Atp Rio de Janeiro: Cuevas vince e convince, sorpresa Ruud

Atp Rio de Janeiro: Cuevas vince e convince, sorpresa Ruud

Eliminata l’ultima testa di serie rimasta nel torneo, Joao Sousa, che si arrende al qualificato Casper Ruud. Bene Pablo Cuevas, che si impone in due set su Londero. Avanti anche Ramos e Djere.

di Antonio Sepe

Dopo appena due turni, il Rio Open già si vede privare di tutte le teste di serie. Nella notte, l’ultima rimasta in gara, la numero 5, che corrisponde a Joao Sousa, è stata sconfitta in tre set da Casper Ruud, tennista proveniente dalle qualificazioni, che è tornato a giocare a buoni livelli anche a livello Atp, proprio nel torneo dove qualche anno fa aveva raggiunto la semifinale. Match piuttosto equilibrato tanto che il norvegese é riuscito ad imporsi solo dopo due ore e 12 minuti e dopo tre set equilibrati. Al prossimo turno, Ruud affronterà Djere in un match che varrà la semifinale dell’Atp 500 di Rio de Janeiro e dunque punti importante, che significherebbero la Top 100 per il primo e la Top 60 per il secondo. Nella notte, il serbo Djere ha avuto la meglio di Taro Daniel, prevalendo in due set e volando nei quarti di finale. 

Nei due restanti incontri disputati nella giornata di ieri a Rio, a trionfare sono stati due tennisti in cerca di punti, ma soprattutto di fiducia visti gli ultimi mesi non eccelsi. Se la vittoria dell’uruguagio Cuevas sul qualificato Londero, mattatore del torneo di Cordoba, era pronosticavile, diverso il discorso per Ramos-Vinolas, il quale ha sconfitto in rimonta il numero 80 delle classifiche, Federico Delbonis, ribaltando le attese della vigilia. Vittorie decisamente diverse quelle ottenute, non a caso se da un lato Cuevas che si è imposto in due agevoli set, Ramos-Vinolas si è addirittura trovato a rispondere per rimanere nel match, vedendosi costretto a compiere un mezzo miracolo per non andare a casa. I due tennisti si sfideranno per un posto in semifinale e si tratterà del nono confronto in carriera. Le statistiche non sono però molto confortanti per lo spagnolo, capace di imporsi solo in un’occasione.

Risultati:

L. Djere b. T. Daniel 6-4 6-2

(Q) C. Ruud b. (5) J. Sousa 6-3 3-6 6-4

A. Ramos-Vinolas b. F. Delbonis 3-6 7-5 6-3

P. Cuevas b. (Q) J. I. Londero 6-1 6-4

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ciccio Formaggio - 3 mesi fa

    Chi lo vince non è chiunque. E poi, questi terraioli sono spesso scarsi, con un gioco stucchevole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Carla Gileno - 3 mesi fa

    Tutto qua? Non so ma a questo punto non e’ rimasto più nessuno! Potrebbe vincerlo chiunque a questo punto!Bah!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniela Narducci - 3 mesi fa

    Sono rimaste un altro tipo di teste…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Carla Gileno - 3 mesi fa

      Daniela Narducci e’ vero hai ragione!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marco Perri - 3 mesi fa

      Insomma, ieri sono usciti Paire, Kyrgios e martedì Fognini

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy