Atp Miami: Del Potro batte Raonic e va in semifinale

Atp Miami: Del Potro batte Raonic e va in semifinale

Al termine di una sfida molto lottata, Juan Martin Del Potro ha avuto ragione di Milos Raonic, con il punteggio di 5-7 7-6 7-6. Ad attenderlo in semifinale ci sarà John Isner

di Redazione Tennis Circus

Come prevedibile, i due contendenti hanno dato vita ad un confronto estremamente combattuto. Alla fine, dopo essere andato in svantaggio di un  set, il tennista argentino ha realizzato una rimonta inarrestabile, che l’ha condotto a conquistare la vittoria finale ed il passaggio del turno. La prima partita è stata dominata dalle battute, decisamente potenti e spesso a punto: entrambi hanno fatto registrare una percentuale molto alta di prime in campo, oltre il 70%. Fino al termine del parziale, non a caso, nessuno dei due è riuscito a procurarsi delle occasioni per raggiungere il break. Al dodicesimo gioco, tuttavia, sul 6-5 in favore del canadese, Del Potro ha improvvisamente ed inspiegabilmente commesso una serie di errori gratuiti, che l’hanno costretto a cedere il servizio ed il parziale. Relativamente alla seconda partita, il tenore della gara non è mutato granché: prime di servizio devastanti e scambi rapidi, decisi spesso attraverso l’esecuzione di grandi accelerazioni. I due contendenti, infine, hanno risolto il parziale al tie break: Delpo ha letteralmente dominato l’avversario, concedendogli soltanto la realizzazione di un punto e chiudendo per 7-1. La partita decisiva, invece, è iniziata in modo anomalo, in quanto entrambi i giocatori hanno concesso la battuta nei primi quattro giochi. Ma nei game successivi la gara è tornata a svolgersi secondo gli schemi dei parziali precedenti. In conclusione, il tie break si è rivelato ancora una volta risolutore. Delpo ha concesso pochissime occasioni al suo avversario ed in poco tempo si è portato in vantaggio di due mini break, per poi aggiudicarsi definitivamente il set con il punteggio di 7-3.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy