Atp Parigi Bercy: brilla Medvedev. Avanti anche Verdasco e Khachanov

Atp Parigi Bercy: brilla Medvedev. Avanti anche Verdasco e Khachanov

Nella prima sessione di gare odierna, Daniil Medvedev ha superato nettamente Pablo Carreno-Busta con un doppio 6-2. Mentre Fernando Verdasco si è aggiudicato il passaggio del turno, prevalendo in due set su Jeremy Chardy. Karen Khachanov, invece, ha potuto approfittare del ritiro per infortunio di Matthew Ebden. Sono avanzati al secondo anche Michail Kukuščkin e Marton Fucsovics.

di Federico Gasparella

Il resoconto della prima sessione di gare odierna

Nella sfida inaugurale di questa giornata di competizioni, valevoli per il primo turno, Daniil Medvedev si è imposto agevolmente su Pablo Carreno-Busta, infliggendogli un doppio 6-2. Il tennista russo ha realizzato una prestazione robusta, in cui ha mantenuto il comando delle operazioni per tutta la durata della gara, senza offrire alcuna possibilità di break allo spagnolo. Quest’ultimo, di contro, si è fossilizzato in una condizione di gioco eccessivamente conservativa, compiendo di rado delle decise azioni offensive. Soprattutto all’interno dei propri turni di servizio ha sofferto oltremodo l’intraprendenza di Medvedev, cedendo ben quattro break nel complesso dei due parziali giocati. In merito al confronto tra Fernando Verdasco e Jeremy Chardy, l’iberico ha avuto la meglio con il punteggio di 6-4 6-4. L’andamento della gara è stato completamente favorevole a Verdasco, il quale, in numerose circostanze, ha dimostrato di avere qualcosa in più rispetto al transalpino, in particolare sotto il profilo dell’intensità e dell’efficacia dei colpi giocati. Ad attenderlo ai sedicesimi di finale ci sarà la testa di serie numero uno del torneo, Rafael Nadal. Anche Karen Kachanov si è aggiudicato il passaggio del turno, approfittando del ritiro del proprio avversario, Matthew Ebden, avvenuto all’inizio della seconda partita a causa di un infortunio musclare. I due giocatori si trovavano sul punteggio di 6-2 2-0 in favore del giocatore russo. Nella partita, invece, che ha visto opposti Pierre-Hugues Herbert e Michail Kukuščkin, il kazako si è affermato al termine di una contesa interminabile, rimasta in bilico fino al termine della partita decisiva, con il punteggio di 3-6 6-3 7-5. Il momento positivo di Kukuščkin sta dunque proseguendo, dopo le brillanti prestazioni compiute in occasione del torneo di Vienna, dove ha raggiunto la prima final di un Atp 500e. Infine, l’ungherese Marton Fucsovic ha avuto la meglio su Benoit Paire. Il tennista francese, proveniente dalla qualificazioni, ha disputato una gara decisamente al di sotto delle sue possibilità, risultando spesso poco concentrato e lasciando in numerose occasioni troppo facilmente l’iniziativa all’ungherese, il quale, invece, ha svolto una prova solida e senza evidenti sbavature. Il suo prossimo avversario sarà proprio Fabio Fognini, tredicesima testa di serie del tabellone.

I punteggi:

D.Medvedev b. P.Carreno-Busta 6-2 6-2

F.Verdasco. b. J.Chardy 6-4 6-4

K.Kachanov b. M.Ebden 6-2 2-0(Rit.)

M.Kukuščkin b. P-H.Herbert  3-6 6-3 7-5

M.Fuscovics b. [Q]B.Paire 6-4 6-4

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dario Liberati - 3 settimane fa

    tsitsipas che combina ahahaha

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Angela Serusi - 3 settimane fa

    Benoit Paire è capace di questo poi si autodistrugge contro un buon fucsovics

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy