Atp Montpellier/Quito: Brown sorprende Simon, fuori anche Paire. Si salva Lopez, out Verdasco

Atp Montpellier/Quito: Brown sorprende Simon, fuori anche Paire. Si salva Lopez, out Verdasco

Giornata degli ultimi ottavi di finale in due dei tre tornei in programma questa settimana. A Montpellier carneficina francese: fuori dopo Monfils anche Simon e Paire. In Ecuador Albert Ramos nega a Rajeev Ram l’impresa recuperando uno svantaggio di 5-2 nel terzo. Bene anche Estrella Burgos, avanti a fatica Feliciano Lopez. Out Verdasco.

1 Commento

All’eliminazione all’esordio di Gael Monfils nell’Atp 250 di Montpellier si aggiunge anche quella di Gilles Simon. Il tennista di casa é stato lo spettatore non pagante di uno scatenato Dustin Brown che sul campo centrale ha dato vita ad un grande Show. Il tedesco, con giá 3 match vinti sulle spalle visto il superamento delle qualificazioni, ha vinto con un doppio 6-4 su un francese sottotono fino alla fine.

Due break a regalare i quarti di finale al tennista di origine giamaicana che non ha mai perso il servizio in tutto l’arco dell’incontro giocando a dir la veritá con piú prudenza del solito. “Mi sento bene”, ha dichiarato Dustin al sito AtpWorldTour.com. Gilles é un grande giocatore, lo avevo affrontato due volte e ci avevo perso. Guardando i suoi ultimi incontri e conoscendo il suo stile di gioco, ho voluto giocare piú aggressivo al servizio e in risposta. Non ho fatto troppi serve and volley, non gli ho dato tempo”.

La carneficina francese, o meglio delle teste di serie, ha colpito anche Benoit Paire, sconfitto con un doppio 6-3 dal connazionale Paul-Henri Mathieu. In precedenza convincente successo per Ruben Bemelmans su Struff ( 6-4 6-7 6-3) dopo piú di due ore di battaglia.

L’ultimo giocatore a conquistare i quarti sul campo centrale dell’Open Sud de France é stato l’australiano John Millman, giustiziere in rimonta del qualificato Roger Vasselin per 4-6 6-1 6-4.

Q

A Quito quarta giornata di incontri iniziata con il successo del campione in carica e testa di serie n.5 Victor Estrella Burgos sul qualificato Martin per 7-5 6-1. Il dominicano dunque non pare avvertire molta pressione manovrando molto bene gli scambi con il dritto anche a sventaglio.

A sfiorare l’impresa di giornata é stato l’americano Rajeev Ram, ad un game dalla vittoria su Albert Ramos Vinolas. Parliamo di impresa perché il tennista di origine indiano non giocava un match sul rosso dal 2012 e dopo essere approdato al secondo turno si é trovato avanti 5-2 nel terzo contro uno specialista di questa superficie. Ramos peró é riuscito a riaddrizzare l’incontro conquistando i successivi 5 giochi ed il successo finale con lo score di 6-7 6- 3 7-5.

Esce di scena uno sprecone Fernando Verdasco. Il tennista di Madrid dopo aver perso la prima frazione si ritrova avanti per 6-3 3-1 senza riuscire a chiudere. Olivo prova il tutto per tutto e piano piano riesce a recuperare i due break di svantaggio grazie alla “frittata” di Verdasco sul 3-4 e a chiudere con lo score di 7-6 3-6 6-3. Rischia grosso anche la testa di serie n.2 Feliciano Lopez. Il n.22 delle classifiche tuttavia rimonta un set di svantaggio imponendosi agevolmente nella frazione decisiva su Joao Souza.

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alessandra Bragion - 12 mesi fa

    Mitico Dustin Brown ! Mi piace un sacco vederlo giocare !

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy