Atp 250 Metz: Trionfa Lucas Pouille che domina Thiem e conquista il primo titolo Atp

Atp 250 Metz: Trionfa Lucas Pouille che domina Thiem e conquista il primo titolo Atp

Il francese batte il numero dieci del mondo e dimostra di essere ormai una solida realtà del circuito.

Commenta per primo!

LUCAS PIU’ DI DOMINIC NEI MOMENTI CRUCIALI – Era una finale molto attesa, quella dell’Atp 250 della Mosella. Uno scontro tra i due migliori giovani del circuito; i più maturi e completi. L’impressione di trovarsi davanti a due futuri Signori del Tennis è  confermata dal cammino che li ha portati all’ultimo atto del torneo. Thiem aveva regolato il veterano Simon, mentre Pouille si era sbarazzato in due set di Goffin, ovvero di uno dei clienti più scomodi da incontrare quando la superficie si fa veloce. Il match conferma le attese sin da subito. Servizi impeccabili, potenza , velocità e pesantezza di palla caratterizzano gli scambi, molto veloci . L’incontro è gradevole;  e se Thiem disegna al solito il campo con inaudita velocità , Pouille non è da meno nel variare servizio e palla come è nel suo DNA tennistico. Il primo set  corre  sull’equilibrio assoluto fino al decimo game. E’ Lucas a tentare il primo strappo, forte di una complessiva tendenza all’errore  mostrata da Dominic dal quinto game in avanti. L’austriaco serve per rimanere nel set sul 5-4, ma  offre  ben tre set-point ad un  Pouille che , però, non ne approfitta. Dominic  ritrova convinzione e spinta giuste e, nel game successivo, sarà  lui a non cogliere la chance di strappare e servire per il parziale. Il set finisce al tie-break che Thiem domina in partenza. L’allievo di Gunther Bresnick si issa dapprima sul 4-0 e poi sul 5-2. Pouille tiene, accorciando sul 5-4. Questo è il momento topico in cui scomporsi è vietato. Dominic sembra dimenticarlo; un dritto , che nelle sue intenzioni doveva essere un vincente, viene colpito fuori tempo e finisce in rete. A ciò segue un doppio fallo che manda Lucas a servire per il set. Il giovane bretone non sbaglia e  fa suo il parziale con una ottima prima di servizio.

thiem 3
IL CROLLO E IL TENNIS CHAMPAGNE- Il contraccolpo psicologico per Dominic è devastante. Brekkato in partenza, Thiem non riuscirà ad arginare il tennis ragionato, puntuale e , soprattutto, vario del franco-finlandese. Un secondo break giunge nel settimo game. Lucas serve quindi  per il match e lo chiude a suo modo, con un ace. Vittoria meritata e, soprattutto, convincente di Pouille che, più dell’avversario, mostra di avere ancora ampi margini di miglioramento . Il suo tennis, al contrario di quello di Thiem,  offre una varietà di soluzioni che , per il momento, sembrano precluse all’austriaco.  Eccellente al servizio, solido , intelligente negli scambi e ottimo a rete il transalpino che, per ora, ha nella rapidità di movimento il solo punto debole su cui dover intervenire. Il resto lo farà l’esperienza e l’abitudine a giocare match come questo. Trionfa dunque il giovane Lucas e , da domani, sarà numero sedici del mondo.

L.Pouille b. D.Thiem 7-6 (5) 6-2

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy