Atp Miami: Zverev autorevole, è in semifinale

Atp Miami: Zverev autorevole, è in semifinale

Sascha ha eliminato l’ottimo Coric in due set. Ora, insieme a Del Potro, è l’indiziato numero uno per il titolo finale.

di Jacopo Crivellari, @JacoCrivellari

Adesso sì che possiamo dirlo: Sascha Zverev è tornato. Il tedesco, nella notte italiana, ha battuto in due set Borna Coric e si è guadagnato la semifinale del Miami Open.

E LUCE FU – La partita tra Alexander e Borna sarebbe dovuta iniziare intorno all’una di notte italiana, ma un problema di luce l’ha fatta slittare alle 2.30 circa. Sul Centrale del Crandon Park Tennis Center, infatti, è saltato l’impianto di illuminazione su un pilone che puntava dritto su un angolo del rettangolo di gioco. Grazie ad alcuni tecnici armati di strumenti d’altissima precisione (tipo il nastro isolante), si è potuto comunque giocare, seppur in colpevole ritardo.

PRIMO SET – Pronti-via e in meno di due minuti di gioco Coric si è preso due palle break che sembravano far presagire una partita tutta in salita per il giovane tedesco. Dal 15-40, però, il croato ha commesso una serie di errori non forzati che hanno portato Zverev al vantaggio. Il teutonico ha poi messo a segno un ace esterno che ha chiuso il gioco. Sul 2-2 il nativo di Amburgo si è guadagnato due palle break: la seconda è stata quella buona, con Zverev che ha allungato nel punteggio grazie ad uno smash incrociato, arrivato dopo un tentativo di strenua difesa dell’assistito di Riccardo Piatti. Parziale poi proseguito on serve, senza che Coric avesse più alcuna possibilità di riportalo in equilibrio vista la solidità con cui Sascha ha approcciato i propri turni di servizio.

Anche Scottie Pippen dalla tribuna è parso entusiasta nel vedere uno Zverev così ritrovato: in effetti è sembrato essere il Sascha Roma 2017-edition, capace di un gioco incredibilmente efficace fatto di accelerazioni e angoli.

CHE INTENSITA’, MA CHE ERRORE – Il secondo set è stato molto combattuto, parecchi scambi sono andati oltre i quindici tiri e i due hanno dato prova di un tennis a tratti spettacolare. L’epilogo, però, non è stato degno della partita: il break decisivo è arrivato sul 4-4 con Coric che ha mandato lungo un rovescio interlocutorio e non forzato, permettendo a Zverev di andare a servire per il match. Per il fratello di Mischa è stato poi un gioco da ragazzi mantenere il turno a 15 e vincere la partita.

Zverev in semifinale giocherà contro Carreno Busta intorno all’una di questa notte (salvo eventuali problemi di luce).

Atp Miami, quarti di finale:

A. Zverev b. B. Coric 6-4 6-4

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy