ATP Master 1000 Miami: Djokovic vince col broncio, brusco risveglio per Zverev

ATP Master 1000 Miami: Djokovic vince col broncio, brusco risveglio per Zverev

Settimo successo consecutivo sul suolo statunitense per Nole Djokovic. Il serbo impiega poco più di un’ora per arricchire la propria collezione di scalpi, aggiudicandosi quello albino del britannico Kyle Edmund. Brusco risveglio per Alexander Zverev, dopo le molteplici investiture ricevute nella scorsa settimana. Il prossimo numero 1 del mondo, stando alle parole di Djokovic e Nadal, non da seguito alle convincenti prestazioni offerte ad Indian Wells.

Settimo successo consecutivo sul suolo statunitense per Nole Djokovic. Il numero 1 del mondo impiega poco più di un’ora per arricchire la propria collezione di scalpi, aggiudicandosi quello albino del britannico Kyle Edmund. Il serbo annichilisce l’avversario già in partenza, portandosi sul 4-0 prima di cedere uno dei due break di vantaggio, avendo cura poi di non concedersi ulteriori distrazioni fino al 6-3. Nel secondo parziale Djokovic, nonostante la formidabile inerzia, palesa nervosismo ed insofferenza. Il giovane britannico, infatti, si fa più combattivo e determinato, costringendolo a procrastinare il proprio ingresso in doccia. Il serbo ha anche modo di battibeccare con qualche espansivo spettatore, reo di distrarlo con punzecchiature fuori luogo. Ciononostante Djoker trova il modo di affievolire la verve agonistica di Edmund, ottenendo il break che gli consegnerà set e match. Prossimo avversario della prima testa di serie sarà il lusitano Joao Sousa, uscito vincitore dall’interminabile scazzottata avuta con il canadese Pospisil.

vasek-pospisil-richard-gasquet-tennis-rogers-cup-gasquet-vs-pospisol-850x560

 

Agevole esordio per Richard Gasquet, favorito da un sorteggio compiacente. Il numero 10 del mondo regola con un duplice 6-4 il terraiolo iberico Ramos Vinolas, in un match in cui il transpalpino ha potuto concedersi interi segmenti di accademia tennistica, dato il marchiano divario tecnico esistente tra i due. A contendergli il passaggio agli ottavi di finale sarà Benoit Paire , uscito vincitore dal derby delle sinapsi avariate contro Misha Youzhny.

Zverev

Brusco risveglio, infine, per Alexander Zverev, dopo le molteplici investiture ricevute nella scorsa settimana. Il prossimo numero 1 del mondo, stando alle parole di Djokovic e Nadal, non da seguito alle convincenti prestazioni offerte ad Indian Wells. Se nel turno precedente il 18enne teutonico ha scansato l’eliminazione grazie ad un doppio tie break contro il più giovane Mmoh, stavolta Zverev deve soccombere attraverso la medesima formula. Lo statunitense Johnson, infatti, rallenta l’ineluttabile ascesa tennistica del tedesco infliggendogli un doppio 7-6.

Questi i risultati completi della giornata:

ATP MASTER 1000 MIAMI

[8] D. Ferrer b. [Q] T. Fritz 7-6 (8) 6-1

[LL] H. Zeballos b. [PR] J.M. Del Potro 6-4 6-4

[1] N. Djokovic b. K. Edmund 6-3 6-3

[7] T. Berdych b. R. Ram W/O

F. Verdasco b. [28] J. Chardy 6-4 6-4

[31] S. Johnson b. A. Zverev 7-6(9) 7-6(3)

[10] R. Gasquet b. A. Ramos-Vinolas 6-4 6-4

[14] D. Thiem b. S. Groth 7-5 6-2

[Q] Y. Nishioka b. [21] F. Lopez 6-4 6-4

[33] J. Sousa b. V. Pospisil 6-7(1) 7-6(5) 6-2

[11] M. Cilic b. D. Lajovic 6-4 6-1

[15] D. Goffin b. [Q] M. Granollers 6-4 6-4

[18] G. Simon b. J. Monaco7-5 6-1

[20] B. Paire b. M. Youzhny 6-3 6-4

L. Pouille b. [32] G. Garcia-Lopez 6-2 6-4

[19] V. Troicki b. I. Cervantes 6-7(6) 7-6(9) 7-6(3)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy