Atp Parigi Bercy: Novak Djokovic vola in semifinale; sfiderá Wawrinka

Atp Parigi Bercy: Novak Djokovic vola in semifinale; sfiderá Wawrinka

Novak Djokovic riscatta le opache prestazioni dei giorni scorsi a Parigi Bercy battendo in due tie-break Tomas Berdych per la 20esima volta in carriera. Il n.1 del mondo in semifinale se la vedrá con Stan Wawrinka, autore dell’eliminazione di Rafa Nadal in un altro match thriller conclusosi con un doppio tie-break. Tanto da recriminare per il maiorchino, che ha butttato set point sia nella prima che nella seconda frazione mancando nei momenti cruciali.

Altra semifinale stagionale per Novak Djokovic, fresco di record di vittorie nei Master 1000 in una singola stagione. Il serbo, numero 1 del mondo, a Parigi Bercy ha sconfitto Tomas Berdych per 7-6 7-6 conquistando la ventesima vittoria di fila. Il tennista di Belgrado, che non perde un match dalla finale di Cincinnati, nonostante non si stia dimostrando imbattibile in questo torneo, non ha ancora lasciato per strada parziali, segno di grande fiducia nei propri mezzi.

Meriti anche a un grande Berdych, che ha saputo approfittare dell’ottimo servizio e dritto per far suoi punti delicati. A fare la differenza peró come spesso accade é la freddezza nei momenti clou, Nole diventa solidissimo mentre  Tomas concede qualcosa a causa di qualche errore di troppo. Il serbo se la vedrá domani con Stan Wawrinka, che con il medesimo punteggio, in due tie-break thriller ha superato Rafa Nadal in un match conclusosi oltre l’una di notte.

LA CRONACA:

tomasberdych-cropped-y47og2iamwvl1asac1zkkjme3

Nel primo set si prosegue con l’ordine dei servizi fino al tie-break, con i due che annullano una palla break a testa. Decisamente piú importante quella salvata da Djokovic, che sul 5-6 si fa recuperare dal 40-15 a causa di un errore di dritto ed un vincente di rovescio di Berdych concedendo un set point. Il serbo peró non trema, con un dritto inside-out vincente lo annulla, prima di dominare il tie-break per 7 punti a 3.

La lotta continua anche nella seconda frazione. Il ceco con la prima di servizio fa i buchi per terra non concedendo occasioni al suo avversario che dal canto suo serve piuttosto bene, riscattando la brutta prestazione con questo fondamentale nell’incontro contro Simon. La fine del parziale viene rinviata di nuovo al tie-break: a prevalere é ancora Djokovic che annulla due set point grazie a due errori di dritto del suo avversario chiudendo i conti al secondo match point utile. 

Wawrinka d Nadal 7-6 7-6

Stan Wawrinka riscatta la precoce eliminazione subita nel torneo di casa di Basilea, battendo per la terza volta in carriera Rafa Nadal nel Master 1000 di Parigi Bercy. Un incontro all’insegna dell’incertezza e delle occasioni non concretizzate da parte del maiorchino, che alla fine ha favorito lo svizzero, che coglie per la prima volta la semifinale nel torneo parigino.  Ora per lui, all’ottava semifinale stagionale, ci sará quel Novak Djokovic che gli rievoca sicuramente bei ricordi nella finale del Roland Garros.

LA CRONACA:

WAWRINKA_MASTER

E pensare che l’incontro è iniziato meglio per lo spagnolo, che in pochi minuti si é trovato avanti per 2-0 con l’occasione per il doppio break di vantaggio. Il tennista di Losana peró con il passare dei minuti entra in partita, annulla sul 3-5 un set point e completa il riaggancio nel game successivo. Il set si decide al tie-break: il maiorchino si irrigidisce offrendo palle piuttosto corte, lo svizzero va a segno con grandi vincenti di rovescio e impatta sul 5-3. Stan peró non chiude e con 3 errori rimette in corsa Nadal, che sciupa in totale 3 set point, considerando anche quello avuto sul 5-3, finendo per capitolare a causa di un gratuito, il diciannovesimo della frazione.

Il secondo set si mantiene in equilibrio fino al 3-3 quando Wawrinka piazza il break che sembra segnare la fine dell’incontro. Ma cosí non é: l’elvetico sul 5-4 e servizio si inceppa, sbaglia qualche colpo di troppo e rimette in corsa Nadal che in qualche maniera impatta sul 5-5. Si giunge cosí al tie-break, un tie-break dai mille scenari. Lo spagnolo si ritrova avanti per 5-2 e servizio, ma clamorosamente non chiude, sbagliando prima un comodissimo smash, poi la traiettoria di un dropshot. Il 9 volte campione del Roland Garros arriva comunque a set point, due, senza riuscire a sfruttarli. Lo svizzero sul 6-7 ne annulla un altro e sull’8-7 si procura il primo match point. Il punto della gloria per Stan che va a segno con uno spettacolare passante di rovescio. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy