Atp Montecarlo: Murray e Wawrinka out!

Atp Montecarlo: Murray e Wawrinka out!

Lo scozzese si fa rimontare da Ramos e saluta il Principato. Stan lo imita perdendo in due set da Cuevas. Cilic elimina Berdych, Pouille ok

Ottavi con doppia sorpresa all’Atp Master 1ooo di Montecarlo. Il numero 1 del mondo Andy Murray si arrende in 3 set allo spagnolo Alberto Ramos Vinolas, numero 24 del ranking. Poco dopo esce di scena anche Stan Wawrinka, eliminato con un doppio 6-4 da Pablo Cuevas.
Vince ancora Marin Cilic, che supera Tomas Berdych, mentre Lucas Pouille approfitta del ritiro di Mannarino nel corso del primo set.

ANDY, NON CI SIAMO – Che Murray non sia in uno stato di forma soddisfacente lo si era capito già al turno precedente, quando il numero 1 del mondo aveva faticato non poco contro Gilles Muller. Oggi però, allo scozzese non è bastato portare a casa il primo set per avere la meglio su Ramos, che si è tolto la soddisfazione di vincere la prima sfida nel circuito contro il più quotato avversario. La partita inizia col botto, con 5 break nei primi 6 game. Il primo a tenere il servizio è Murray e questo gli basta per mettere la firma sul primo set, pur senza incantare. Nel secondo però, i limiti attuali dello scozzese vengono fuori. Ramos non concede nulla in battuta e si fa aggressivo in risposta, sfruttando la seconda titubante del numero 1. Lo spagnolo infila due break e chiude il secondo set, portando la gara in parità. Nel terzo Murray finalmente accelera e con 2 break sale 4-0, mettendo un’ipoteca sulla partita. Ma lo scozzese, incredibilmente, si ferma. Ramos ringrazia e rientra sul 4-4 mentre Muzza non c’è più. Prima si salva tre palle break, ma nel turno di battuta successivo cede ancora il servizio allo spagnolo. Siamo ai titoli di coda: Il numero 24 del ranking chiude la gara dopo 2 ore e 35 minuti e si guadagna i quarti contro Cilic.

ANCHE STAN SALUTA – Altra partita, altra sorpresa. Wawrinka si arrende a un solidissimo Pablo Cuevas e saluta il torneo che l’ha visto campione nel 2014. Grande prova dell’uruguaiano che non concede neanche una palla break in tutto l’incontro, martellando lo svizzero con un servizio eccellente. Nel primo lo svizzero rischia di perdere la battuta già in apertura, quando è costretto a salvare due palle break. Nel turno successivo però capitola e Cuevas sale 3-1. Il numero 27 del mondo non mostra segni di cedimento in battuta e si invola verso il primo set, chiuso in 39 minuti. Nel secondo il break dell’uruguaiano arriva subito, alla prima palla break. Wawrinka non reagisce mentre Cuevas gioca in fiducia. Dopo 1 ora e 18 è game, set and match. Ai quarti sfiderà Pouille.

CILIC E POUILLE OK – Continua a vincere Marin Cilic, che dà segni di ripresa dopo un inizio di stagione difficile. Il croato supera Tomas Berdych in due set. Nel primo trova il break in apertura e fa il bis nel quinto game, veleggiando a velocità di crociera fino a fine set. Nel secondo si moltiplicano le palle break: i due avversari perdono il servizio una volta a testa e si arriva al tie break. Qui non c’è storia: Cilic non lascia neanche un punto a Berdych e vola ai quarti. Avanza anche Lucas Pouille, che approfitta del ritiro del connazionale Mannarino mentre comandava il primo set per 3 giochi a zero.

 

Atp Montecarlo – ottavi

A. Ramos b. [1] A. Murray 2-6 6-2 7-5
[5] M. Cilic b. [9] T. Berdych 6-2 7-6
[11] L. Pouille b. A. Mannarino 3-0 rit.
P. Cuevas b. [3] S. Wawrinka 6-4 6-4

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Carmine Ferrara - 4 mesi fa

    Fuori Murray, fuori Stan, manca all’appello Djokovic dopo di che il trofeo ATP 1000 (?) sarà consegnato anticipatamente Rafa per mancanza di avversari credibili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Michela Poletti - 4 mesi fa

      Tra l’altro se Nole gioca come oggi contro Goffin ci sta che saluti pure lui

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy