Atp Parigi Bercy: Djokovic batte Federer in un match al cardiopalma e vola in finale

Atp Parigi Bercy: Djokovic batte Federer in un match al cardiopalma e vola in finale

Novak Djokovic si aggiudica uno dei match più belli e spettacolari dell’intera stagione e lo fa a discapito di Roger Federer. I due hanno dato vita ad un incontro di oltre tre ore dove ci sono stati ribaltamenti di fronte, colpi di ogni tipo ed un intensità incredibilmente alta. Domani, nella finale contro Khachanov, il serbo andrà a caccia del quinto titolo a Bercy.

di Antonio Sepe

Alziamoci in piedi ed applaudiamo, perché solo applausi scroscianti meritano questi due giocatori che si sono dati battaglia per oltre tre ore ed hanno dato vita ad uno dei match migliori dell’anno, se non proprio il migliore, regalando agli appassionati uno spettacolo ineguagliabile. Al di là del risultato, che comunque ha visto prevalere il neo numero uno al mondo, Novak Djokovic, ad un certo punto un po’ tutti hanno sperato che tutto ciò potesse andare avanti a lungo e che nessuno dei due venisse sconfitto.

Alla fine, dopo tre ore e due minuti di gioco, ad aggiudicarsi la tanto agognata semifinale, conquistandosi dunque un posto in finale nell’ultimo Masters 1000 dell’anno, è stato il serbo, il quale è stato molto costante dall’inizio alla fine, sia nel bene che nel male – in particolare desta scalpore l’incredibile dato di 0/12 palle break convertite che lo vede protagonista – anzi nel terzo set ha addirittura alzato il livello del suo gioco, servendo in maniera ineccepibile e riuscendo a guadagnarsi il tie-break, di fatto, senza correre alcun rischio.

Se da un lato va elogiata la grande prova di Djokovic, che sta disputando una seconda parte di stagione a dir poco perfetta e ormai può essere definito “pigliatutto”, dall’altro non può assolutamente passare inosservata la prestazione di un 37enne di Basilea che ha tenuto testa al numero uno del mondo e che ha regalato giocate mozzafiato per oltre tre ore di match. A dir la verità, Federer ha davvero poco da rimproverasi se non proprio i due tie-break, dove poteva fare qualcosina in più. Per il resto, le 12 palle break annullate, di cui alcune in momenti estremamente delicati, e la gestione del tennis e delle energie è stata impeccabile. Anche Roger, come il suo avversario, nel terzo parziale ha giocato meglio rispetto ai due precedenti e, in particolare, ha ritrovato il rovescio lungo linea, mettendo a segno un paio di vincenti strepitosi che hanno esaltato il pubblico ed infiammato l’atmosfera.

Purtroppo, dopo “sole” tre ore è volto al termine questo match spettacolare, ma la speranza è che questi due enormi atleti possano regalarci un qualcosa di simile al più presto, magari già alle Finals, magari con Federer a caccia del 100º titolo in carriera e con Djokovic per sancire il suo totale dominio qualora ce ne fosse ancora bisogno. D’altronde sognare non costa nulla… 017306DC-A0FD-46DF-A9E6-1EF0B04681B6

PRIMO SET- Pronti, partenza, via e subito due games estremamente equilibrati, con Djokovic che addirittura a si conquista una palla break, ma entrambi i giocatori riescono a tenere il turno di servizio. Nonostante il match cresca d’intensità e lo spettacolo al quale danno vita Roger e Novak tenga appiccicato alla televisione chiunque, quasi tutti i games finiscono nelle grinfie del battitore in maniera relativamente rapida, almeno fino al 4-3. Nell’ottavo gioco, infatti, probabilmente uno dei più lottati ma allo stesso tempo migliori dell’intero incontro, Djokovic decide di tirar fuori tutte le sue migliori qualità di ribattitore ed impensierisce Federer in più occasioni, guadagnandosi un totale di quattro palle break. L’elvetico, però, è capace di annullarle tutte – ricorrendo a tutti i mezzi possibili, anche quello del VIDEO SOTTO – e al termine di un gioco infinito, durato ben venti punti, impatta sul 4 pari.

Dopo oltre un’ora e sul punteggio di 6-6, a decidere le sorti del parziale è il tie-break; qui, malgrado fin dall’inizio sia stato avanti Federer, che ha poi sprecato tutto il vantaggio, si è giunti sul 5 pari con ancora tanto in palio. Il primo ad andare a set point è stato proprio Roger, il quale ha però dato l’impressione di voler attendere l’errore del suo avversario, finendo per steccare con il rovescio. Dopo un’ora e tredici minuti di gioco, il serbo chiude 8-6 e si aggiudica il tie-break ed il primo parziale.

SECONDO SET- Nella seconda frazione di gioco, come nella precedente, l’inizio è stato subito scoppiettante e le palle break sono arrivate, questa volta in favore di entrambi. Ciononostante, i servizi hanno regnato, anche in maniera più netta rispetto ai primi tredici giochi, e nella parte centrale del set non ci sono state emozioni se non un paio di giocate degne di nota da parte di entrambi i giocatori. Il risultato, effettivamente, si è mosso solamente nelle fasi finali del set e, a sorpresa, lo ha fatto in favore di Federer, ribaltando completamente la situazione in un batter d’occhio. Sul 5 pari, infatti, è stato Djokovic a portarsi a palla break che lo avrebbe proiettato a servire per il match; con grande coraggio e sfrontatezza, però, lo svizzero l’ha annullata scagliando un dritto che ha preso metà riga ed ha tenuto la battuta.

Nel gioco seguente, invece, probabilmente per la prima volta nell’incontro, Nole ha commesso diversi errori gravi ed ha accusato la pressione del momento, regalando di fatto il game al suo avversario e costringendo la sfida al terzo set. Nonostante Djokovic abbia servito piuttosto bene ed il tie-break forse sarebbe stato l’epilogo più giusto, undicesimo e dodicesimo gioco hanno fatto la differenza ed il parziale si è deciso in questi istanti, premiando il cinismo e la concretezza dello svizzero, che si è distinto per queste qualità a differenza del suo avversario. Due set giocati ad un intenistà altissima che i due tennisti in campo si sono spartiti equamente ed un parziale ancora da disputare che prometteva scintille. Nonostante oltre due ore di gioco, le premesse per la terza frazione di gioco erano quantomai buone.

TERZO SET- Come volevasi dimostrare, il terzo parziale non ha tradito le aspettative e, fin dal primo gioco, si è manifestata la tensione in campo, sia dalla parte di Federer, che ha subito concesso due palle break, sia dalla parte di Djokovic, che ha confermato questo suo terribile feeling odierno con le chances di break, non sfruttandole. Al di là di ciò, però, nel terzo set sono spiccate le qualità dei due tennisti in campo, che hanno giocato oggettivamente meglio dei due parziali precedenti ed hanno dato vita ad uno spettacolo ancora migliore. Federer è infatti cresciuto molto nella sicurezza dei suoi colpi ed in particolare sul rovescio, ritrovando il lungo linea e lasciandolo andare molto spesso tanto da trovare numerosi vincenti. Il serbo ha invece riabbracciato il servizio, mettendo a segno una quantità spropositata di aces e servendo quasi solo prime palle.

L’unico momento che ha dato l’impressione che il tie-break non si sarebbe giocato è stato il nono gioco, dove Federer ha avuto un calo ed ha concesso due opportunità di break consecutive; il suo avversario non ha però sfruttato l’occasione e, complice un lancio della racchetta causato da una comprensibile frustrazione, si è guadagnato i parecchi fischi del campo centrale di Parigi Bercy. Per il resto, l’equilibrio è stato padrone per tutta la durata del set ed il tie-break è stato l’epilogo inevitabile, ma al contempo giusto, di un incredibile set. Purtroppo, il tie-break non è stato all’altezza del resto dell’incontro a causa di un clamoroso passaggio a vuoto di Federer, che ha commesso tanti errori e si è ritrovato in un batter d’occhio sotto 6-1. Nonostante un disperato tentativo di rimonta, l’elvetico non è riuscito nell’impresa e si è arreso a Djokovic, che dopo tre ore e due minuti di gioco si è lasciato andare ad un urlo liberatorio a sancire la sua vittoria.

Si conferma inarrestabile Nole, che da Wimbledon in poi ha perso un solo match (!!!), ma tanto di cappello a Federer, che ha contribuito a dare vita a quello che indubbiamente è stato uno degli incontri dell’anno. A separare il serbo dal quinto trionfo a Parigi c’è Karen Khachanov, che nell’unico precedente giocato ha rimediato appena otto giochi, in un match 3 su 5 in quel di Wimbledon…

Atp Parigi Bercy – Semifinale

 [2] N. Djokovic b. [3] R. Federer 7-6 [6] 5-7 7-6 [3]

205 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Natalia Katenkariy - 2 settimane fa

    Посмотрим как Джокович будет играть в 37 лет!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ana Nađa - 2 settimane fa

    NOVAK KING!!!!GO GO GO NOLEEEE!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aleksandar Plavsic - 2 settimane fa

      Go go go Ale Ale Ale

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fabio Carli - 2 settimane fa

    Ragazzi ognuno ha le sue preferenze e le sue idee,il problema è che dopo questi ci sarà il nulla,quindi godiamoceli finché durano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Danilo Malerba - 2 settimane fa

    Uno spettacolo…impossibile staccarsi dalla tv…Uno spettacolo per gli occhi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Beli Beli - 2 settimane fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Antonietta Brugnola - 2 settimane fa

    Mi sta così antipatico che mi infastidisce tutto di questo pseudo giocatore di tennis

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fulvia Bottesini - 2 settimane fa

    Mi dispiace

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Stefano Betti - 2 settimane fa

    Roger il più bel perdente di successo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Stefano Betti - 2 settimane fa

    Non amo il serve and volley, mi piacciono i punti lavorati. Lunga vita ai re, Nole e rafa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Daniele Cerchierini - 2 settimane fa

    Vince ma non convince

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Fausto Achilli - 2 settimane fa

    Federer sempre il Migliore classe eleganza inventiva Educazione!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa

    Mostro!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Branka Gencic - 2 settimane fa

      Non è il Mostro,solo N°1!!!!!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ana Nađa - 2 settimane fa

      NOVAK OUR KING!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Claudio Campestre - 2 settimane fa

    Volevo ricordare a tutti i tifosi di Re Roger,che è indiscutibilmente un grandissimo talento tra i talenti,e quindi tanto di cappello… MA non dimenticate mai che dal 2011 ad oggi contro Novak è soltanto il Re Delle sconfitte e Delle Finali Perseee! Quindi,non sparate cazzate se non capite una minchia di tennis, perché non perde oggi a 37 anni perché è vecchio con Djoker,perdeva già a 30 anni contro Nole,e purtroppo per voi parlano i fatti. Ora,come funziona,fatemi capire, quando vince contro chiunque altro nel circuito è l immortale del tennis, e quando perde sistematicamente da Nole è un vecchietto???!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Mark Otto - 2 settimane fa

    Che spettacolo vederti ancora giocare cosi’ a 37 anni, e contro uno dei giocatori piu’ forti di sempre. Hai talmente tanto talento che riesci a mascherare dove il corpo comincia a cedere. Spettacolo ed ennesima dimostrazione che Federer, Djokovic e Nadal sono i top 3, ma di una classifica a parte, quelli che seguono, pur essendo top ten, sono molto distanti. 3 extraterrestri, che continuano ad eclissare tutto il resto del tennis maschile. tanta, tantissima roba !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Riccardo Picchi - 2 settimane fa

    Domani svenderanno i biglietti per la finale…..al contrario i bagarrini avrebbero fatto affari d’oro!!!questa e’ la legge

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Luciana Giannelli - 2 settimane fa

    Complimenti tanto a Federer come a Nole

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Shirley Babicz - 2 settimane fa

    Djo is the most brilliant player that ever lived, he will continue to put records so high that nobody will be able to brake He has won so many titles that won be broken over all he is the best player as he has won more overall.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Paolo Scatena - 2 settimane fa

    Bella partita, davvero. Ma vedere un finto n. 1 (si, perche’ rafa e’ fermo da 2 mesi) che appena gli gira un po’ male fa i suoi soliti show ridicoli ha veramente stancato…ci sara’ un perche’ se in ogni campo del mondo la gente vuole Roger o Rafa e non questo personaggio che sta simpatico giusto ai connazionali e ai superfan che di eleganza, classe e stile del tennis ne san ben poco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Shirley Babicz - 2 settimane fa

      Roger is done time to retire.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone Buccafusca - 2 settimane fa

      Paolo Scatena Quando stava infortunato Djokovic e quei 2 si spartivano i trofei andava tutto bene….ora e’ N 1 perche’ Nadal e’ infortunato ?? CAZZATE sarebbe lo stesso N1 perche’ ha vinto 2 Slam e 3 M 1000 in 4 mesi….sono 7360 punti considerando anche la finale al Queen’s…..e li ha conquistati sul campo IDIOTA

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Paolo Scatena - 2 settimane fa

      Simone Buccafusca il tuo commento (maleducato e da mononeuronico) conferma quanto scritto sopra. Poi, se vuole continuare su questo tono (dandomi dell’idiota) faccia pure, ma sappia che l’idiota ha fatto copia del suo commento e sara’ mia cura levarle la voglia di fare il leone da tastiera, ovviamente nelle sedi legali opportune. Cordiali Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Antonietta Brugnola - 2 settimane fa

      Simone Buccafusca ovvio.. capisco da quello che scrivi che potevi essere solo fan del più odioso tennista mai esistito…se tanto mi dà tanto………..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Paolo Scatena - 2 settimane fa

      Antonietta Brugnola le sapro’ dire meglio dopo la querela

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Emanuela Anelli - 2 settimane fa

    Nole sempre unico…insuperabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Marinella Picosanta - 2 settimane fa

    Evvaiiiiiiiiiii

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Emanuele Capano - 2 settimane fa

    Federer peccato. Domani vado a giocare con una carica pazzesca. Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Nicola Albertini - 2 settimane fa

    Ora FORZA KACHANOV!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Dragan Jovanovic - 2 settimane fa

    Tennis is a game where Nole always wins, the king for the king

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Lorenzo Marchesi - 2 settimane fa

    Nole poteva risparmiarsi quelle scene da buzzurro alla fine. La classe del tennista se vede anche in questo e lui così facendo ne dimostra ben poca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fabio Alloni - 2 settimane fa

      Lorenzo Marchesi ,igga però alla finale del master alla Baldesio anni fa’ tu e Davide contro di me eAldo ne avete fatte di peggio hahahaha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Rosita Andreani - 2 settimane fa

    Re Roger è unico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Gabriele Congedo - 2 settimane fa

    Fa male leggere di così tanto astio fra supporter dell’uno o dell’altro tennista. Oggi ha vinto il tennis, punto. Un match del genere è un inno a questo meraviglioso sport, e non se ne vedono di così belli e intensi così spesso. Onore a Roger e Nole, che si tenga per l’uno o per l’altro oggi per me importa poco…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antonietta Brugnola - 2 settimane fa

      Gabriele Congedo ha vinto tennis??? Ahahahah guarda iltre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Antonietta Brugnola - 2 settimane fa

      Oltre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Gabriele Congedo - 2 settimane fa

      Antonietta Brugnola probabilmente non hai capito il senso del mio post. Pazienza, la sportività non è roba per tutti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Edoardo Cacchiata - 2 settimane fa

      non si tratta di essere sportivi Gabriele.. concordo con tutto quello che hai detto.. il problema purtroppo è un altro.. è che 9 persone su 10 non capiscono un cazzo di tennis.. nole è un fenomeno, solo degli incompetenti possono dire il contrario.. il fatto che si attaccano al ”non è simpatico” dimostra quanto non capiscono nulla

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Ida Pellegrino - 2 settimane fa

    I tifosi di Roger quando perde il loro idolo tirano fuori la simpatia di Nole. Ma non siate ridicoli. Chi se ne frega della simpatia. Connor, Mac Enroe erano antipatici e scorbutici e non se ne fregavano di avere dalla loro parte il pubblico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Marco Sabellico - 2 settimane fa

    Il problema è sempre quello…. Nole si è intromesso nel duo Roger-Rafa e alla gente che si era divisa come destra&sinistra Roma&Lazio questa storia non va giù.Voi continuate a fare questo tifo che ancora non riesco a capire mentre io cerco di godermeli tutti e tre fino a quando ce la faranno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antonietta Brugnola - 2 settimane fa

      Si è intromesso si, come sempre in maniera odiosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marco Sabellico - 2 settimane fa

      Se c’era Rafa e avesse sconfitto Federer avrei letto insulti contro lo soagnolo del tipo è dopato,i suoi tic ecc ecc
      Nonostante non siano italiani nessuno dei tre ci schieriamo e ci insultiamo è il nostro DNA

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Giuliana Marzocchi - 2 settimane fa

    Gli auguro di potercela fare……..Che partita di tennis ragazzi..

    Federer bravissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Maurizio Sona - 2 settimane fa

    Arrogante cme sempre……nn sarai mai cme il re…..dopato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mark Falzon - 2 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mark Falzon - 2 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Mark Falzon - 2 settimane fa

      Bruccia il culo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Maurizio Sona - 2 settimane fa

      Mark Falzon

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Massimo Mangiarotti - 2 settimane fa

    Non ha vinto Nole seppur bravissimo..ha perso Roger. Troppi errori gratuiti. Nessuno dei due meritava di perdere. Partita memorabile.!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ida Pellegrino - 2 settimane fa

      Ma cosa stai dicendo? Non riuscite proprio ad essere giusti e obbiettivi. Ha vinto il più forte!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Massimo Mangiarotti - 2 settimane fa

      Ida Pellegrino. Perspicace.!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Mimmo Munno - 2 settimane fa

    Djokovic solito cafone vediamo a 37 anni dove sei…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Shirley Babicz - 2 settimane fa

      Roger is nowhere and going nowhere time to retire

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Carmelo Lanza - 2 settimane fa

    Partita combattutissima…..il king avrebbe meritato di vincere… comunque Roger sei sempre il numero uno….come uomo e come giocatore….il re del tennis….ci rivediamo a Londra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Elia Quarti - 2 settimane fa

    Mancava rafa…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Sabrina Barbon - 2 settimane fa

    Godiamoci partite tra campioni di questo calibro, tra qualche anno, ahimè, ce le sogneremo..
    Complimenti a entrambi, grande partita! Bravissimi.
    Tutto il resto dei commenti é fuffa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Alice Ledronio - 2 settimane fa

    Purtroppo oggi Djokovic con il suo atteggiamento non ha fatto altro che dare una dimostrazione esemplare del perchè non sarà mai amato come il Re.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mark Falzon - 2 settimane fa

      Rosica meno dai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Alice Ledronio - 2 settimane fa

      Scusa ma essendo fan di Federer, non so neanche cosa voglia dire rosicare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Simone Buccafusca - 2 settimane fa

      Vuol dire che non segui il tennis oppure non capisci un cazzo di tennis….ha applaudito 2 volte I colpi vincenti di Federer e gli ha detto BRAVO….ma che partita hai visto !!! E’ Nole il piu’ forte e il N 1….ficcatelo in quella zucca vuota brutta capra ignorante

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Simone Buccafusca - 2 settimane fa

      Alice Ledronio Infatti non ha mai perso finali Slam Federer ahahahahahahah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Maria Vittoria Scalese - 2 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Mark Falzon - 2 settimane fa

      Alice Ledronio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Antonio Esposito - 2 settimane fa

      Mark Falzon vorrei rosicare almeno l’uno per mille di quello che ha fatto Federer,il tutto con classe e signorilità cristallina,lo rimpiangeremo tutti quando smetterà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Luca Ravoni - 2 settimane fa

    Che peccato che sia finita in questo modo. Non tanto perchè io preferivo Federer,ma perchè si erano giocati l’incontro alla pari e a livelli stellari fino alla fine.Alla fine ha vinto quello che meritava di più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Giuseppe Cagnucci - 2 settimane fa

    30 anni a 37 , esultanza senza alcun rispetto, sarà sempre un manovale del tennis(con tutto il rispetto per i veri manovali)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mark Falzon - 2 settimane fa

      Rosica meno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Cristina Piano - 2 settimane fa

      Ad essere precisi 31.
      Cmq dare del manovale a Djokovic è come dare del demente ad Alberto Angela, e lo dico da tifosa di Nadal.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Michel Stojkovic - 2 settimane fa

      Giuseppe Cagnucci anche per te ..un po’ di vaselina???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Simone Buccafusca - 2 settimane fa

      Giuseppe Cagnucci A rincojonito…..guarda che Nole ha applaudito Roger 2 volte oggi e gli ha detto BRAVO….non ho mai visto un manovale vincere 14 Slam, TUTTI I M 1000 ( 32 in totale per ora) e 5 WTF

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Simone Buccafusca - 2 settimane fa

      Giuseppe Cagnucci Ma va a mori’ ammazzato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Mario Mandelli - 2 settimane fa

      Djokovic ha sempre avuto un grande rispetto per Federer , altro che manovale. Federer è stato il tennis ma non toccate Djokovic e Nadal per favore , sono gli ultimi due che ci regaleranno emozioni in questo sport che sta diventando noioso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Mirjana Smiljanski - 2 settimane fa

    Grande partita!CLASSE!Bravissimo NOVAK!Contro tutti….nostro ORGOGLIO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Giuseppe De Candia - 2 settimane fa

    Come fate a farne una battaglia tra tifosi? Come fate a discutere di chi sia più forte o meno anche dopo una partita del genere? Io mi levo il cappello di fronte al vincitore, sublime, ma anche di fronte allo sconfitto, altrettanto sublime. Indoor non vedremo una partita così per tanto tempo. Che giocatori pazzeschi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristina Isidori - 2 settimane fa

      Giuseppe De Candia esatto come si fa a comparare due giocatori di cui uno sa fare tutto , l altro ha dei limiti evidenti!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giuseppe De Candia - 2 settimane fa

      Di cosa stai parlando scusa?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Sabrina Barbon - 2 settimane fa

      Solo per curiosità.. chi ha limiti evidenti?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Giuliana Cau - 2 settimane fa

      Giuseppe De Candia é così sempre. Anni e anni di discorsi triti e ritriti, di illazioni senza senso. Oggi si sono scontrati i migliori giocatori a livello indoor che il tennis annoveri e c’è chi parla di pubblico, esultanza e altre amenità senza senso… Bravo Federer, bravo Djokovic :)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Nino Furnari - 2 settimane fa

      Io tifo Djokovic ma ho tanto rispetto per il grande Federer e anche per Rafa Nadal eccellenti tennisti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Simone Buccafusca - 2 settimane fa

      Cristina Isidori Ahahahahah volevo averli io i limiti evidenti…..MA CHE CAZZO STAI DICENDO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Ivana Landini - 2 settimane fa

    Ma basta con questi commenti e inchinarsi a chi lo sport lo ama e lo pratica veramente con lo sforzo la tenacia e il sudore . Certi commenti sembrano quelli rivolti a 11 cretini in mutande che corrono dietro ad una palla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giuseppe Tropenscovino - 2 settimane fa

      Che commento stupido….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Steczyszyn Agata - 2 settimane fa

    Partita alla pari!!!Grande Roger!!1

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa

    I tifosi tutti contro??meglio lui si carica di più e a casa!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antonietta Brugnola - 2 settimane fa

      È il tennista più odioso e antipatico della storia del tennis

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa

      Si si come dici te aggiungici anche che è il numero 1 al mondo in 3 mesi te saluto!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Franca Pace - 2 settimane fa

    Ma come si fa ad avere un passaggio a vuoto al tie break del terzo set….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Anna Corbino - 2 settimane fa

      E Meno glaciale di nole…più umano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone Buccafusca - 2 settimane fa

      E meno forte sia fisicamente che mentalmente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Franca Pace - 2 settimane fa

      Simone Buccafusca meno forte proprio no….ti ricordo che Roger ha 37 anni 6 meno di Nole è non ha da dimostrare più niente a nessuno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Anna Di Nicola - 2 settimane fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. Fausto Varg Renier - 2 settimane fa

    Appena gli gira male mostra sempre il suo vero volto.
    Può vincere le finals, la champions league e sanremo ma Roger lo vedrà sempre solo alzando lo sguardo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Sabrina Barbon - 2 settimane fa

      Hai ragione, sai. Nole mostra il suo volto, mostra chi é: un essere umano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Alfonso Schiavone - 2 settimane fa

      Sabrina Barbon esultare quando Nole sbaglia il primo servizio non è il massimo, vabbè erano tifosi di Federer con l’aggravante di essere francesi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa

      E tutti a casa!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Fausto Varg Renier - 2 settimane fa

      Giovanni Picciuti mi sa che ti ha ascoltato, tutti a casa!1!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa

      Perde solo quando è spento ci vediamo più avanti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Branka Gencic - 2 settimane fa

    ИДЕМООО БРЕЕЕЕ …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Flavio Totino - 2 settimane fa

    Non si possono avere dei vuoti mentali nel tie break al terzo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Amelia Federer - 2 settimane fa

      Beh a 37 anni forse più che vuoti mentali un po’ di stanchezza!! Cmq Roger è sempre stato molto “umano” sotto questo aspetto…e ciò lo fa ancora più immenso! L’altro…un robot…ma il tennis che piace a me è quello di Federer! Onore ad entrambi e a d ognuno il proprio idolo!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Flavio Totino - 2 settimane fa

      Amelia Federer non parlo di chi è più bravo o di chi ha più anni. Parlo di un dato di fatto, crollo mentale non fisico negli ultimi 5′. Non se lo può permettere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Claudio Bianchi - 2 settimane fa

      E pure nel primo set sul set point. Comunque i limiti (pochi) di Nole sono usciti oggi in finale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. Anna Corbino - 2 settimane fa

    Avrà anche vinto Djokovic al quale mi tolgo tanto di cappello ma i colpi di Federer se li sogna la notte!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alfonso Schiavone - 2 settimane fa

      Gli almanacchi si fanno con le vittorie non con i bei colpi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Anna Corbino - 2 settimane fa

      Alfonso Schiavone di vittorie Roger Federer ne ha da vendere!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Alfonso Schiavone - 2 settimane fa

      Anna Corbino con oggi stiamo 26/22 a favore di Nole

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Anna Corbino - 2 settimane fa

      Alfonso Schiavone Io parlo in assoluto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Alfonso Schiavone - 2 settimane fa

      Anna Corbino Nome numero uno Federer numero 3

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Alberto Larghi - 2 settimane fa

      Anna Corbino mi sa che i sogni brutti li fanno altri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Anna Lamarina - 2 settimane fa

      Anna Corbino purtroppo però nel tennis ha sempre ragione chi vince…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Mark Falzon - 2 settimane fa

      Le vittorie si vincono!!! I colpi li lasciamo a federer ma le vittorie andrano a novak, rosica meno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Mark Falzon - 2 settimane fa

      Anna Corbino si si quando giocava con nessuno nel 2003 al 2008

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    10. Mark Falzon - 2 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    11. Antonio Sanna - 2 settimane fa

      Alfonso Schiavone e siamo anche 20 Slam a 14 (che è un filino più importante)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    12. Alfonso Schiavone - 2 settimane fa

      Antonio Sanna concordo, ma voi che dite che Federer oggi ha perso perché più attempato poi dite che ha vinto più slam (non dicendo che ha iniziato ad alti livelli prima di Nole) fate pace con i Vostri pensieri……quando Nole arriverà al capolinea (come lo è arrivato Federer) tireremo le somme

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    13. Antonio Sanna - 2 settimane fa

      Ah bè certo le somme si tireranno alla fine…
      Ps : Sul discorso dell’arrivare o meno ad alti livelli ognuno ha le sue tempistiche, Nadal ha iniziato a vincere slam a 17/18 anni, Federer vinse il primo Wimbledon a 23 anni, significa poco.
      Djokovic vinse il primo slam nel 2008, ed è un calsse 87, quindi a 21 anni, pure più giovane di Federer, quindi di che parliamo?
      Semplicemente fino a quando Roger era under 30/32 negli scontri diretti era avanti Roger, appena ha iniziato ad avere meno gambe è stato sorpassato, è normale.
      Senza contare che poi lui con Djokovic e con Rafa ci arrivava a giocare pure fuori forma, perché un Roger fuori forma arrivava comunque quasi sempre in fondo ai tornei, Nole nei due anni che ha fatto pena sai quante volte ha giocato con Roger o Rafa? Te lo dico io : Zero.
      Perché perdeva prima contro dei pipponi che in teoria gli potrebbero incordare la racchetta.
      Però ehi… Non ha intaccato gli scontri diretti in quegli anni, bella roba

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    14. Alfonso Schiavone - 2 settimane fa

      Antonio Sanna ecco svelato l’arcano, quindi è giusto pensare che il fatto che Nadal e Nole, per motivi diversi, abbiamo avuto periodi bui sia stato solo un beneficio per Federer ??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    15. Antonio Sanna - 2 settimane fa

      Certo che è vero, così come quando li ha avuti Federer è stato un vantaggio per loro, che razza di discorso.
      Se vogliamo il più sfigato di tutti è stato Nadal, quando era al top Nadal ha sempre avuto almeno uno tra Roger e Nole in forma da fronteggiare.
      Sia Nole che Roger hanno avuto periodi più lunghi di comando incontrastato per mancanza di forma degli altri due.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    16. Alfonso Schiavone - 2 settimane fa

      Antonio Sanna sui periodi buondì Nadal stendiamo un velo pietoso, è assurdo come è plasmabile il suo fisico a fisarmonica, in 3/4 mesi toglie/mette 8/10 kili di muscoli.
      Federer è uno che ha fatto la storia di questo sport però voi Federisti abbiate la creanza di prendere atto della sconfitta e non celarvi dietro la sua “classe cristallina” oggi ha perso (sta capitando da parecchio) e pur di non far capire che rosicate vi attaccate ai mugugni, alla racchetta sbattuta ed ai battibecchi con il pubblico (scorretto e francese)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    17. Antonio Sanna - 2 settimane fa

      Io non ho mai criticato Nole per racchette sbattute o altro, son le ultime cose che mi interessano in un match…
      Però il tuo 25/22 è un commento scemo, perché ripeto, se è così è anche perché Roger ha perso due partite contro sto Nole negli ultimi mesi, qua e a Cincinnati, seppur con diverse prestazioni, però ribadisco…
      Un Federer che attraversa un periodo buio è comunque saldamente un top 5 che arriva in fondo ed “intacca” gli scontri diretti perdendo con un ottimo Nole.
      Nole invece è sceso oltre la ventesima posizione, perdendo da cani e porci, che è molto più grave di quanto non sarebbe stato perdere 4/5 partite con Roger nelle fasi finali.
      Però tu questo non lo consideri, perché non ti fa comodo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    18. Alfonso Schiavone - 2 settimane fa

      Antonio Sanna una precisazione “commento scemo” potevi risparmiartela.
      Ci sono diversi tipi di momenti bui, il momento buio di Nole era una questione familiare e non di affaticamento muscolare quindi i paragoni sotto questi punti di vista non reggono .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    19. Antonio Sanna - 2 settimane fa

      Ma quali problemi familiari, problemi di testa, ha avuto un calo di pressione e di motivazione dopo aver vinto il tanto agognato R.G, tutto qui…
      Mettiamoci pure la separazione insensata dal coach ed abbiamo il mix perfetto per un periodo negativo.
      Tornato Vajda è ritornato Nole.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    20. Alfonso Schiavone - 2 settimane fa

      Antonio Sanna radio gossip dice che e stato sgamato dalla moglie durante una scappatella con una modella Indiana

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    21. Giuliana Cau - 2 settimane fa

      Antonio Sanna Novak è sceso alla posizione 22 perché è stato sei mesi fuori dai giochi, più un altro dopo gli AO, e in quel trend aveva una barca di punti da difendere; Federer, l’anno precedente, dopo lo stop, era finito in posizione 17 e sulla qualità degli avversari da cui ha perso, forse scordi che nel 2013 ha perso da Stakovsky, poi da Robredo, nel 2014 alcuni primi turni come a Roma e Madrid, nel 2015 subito fuori a Shanghai, quest’anno Kokkinakis, Millman, due batoste da Coric. Tra l’altro, lo scorso anno, Nole non ha intaccato gli scontri diretti perché agli AO è uscito al secondo turno e dopo ha giocato tornei totalmente diversi da Roger. Poi se la vogliamo menare sul fatto che a Wimbledon si sia ritirato per non incontrare Federer e far passare Berdych, allora ricontrolla e vedrai che il giorno dopo ha indossato un tutore per due mesi. Tra l’altro Djokovic vive per scontrarsi con Federer e Nadal: 48 match con uno, 52 con l’altro, oltre 100 partite e lo si vuole far apparire come uno che scappa sul più bello… In più ricorda anche un’altra cosa; non si è mai ritirato a tabellone sorteggiato, lui l’antisportivo, lo scorretto DOC…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    22. Antonio Sanna - 2 settimane fa

      Tutto quello che ti pare Giuliana , sta di fatto che ogni volta che Roger è fuori forma o comunque non al suo meglio lui a giocare con Rafa e Nole e perdere le finali o semi ci arriva quasi sempre, Rafa e Nole no, perdono prima del big match.
      Le cose da valutare sono :
      1: Slam, Master finali e master 1000 vinti.
      2: Percentuali di vittorie complessive di tutti su ogni superficie.
      Gli scontri diretti contano molto meno di entrambi sti due punti.
      Ripeto, se quando non sei in forma perdi agli ottavi non intacchi gli h2h, se l’altro non in forma (o comunque meno in forma di te) perde contro di te in finale o in semi va ad intaccare gli h2h in modo negativo, nonostante abbia dimostrato di fronteggiare meglio di te i periodi negativi arrivando più in fondo, that’s it.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    23. Gregorio Forni - 2 settimane fa

      Alfonso Schiavone non ci chiamiamo federisti ma federasti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    24. Simone Buccafusca - 2 settimane fa

      Antonio Sanna Sei un CAPRONE IGNORANTE…..vai a documentarti prima di scrivere cazzate…..sai cosa e’ l’ epicondilite ?? Come pretendi si possano ottenere risultati….IDIOTA

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    25. Giuliana Cau - 2 settimane fa

      Antonio Sanna ti faccio notare solo una cosa: nemmeno Novak in questo Bercy è al suo meglio e non lo era nemmeno a Cincinnati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Catherine Macleod - 2 settimane fa

    What a champion and when he’s not feeling well

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Elisa Pederiva - 2 settimane fa

    Grande nole!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. Yuri Figini - 2 settimane fa

    Che partita! Incredibile vedere Roger a questo livello! Oggi poteva vincere! Bravo Nole ma purtroppo il suo atteggiamento mi ha stufato. Un fortissimo falso simpatico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristina Isidori - 2 settimane fa

      Yuri Figini neanche più falso direi ! Ormai se ne sono accorti tutti!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Yuri Figini - 2 settimane fa

      Cristina Isidori Io piu’ volte mi sono tolto il cappello anche in sue vittorie meritate contro Roger. Ma oggi ha dato davvero una brutta immagine di se dimostrando che non sara’ mai nella categoria di Roger e Rafa. E non e’ un discorso di vittorie. Loro il rispetto se lo sono sempre guadagnato!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Bosko Kovacevic - 2 settimane fa

      Non è vero che è falso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Bosko Kovacevic - 2 settimane fa

      Atteggiamento di pubblico non vi è stufato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Cristina Isidori - 2 settimane fa

      Infatti! È autenticamente falso! E nei suoi momenti difficili lo dimostra sempre!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Sabrina Barbon - 2 settimane fa

      Continuate ad aggrapparvi alla solita storia. Nole é un campione, é pure un essere umano, continuamente sotto attacco. Roger merita, oggi e sempre, grande rispetto. É tempo che sia riconosciuto anche a Djokovic. Un po’ di obiettività ecchecavolo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Steve Togni - 2 settimane fa

      Esatto !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Nilda Itri - 2 settimane fa

      Basta con questi attacchi, è stata una bellissima partita, due campioni alla pari hanno dato un grande esempio di come si gioca a tennis, spettacolo puro, i giovani campioni hanno solo da imparare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Mark Falzon - 2 settimane fa

      Cristina Isidori rosica meno vai a cagare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    10. Mark Falzon - 2 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    11. Cristina Isidori - 2 settimane fa

      Bosko Kovacevic il pubblico reagisce solo se provocato! Qualunque giocatore che spacca una racchetta viene fischiato!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    12. Cristina Isidori - 2 settimane fa

      Sabrina Barbon certo a parte la volee lo smash la palla corta il back lo slice e a volte anche il servizio Nole è un giocatore completo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    13. Cristina Isidori - 2 settimane fa

      Mark Falzon sei un signore! Ti auguro ogni bene!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    14. Simone Buccafusca - 2 settimane fa

      Tu sei una capra ignorante invece, se dici che Nole non ha tutti i colpi vuol dire che di tennis non capisci una mazza….iscriviti ad un corso di cucito o vai a mungere le capre come te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    15. Simone Buccafusca - 2 settimane fa

      Cristina Isidori CAPRA CAPRA CAPRA CAPRA CAPRA CAPRA

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    16. Cristina Isidori - 2 settimane fa

      Simone Buccafusca ti auguro ogni bene!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    17. Mark Falzon - 2 settimane fa

      Cristina Isidori novak e piu completto di federer, non ha la classe di federer, ma la classe non ti va vincere le partite, e rosica meno perfavore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. Simone Stroscia - 2 settimane fa

    Fanculo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. Gianluca Patrizi - 2 settimane fa

    Vediamo se con i commenti si riesce a non imitare il mondo del calcio, dubito…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristina Isidori - 2 settimane fa

      Gianluca Patrizi si parla solo della simpatia di Nole, veramente travolgente!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gianluca Patrizi - 2 settimane fa

      Cristina Isidori Eh si, travolgente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. Alessandro Ongaro - 2 settimane fa

    Novak sei un grande giocatore si, ma se il pubblico tifa contro di te non te la prendere, è perche sei simpatico come la diarrea la Domenica mattina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Carlo Cozzolino - 2 settimane fa

      Alessandro Ongaro su dai rosichiamo di meno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Sandro Coni - 2 settimane fa

      Alessandro Ongaro in effetti e meglio così lo carica ancora si più…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa

      A casa vai a casa daje Nole!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Curzio Tamagni - 2 settimane fa

      Bravo sicuramente, bello no e forse non piace a tanti !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Cristina Isidori - 2 settimane fa

      Alessandro Ongaro vero! Non lo vuole capire!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Marotta Francesco - 2 settimane fa

      Beh la CACARELLA l’ha avuta Federer nei tiè break….. Guarda come è dovuto uscire dal campo immediatamente il primo e il terzo set

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Alfonso Schiavone - 2 settimane fa

      Se volessi vedere qualcuno di simpatico rivedo Massimo Troisi, intanto da antipatico, a voi Federisti non a me, ……un altra purga anche stasera

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Simone Martini - 2 settimane fa

      Giovanni Picciuti tu giusto de la Lazzzzio potevi essere Co sta testa disabitata… Vai a Formello e rimani i che è meglio……. Poveraccio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Simone Martini - 2 settimane fa

      Alfonso Schiavone guarda le bocce che è meglio, questo sport non fa per te….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    10. Alberto Larghi - 2 settimane fa

      La simpatia.. grande argomento

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    11. Ida Pellegrino - 2 settimane fa

      Del tifo a senso unico Nole se ne infischia anzi, più il pubblico é contro, più lui si carica, come é capitato oggi. La cafonaggine, però, non la sopporto. Nole ha vinto anche senza i loro applausi. Vai Nole e porta a casa il titolo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    12. Ida Pellegrino - 2 settimane fa

      Invece, per te, le mummie, sono molto meglio di chi é vivo e si arrabbia se perde. Preferisco una persona reattiva a quella che, falsamente, non manifesta nulla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    13. Mark Falzon - 2 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    14. Mark Falzon - 2 settimane fa

      Un alto perdente!!! Adesso vai nella caverna dovi abiti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    15. Cristina Isidori - 2 settimane fa

      Mark Falzon una parola Buona per tutti!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    16. Michel Stojkovic - 2 settimane fa

      Alessandro Ongaro un po’ di vaselina ????

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    17. Teresa Bani - 2 settimane fa

      Esattamente come te!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    18. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa

      Piace a noi!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    19. Alessandro Ongaro - 2 settimane fa

      Piace agli zingari come lui

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. Mark Falzon - 2 settimane fa

    Yesssss 25 22 h2d, what a monster game between the 2monsters!!!!
    Although novak had 12 break points and didnt convert 1 he still managed to win.
    What a monster

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristina Isidori - 2 settimane fa

      Mark Falzon si un mostro!soprattutto in simpatia!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mark Falzon - 2 settimane fa

      Still won dear, they played fantastic game, but novak had 12 bpts…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Shirley Babicz - 2 settimane fa

      He is the most brilliant player that ever lived, so he finds a way to win.. Over all has done more then any other player. Amazing to watch

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. Daniela Bertuola - 2 settimane fa

    Grande Roger Federer !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristina Isidori - 2 settimane fa

      Daniela Bertuola grandissimo! Il più grande di tutti!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. Andrea Centoni - 2 settimane fa

    ccccmmmnnnnoooonnnnnnnn!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  59. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa

    Inchinatevi al numero 1 al mondo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alessandro Mazzoli - 2 settimane fa

      Giovanni Picciuti a chi???? A Roger…. dai che lui quando avrà 38 anni farà queste giocate???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa

      Hai capito bene la radio parla una volta sola…poi vedremo in futuro!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Cristina Isidori - 2 settimane fa

      Giovanni Picciuti ci inchineremo quando avrà imparato la volee lo smash il servizio la palla corta il back lo slice……devo continuare?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Misha Misha - 2 settimane fa

      Alessandro Mazzoli queste cose si dicecano oure 6-7anni fa vedremo dove sara djokovic a 30 anni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa

      Cristina Isidori si si resta con questa testa e questa mentalità Nole è di una solidità unica e chirurgico voi intanto sparlate che lui risponde sul campo Wimbledon, Us open, Cincinnati, tutti i Master 1000 e domani vedremo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Simone Martini - 2 settimane fa

      Giovanni Picciuti ma perché non prendi la racchetta se ne hai mai vista una e te la metti in c….. .per favore non parlare del Tennis a vanvera dai guarda la Lazio e non rompere i c……..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Mario Capozza - 2 settimane fa

      Oggi ho visto in campo djokovic vs nastrofer!!! Culo incredibile!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa

      Simone Martini non rosicare che Nole la racchetta l’ha messa in culo al vostro re

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    10. Giovanni Picciuti - 2 settimane fa

      Simone Martini prima di offendere conta fino a 10 idiota e rosica di meno!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    11. Antonietta Brugnola - 2 settimane fa

      Ahahahahahah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    12. Alessandro Ongaro - 2 settimane fa

      Roger e Rafa sono i più amati e infatti riempiono gli stadi. Novak è solo un fabbro del tennis, infatti si vede che pubblico lo acclama ahahah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  60. Michele Tesoro - 2 settimane fa

    Roger Federer a 37 fa partita alla PARI con il numero 1 del mondo. I vostri idoli a 37 anni con chi faranno partita alla pari?!
    Godetevi un po’ di CLASSE ancora per poco che vi aspetta un futuro con Zverev e Coric..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pietro Vadalà - 2 settimane fa

      Solo che poi sul rosso nemmeno si presenta mentre il n1(attuale) sì

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mark Otto - 2 settimane fa

      Pietro, prima che decidesse di preservarsi e programmare la stagione, giocava sempre sul rosso e piu’ volte ha perso solamente da un certo Nadal. Se vuoi fare lo gnorri puoi continuare, ma cercare di nascondere la carriera di Federer con qualche boiata sara’ dura.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Luca Peppo - 2 settimane fa

      Pietro Vadalà a 37 anni? Ma
      Che cazzate dici? Ha giocato sul rosso fino a 2 anni fa..apri gli occhi gufo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Nicola Nolè - 2 settimane fa

      Michele Tesoro Dai su non lo batte mai..rosicate meno grazie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Viviana Colnaghi - 2 settimane fa

      Pietro Vadalà sono due grandi campioni mi riferisco a Federer e Nadal….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Salvo Valenti - 2 settimane fa

      Pietro Vadalà evita che fai brutte figure … Ancora vuoi dimostrazioni , non gioca sul rosso perché a 37 anni sarebbe un grande errore fisicamente , e non ha senso , quello che fa qst signore in campo non lo vedrai mai più , il tennis è qst e lui è sarà sempre un’icona

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Pietro Vadalà - 2 settimane fa

      Salvo Valenti ma quale errore….voi tifosi di Federer siete il peggio del tennis….un po come gli juventini del calcio.
      Nello sport l importante è misurarsi e 2 tornei sul rosso l anno se li puo permettere chiunque….u.n numero uno poi deve partecipare sempre.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Salvo Valenti - 2 settimane fa

      Pietro Vadalà io sono tifoso di chi gioca a tennis e Federer è l icona di qst sport , per il resto non fare confronti azzardati , magari sarò il peggio del tennis , ma tu capisci proprio poco di qst sport

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Pietro Vadalà - 2 settimane fa

      Salvo Valenti io sono tifoso del tennis e amo Federer….quando gioca……quando preferisce non farlo sul rosso perche sa di non potere vincere invece no.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy