ATP Montecarlo: programma dei quarti di finale. Anche Fognini in campo in doppio

ATP Montecarlo: programma dei quarti di finale. Anche Fognini in campo in doppio

Giornata di quarti di finale nel Masters 1000 di Montecarlo. Si parte con Dimitrov – Goffin dalle 11 del mattino, mentre chiuderanno il programma sul Centrale Sascha Zverev e Gasquet. In campo anche Fognini e Bolelli contro Klaasen e Venus.

di Andrea Lombardo

Il primo ATP Masters 1000 su terra battuta del 2018 entra nelle fasi conclusive: nella giornata di venerdì 20 aprile si disputeranno tutti gli incontri di quarti di finale, sia in singolare che in doppio.
Si parte con Grigor Dimitrov che affronta David Goffin. Recentemente, per motivi diversi, i due giocatori hanno attraversato un periodo di difficoltà. Il bulgaro, dalla finale di Rotterdam persa contro Federer, è sempre uscito prematuramente dai tornei disputati: primo turno a Dubai e Indian Wells, secondo a Miami.
Dimitrov sembra però aver ritrovato una buona condizione e fiducia sulla terra rossa del Principato di Monaco. In entrambi i match giocati, contro Herbert e Kohlschreiber, Grigor è riuscito a rimontare un set di svantaggio.

Ben diversa è la situazione per David Goffin: proprio nella semifinale di Rotterdam contro Dimitrov, il belga si è colpito involontariamente in un occhio. Il problema si è rivelato più grave del previsto: la pupilla ha impiegato molto tempo a restringersi, provocandogli problemi alla vista. Goffin aveva tentato il ritorno a Miami, in cui ha racimolato un solo game da Joao Sousa.
A Montecarlo ha superato in un match molto equilibrato durato 2 ore Stefanos Tsitsipas, con il punteggio di 7-6 7-5. La stessa situazione si è ripetuta agli ottavi di finale contro Roberto Bautista Agut. Nonostante il punteggio reciti 6-4 7-5 a favore del belga, il match è stato molto lottato.

Gli scontri precedenti vedono Dimitrov avanti 6-1, ma bisogna considerare il fatto che tutti i match sono stati giocati su cemento indoor e outdoor. Sulla terra battuta, Goffin potrebbe mettere in difficoltà il bulgaro. Il match avrà inizio alle 11 sul Court Rainier III, ovvero il campo centrale.goffin

NADAL VS THIEM – Il quarto di finale più atteso non può che essere questo, Nadal contro Thiem. Il re della terra rossa affronta un suo possibile erede, con le giuste proporzioni. Al rientro dall’infortunio, niente sembra essere cambiato per il maiorchino, che ha superato agilmente i primi due turni contro Bedene e Khachanov.
Diametralmente opposta è la situazione per Dominic Thiem, che ha dovuto salvare un match point all’esordio contro Rublev in una partita estenuante. Inoltre, il sorteggio ha voluto che sfidasse già agli ottavi Novak Djokovic.
Ovviamente, non abbiamo visto la miglior versione del serbo, ma Thiem ha giocato un buon match, mostrando ancora una volta l’ottima resistenza fisica.

Rafa e Dominic si sono già affrontati 7 volte, solamente su terra. Nadal è in vantaggio 5-2, ma bisogna contestualizzare le vittorie dell’austriaco.
A Buenos Aires 2016, Nadal ha perso un match lottatissimo al tie-break del terzo senza sfruttare un match point.
Lo scorso anno, agli Internazionali BNL d’Italia, l’austriaco ha giocato un grandissimo match, complice anche un Nadal fisicamente k.o. dopo i successi a Montecarlo e Barcellona.
I due si sono nuovamente affrontati al Roland Garros, ed in quel caso Nadal ha lasciato solo 7 games a Thiem, incluso un 6-0 nel terzo set.

I pronostici vedono favorito Rafael Nadal, ma la speranza è quella di vedere un gran match tra due specialisti della terra battuta.

nadal-roland-garros-2017-final-l-fh

NISHIKORI VS CILIC – Probabilmente questo è il quarto di finale più inaspettato: le condizioni fisiche di Kei Nishikori erano inaspettate all’inizio del torneo, mentre alcune fonti certe parlavano di un infortunio al ginocchio di Cilic in allenamento con Nadal. Il nipponico sembra ritrovare maggior ritmo match dopo match, come testimoniano le vittorie di Medvedev e Seppi; il croato deve invece ringraziare Raonic che gli ha permesso di accedere ai quarti di finale con una sola vittoria su Verdasco.

Nishikori – Cilic è il remake dell’inaspettata finale degli US Open 2014, vinta da Cilic, ma è solo uno dei 13 incontri giocati tra di loro. Nishikori è in vantaggio 7-6 e ha vinto l’unico precedente su terra rossa a Barcellona 2014.

Cilic of Croatia and Nishikori of Japan hold their trophies after Cilic won their men's singles final match at the 2014 U.S. Open tennis tournament in New York

ZVEREV VS GASQUET – Il programma sul campo centrale si concluderà con Sascha Zverev che affronta Richard Gasquet.
Dopo un inizio di stagione titubante, il giovane tedesco si è ripreso sui campi di Miami, dove ha raggiunto la finale persa con Isner.
Dopo pochi giorni, si è diretto sulla terra rossa di Valencia per il weekend di Davis Cup contro la Spagna. Lì ha potuto riprendere confidenza con la superficie, probabilmente la meno adatta per il suo tipo di gioco ma su cui ha comunque vinto un Masters 1000.

Richard Gasquet sembra invece aver recuperato dai problemi alla schiena che lo hanno condizionato durante la trasferta sul cemento americano. Dopo essersi preso la rivincita sul connazionale Chardy, ha lasciato le briciole a Diego Schwartzman, grande giocatore su terra battuta.
Agli ottavi ha infine superato un altro Zverev, il fratello maggiore di Sascha, Mischa.

Alexander Zverev e Richard Gasquet si sono affrontati tre volte, e tutti i match hanno visto uscire vincitore il tedesco. I tre precedenti, però, non si sono mai giocati sulla terra. Sarà interessante vedere come se la caverà Zverev, che agli ottavi ha faticato contro il connazionale Struff.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy