ATP Parigi: Sock rimonta da 5-1 nel terzo e vince, avanti anche Dimitrov

ATP Parigi: Sock rimonta da 5-1 nel terzo e vince, avanti anche Dimitrov

Jack aveva già un piede sull’aereo per l’America, ma è riuscito a rimontare e vincere contro Edmund. Grigor, invece, si è imposto su Gasquet con un periodico 6-4.

Al Palais Omnisport di Bercy sono oggi andati in scena tutti i match di secondo turno. Inizieremo il nostro quotidiano resoconto con la partita tra Jack Sock e Kylie Edmund, e concluderemo con l’ultimo incontro di giornata, cioè quello tra Chardy e Bautista Agut.

Si preannunciava alquanto combattuta la sfida tra Sock e Edmund, visto che entrambi versano attualmente in un buon periodo di forma e hanno uno stile di gioco pressoché simile (anche se il dritto dell’americano è certamente più letale). Alla fine, a spuntarla è stato proprio il primo, grazie ad un recupero notevolissimo nel terzo set in cui si è trovato a rincorrere per 5-1. In realtà, il numero 22 ATP aveva rischiato di complicarsi la vita anche nel tie-break del secondo, in cui da 6-1 si era fatto recuperare fino a 6-4, per chiudere, poi, un un ace decretato buono da occhio di falco. In generale, il match è stato piuttosto equilibrato: ha vinto chi ha tenuto più saldi i nervi nel momento decisivo, non perdendo mai la testa nemmeno quando è si è trovato ad un passo dal baratro.

Decisamente di un altro livello il tennis che hanno espresso Richard Gasquet e Grigor Dimitrov sul campo Centrale. Entrambi hanno giocato molto bene, limitando gli errori non forzati e giocando alcuni colpi che hanno esaltato il pubblico francese, che tuttavia ha abbandonato il campo deluso. Gasquet è stato infatti costretto ad abbandonare anzitempo il torneo, perché un Dimitrov quasi perfetto ha metodicamente breakkato in entrambi i set al decimo game, condannando Richard all’eliminazione. Il numero 8 del mondo è riuscito a comandare quasi sempre e ha dato l’impressione di poter decidere la partita in ogni momento, con la sicurezza e l’eleganza che lo hanno sempre contraddistinto in questi anni di carriera. Una partita al bacio, insomma, come quello che ha stampato sulla telecamera, insieme all’autografo, dopo la vittoria numero quarantaquattro nel 2017.

In serata hanno vinto i loro match di secondo turno anche Goffin, Cilic e Bautista Agut, che come da previsioni hanno battuto ed eliminato nell’ordine Mannarino, Coric (prova del nove non superata per il giovane croato) e Jeremy Chardy.Le maggiori possibilità di vittoria le ha avute senz’altro Mannarino, che è riuscito a trascinare il belga numero 10 del mondo al terzo set; tra l’altro, nel primo parziale, il francese era stato in vantaggio per due giochi a zero con un break, che poi si è fatto recuperare da un metodico e attento Goffin.

ATP Parigi, secondo turno:

[16] J. Sock b. K. Edmund 4.6 7-6(4) 7-6(5)

[6] G. Dimitrov b. R. Gasquet 6-4 6-4

[7] D. Goffin b. A. Mannarino 6-2 2-6 6-3

[3] M. Cilic b. B. Coric 6-4 6-3

[14] R. Bautista Agut b. J. Chardy 6-4 6-1

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy