Ecco una analisi del main draw del torneo madrileno, secondo grande evento sul rosso dove saranno presenti tutti i migliori.

di Lino Di Bonito

È stato sorteggiato questa mattina il main draw per il Master 1000 di Madrid, secondo grande evento sul rosso della stagione. Primo turno molto ostico per Dominic Thiem, aspirante numero uno del mondo, e sarà interessante anche il secondo turno di Stan Wawrinka, dove lo svizzero rischia qualcosa. Torna a Madrid dopo due anni anche il  numero 1 del mondo, Novak Djokovic, che ovviamente parte con i favori del pronostico ed anche con un sorteggio abbastanza agevole fino ai quarti. Occhi sempre puntati su Rafael Nadal, il maiorchino dopo le vittorie di Monte Carlo e Barcellona sta tornando a grandi livelli e si candida alla vittoria finale con un possibile quarto contro Roger Federer. Ecco dunque un’analisi del main draw.

Parte Alta
Nella parte superiore del tabellone troviamo il n1 del mondo Novak Djokovic che fino ai possibili quarti con Tsonga, salvo un clamoroso exploit di Bautista Agut,  non dovrebbe avere grossi problemi. Guai invece potrebbe averne Wawrinka che al secondo turno se la vedrà contro uno tra Kyrgios e Pella. Sulla carta secondo turno più abbordabile per Tsonga che se la dovrà vedere contro lo spagnolo Albert Ramos o in un derby tutto francese con Jeremy Chardy, entrambi non sono al meglio della loro condizione fisica.

Possibili ottavi: Djokovic-Bautista, Raonic-Tsonga, Wawrinka-Monfils e Gasquet-Nishikori.

image

Parte Bassa
Nella parte inferiore invece secondi turni più agevoli per le altre 4 teste di serie che hanno ricevuto un bye al primo turno. Nadal sfiderà uno tra Troicki e Kuznetsov, una sfida abbastanza agevole per lo spagnolo. Stessa cosa vale per l’elvetico Roger Federer che sfiderà il francese Nicolas Mahut o il portoghese Joao Sousa, il quale ha conquistato solo 4 vittorie in questo 2016. Tutto il pubblico madrileno si augura che il maiorchino e lo svizzero possano arrivare fino ai quarti per assistere all’ennesima sfida dell’infinita rivalità tra Federer e Nadal.

Il tabellone invece sorride al campione uscente Andy Murray che sfiderà uno tra Nadal e Federer solo in semifinale, dopo un probabile quarto contro il ceco Tomas Berdych. I restanti turni sembrano molto abbordabile per il britannico il quale teme solo il bulgaro Grigor Dimitrov in un teorico ottavo di finale. Molto affascinante la sfida tra Dominic Thiem e Juan Martin Del Potro, ma allo stesso tempo è una partita molto pericolosa per l’austriaco poiché contro un DelPo in giornata e con il polso apposto potrebbe esserci molti problemi.
Possibili ottavi: Nadal-Goffin, Thiem-Federer, Berdych-Ferrer e Murray-Simon

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy