ATP: pubblicato il calendario del 2020

ATP: pubblicato il calendario del 2020

Pochi giorni fa l’ATP ha rilasciato il calendario ufficiale della stagione successiva; diamo insieme uno sguardo ai vari cambiamenti apportati.

di Marco Tocci

63 tornei giocati in ben 29 paesi diversi: stiamo parlando del calendario della stagione 2020 del circuito ATP, la cui programmazione subirà svariate modifiche già dall’inizio; ad aprire le danze, infatti, sarà una delle novità più importanti annunciate già da tempo, ovvero l’ATP Cup. Il torneo, che prenderà il via il 3 di gennaio in tre città dell’Australia, si svolgerà a squadre, mettendo a disposizione un montepremi complessivo di 15 milioni di dollari e 750 punti ATP ai vincitori; l’ATP Cup durerà però 10 giorni, motivo per il quale è stato deciso di cancellare i tornei di Sydney e Brisbane (che tuttavia ospiteranno parte di questo nuovo evento).

Subito dopo i giocatori dovranno vedersela con il primo Slam dell’anno a Melbourne, la cui data di inizio è stata fissata per il 20 gennaio; una volta finito, prenderà il via l’ATP 250 di Pune nella prima settimana di febbraio. Diversa è la sorte del torneo di Sofia, programmato per la 39esima settimana invece che alla quinta.

Un’altra grande novità è segnata dal ritorno del torneo di Adelaide, la cui prima assenza risale al 2008; inoltre, è stato annunciato che il primo turno di qualificazione per la Coppa Davis si giocherà al weekend antecedente al Masters 1000 di Indian Wells (6-8 marzo).

Punto interrogativo è invece la sede del torneo in erba che affiancherà Eastbourne dal 22 al 29 giugno: come già ben sappiamo tra le candidate vi è Monza; tuttavia la favorita sembra la Svezia.

Una volta fuori dal tempio del tennis (Wimbledon), bisognerà invece concentrarsi sui Giochi Olimpici di Tokyo, che inizieranno il 25 luglio senza però causare delle modifiche al resto della programmazione.

La stagione vera e propria si concluderà con la 50esima edizione delle ATP Finals, che per l’ultimo anno avranno sede a Londra: tra le candidate per le successive edizioni (2021-2025)  vi è anche qui una città italiana, ovvero Torino, che sembra essere la favorita insieme a Tokyo; tuttavia, come già avviene da un paio d’anni a questa parte, l’ultimo torneo ad esser disputato saranno le Next Gen ATP Finals di Milano, che cominceranno il 10 novembre (ricordiamo però che non offriranno punti ATP in palio).

Insomma, una stagione niente male i cui molteplici cambiamenti susciteranno sicuramente grande interesse.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy