Atp Madrid: oggi la sfida tra Kyrgios e Nadal

Atp Madrid: oggi la sfida tra Kyrgios e Nadal

Questa sera andrà in scena l’atteso confronto tra Rafael Nadal e Nick Kyrgios, valido per gli ottavi di finale del torneo Masters 1000 di Madrid. Nonostante lo spagnolo parta con i favori del pronostico, si preannuncia una sfida entusiasmante. Il bilancio dei precedenti fra i due è di perfetta parità.

Head to Head – I due giocatori si sono affrontati soltanto due volte. Il primo incontro risale agli ottavi di finale di Wimbledon, nel 2014. In quell’occasione ha avuto la meglio l’australiano, appena 19enne, abile a sfruttare la miglior efficacia del proprio gioco sull’erba, coadiuvato dalla non eccellente condizione fisica dell’avversario. La seconda sfida si è svolta l’anno scorso, a Roma, sempre agli ottavi di finale. Kyrgios, dopo essersi aggiudicato il primo parziale, ha subito la rimonta di Nadal, fino a cedergli la partita.

Le dichiarazioni – Rafael Nadal, all’indomani della vittoria contro Fabio Fognini, si è dimostrato poco soddisfatto della sua prestazione. Ha confessato di aver disputato una partita non all’altezza, rivelando che solo grazie alla propria tenuta mentale è riuscito a portare a casa un risultato favorevole. Invece, relativamente dell’incontro che lo vedrà impegnato contro Kyrgios, ha espresso il seguente giudizio, “E’ un avversario ostico. E’ uno dei tennisti più difficili contro cui giocare, nonostante sulla terra il suo tennis risulti meno efficace.” Poi continuando, “Ha un ottimo servizio. E’ molto aggressivo. Devo cercare di essere solido e costante anche con il mio. Cercherò di giocare ad un ritmo elevato. Devo giocare veramente bene per poterlo battere. Viceversa,  sul versante di Nick Kyrgios, vi è da dire che si presenta all’ appuntamento con una buona condizione fisica e mentale. Nel turno precedente si è sbarazzato dell’americano Ryan Harrison in meno di un’ora. Riguardo la partita di questa sera, ha dichiarato: “Nadal è il migliore giocatore sulla terra rossa di tutti i tempi. Sarà il grande favorito. E’ sempre difficile per un australiano giocare contro Rafa nel suo elemento, ma sento che se sarò in grado di competere nel modo giusto, impegnandomi a dovere, potrò fare molto bene.” Alla domanda se abbia ancora in mente la storica vittoria a Wimbledon contro lo spagnolo, ha risposto: “Onestamente no. Ero giovane. Affrontavo Rafa su quella che penso sia la superficie a lui meno congeniale (erba). Certamente, dopo quella partita ho pensato che sarei stato in grado di battere dei top players e di combinare qualcosa di buono nel tennis. Allora ero davvero molto giovane ed istintivo. Pensavo che esistesse solo il tennis. Ora per me è solo un gioco. So che esistono altre cose importanti nella vita. Questa sera si giocherà di fronte al suo pubblico, quindi sarà speciale.”

Pronostico – Come si è accennato precedentemente, lo spagnolo partirà come il favorito per il passaggio del turno. Ma va sottolineato che il gioco di Kyrgios, con la sua imprevedibilità, potrebbe costituire una sorpresa anche per Nadal.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy