Atp Montecarlo: sconfitta shock per Cilic, bene Auger-Aliassime

Atp Montecarlo: sconfitta shock per Cilic, bene Auger-Aliassime

Sconfitto all’esordio un falloso Marin Cilic, che si arrende in tre set all’argentino Guido Pella, prossimo avversario del vincente del match Wawrinka-Cecchinato. Buona la prima per Auger-Aliassime, si ritira Tsonga.

di Antonio Sepe

Non sembra volersi arrestare il periodo di crisi che sta attraversando Marin Cilic, il quale dopo gli Australian ha colto appena una vittoria, contro Lajovic all’esordio ad Indian Wells, a fronte di ben cinque sconfitte. Quest’oggi è arrivata la prima sulla terra battuta a opera di Guido Pella, che non gli ha lasciato scampo nel match valevole per il secondo turno del Monte-Carlo Rolex Masters. A dir poco da dimenticare la prova odierna del croato, che ha perso il servizio in ben otto occasioni ed è stato incredibilmente falloso, commettendo una quantità enorme di errori non forzati sia con i fondamentali che, appunto, con la battuta, dove può vantare un poco invidiabile record di sette doppi falli ed appena il 27% di punti vinti con la seconda palla, oltre a meno del 50% di prime in campo. Molto bravo, al contrario, l’argentino ad approfittare dei passaggi a vuoto del suo avversario, pulendolo come di dovere, ma soprattutto a reagire quando la partita poteva davvero girare in favore di Cilic, che a cavallo tra la fine del secondo e l’inizio del terzo parziale ha avuto più di qualche chances per portare l’inerzia dalla sua parte. La giornata del tennista di Medjugorie, però, è stata davvero negativa in tutto e per tutto e, dopo due ore e 18 minuti di gioco, ma soprattutto un terzo set da incubo, ha ceduto il passo al suo avversario, il quale a sorpresa approda al terzo turno, dove troverà Stan Wawrinka o Marco Cecchinato.

Molto positivo invece l’esordio del canadese Felix Auger-Aliassime, che fa suo un match tutt’altro che semplice contro il qualificato Londero, specialista di queste superfici. Il classe 2000 è riuscito a prevalere in due set piuttosto combattuti, tanto da sfiorare quasi le due ore di gioco, ed al secondo turno troverà Sascha Zverev. Bene i francesi Simon ed Herbert, entrambi vincitori in due set, mentre il loro connazionale esce di scena per mano di Cameron Norrie. Sempre un altro transalpino, infine, che corrisponde al nome di Jo-Wilfried Tsonga, è costretto al ritiro nel match di primo turno contro lo statunitense Taylor Fritz. Un problema fisico ha spinto ad alzare bandiera bianca il recente semifinalista di Marrakech, che dopo aver perso il primo parziale con il punteggio di 6-4, era in svantaggio di un break anche nel secondo set.

Risultati:

G. Pella b. [7] M. Cilic 63 57 61

T. Fritz b. J. Tsonga 64 20 ritiro

C. Norrie b. A. Mannarino 64 63

P. Herbert b. F. Verdasco 64 64

G. Simon b. [Q] A. Popyrin 75 61

[W] F. Auger-Aliassime b. [Q] J. Londero 75 76(5)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy