Atp Miami: Zverev non delude e centra la finale, ko Carreno Busta

Atp Miami: Zverev non delude e centra la finale, ko Carreno Busta

Il tedesco si impone ai danni del suo avversario in due set e conquista la terza finale in carriera in un Masters 1000. In caso di vittoria contro Isner, che ha perso tutti e tre i precedenti, tornerebbe numero 3 del ranking.

di Antonio Sepe

È stata sufficiente un’ora e mezza di gioco ad Alexander Zverev per liberarsi dello spagnolo Carreno Busta ed approdare in finale, la terza in carriera dopo Roma e Montreal, entrambe vittoriose. Il tedesco, nell’incontro appena volto al termine, non ha faticato più di tanto, anzi è sempre stato in controllo della situazione ed ha saputo gestire davvero bene le sue energie ma anche il suo tennis, salendo in cattedra quando necessario e riuscendo a mettere una pezza dove gli errori abbondavano. Dopo il primo equilibrato parziale, che Zverev ha vinto al tie-break, lo spagnolo è crollato, accusando le fatiche dei giorni precedenti ma anche dal punto di vista mentale, ed ha ceduto definitivamente il passo al suo avversario, che raggiunge così John Isner in finale. Il tennista teutonico è avanti 3-0 nei precedenti e, curiosamente, i due si sono affrontati solo nei Masters 1000, tra l’altro anche l’anno scorso proprio a Miami, quando Zverev vinse una battaglia di tre tie-break dopo aver annullato diversi match point. 

PRIMO SET- Partenza a razzo della tds n 4, che vince i primi cinque punti del match e, già nel primo games in risposta, si conquista ben due chances di break. Nonostante discreti colpi e buone idee, i tanti errori cominciano a pesare e le opportunità se ne vanno in un batter d’occhio, non a caso Zverev non riesce a capitalizzare neppure una delle due occasioni e, nei games seguenti, i troppi gratuiti non gli permettono di averne altre a disposizione. Di contro, sul suo servizio il tedesco è quasi perfetto e rischia, di fatto, solamente in un’occasione, vale a dire quando, nel settimo game, si trova sotto 15-30 ed è costretto ad una volée in allungo tutt’altro che semplice. Con il tie-break all’orizzonte, entrambi i giocatori si rassegnano e, in un certo senso, decidono di giocarcela lì. Dopo una partenza sprint dello spagnolo, Sascha Zverev sale in cattedra, alzando il livello del gioco notevolmente, ed infila una serie di 7 punti a 1, che gli vale il 7-4 finale ed ovviamente gli consente di mettere in cascina il primo set. zverev miami in semi

SECONDO SET- Nel secondo parziale, invece, Carreno Busta è apparso fin da subito meno concentrato e poco lucido, ed i primi risultati ne sono stati la prova. Dopo aver infatti tenuto a fatica il servizio nel game d’apertura, l’iberico ha subito un break poco dopo ed ha messo in discesa la strada di Zverev, il quale ha potuto rischiare un po’ di più ed è riuscito a chiudere la seconda frazione di gioco con un invidiabile bilancio di 5 aces ed il 100% di punti vinti con la prima. Meno bene invece Carreno, che non ha tratto molto profitto dalla prima di servizio e, verso la fine, si è lasciato un po’ andare, perdendo una seconda volta la battuta e dovendosi arrendere definitivamente al suo avversario, che raggiunge la finale e si issa in una situazione di classifica abbastanza positiva.

Atp Miami – Semifinale

Zverev d Carreno Busta 76 (4) 63

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy