Atp Roma: Nadal supera Sock, Wawinka cede ad Isner. Sorpresa Del Potro

Atp Roma: Nadal supera Sock, Wawinka cede ad Isner. Sorpresa Del Potro

Il maiorchino sconfigge in due set Sock senza mai rischiare nulla; Stan gioca un brutto match e perde dal gigante americano, mentre la sorpresa del giorno si consuma sul Pietrangeli, dove Del Potro batte abbastanza agevolmente Nishikori e si guadagna i quarti con Djokovic.

Commenta per primo!

NADAL NON SBAGLIA- Il tennista di Manacor continua la sua marcia nel torneo di Roma e lo fa superando Jack Sock, non proprio uno specialista di queste superfici, ma che comunque è stato abile a spingersi fino al terzo turno. Il match è durato un’ora e 22 minuti, ma è stato completamente a senso unico, non a caso Nadal ha amministrato molto bene il vantaggio da lui conquistato e non ha lasciato al suo avversario possibilità di controbattere. Nel primo set, lo spagnolo è partito subito a mille, breakkando a 0 lo statiunitense e portando a casa la prima frazione di gioco con il punteggio di 63, maturato proprio grazie al break iniziale. Nel secondo parziale, invece, non ci sono state possibilità di break nei rispettivi turni di servizio e l’equilibrio ha regnato per molto tempo, almeno fino a quando Nadal non ha alzato il livello del suo tennis ed ha chiuso la pratica Sock mettendo a segno gli ultimi 12 punti, consecutivi, del match e mettendo fine all’incontro con lo score di 63 64.

DELUDE WAWRINKA- Non riesce a ripetere la discreta prestazione di ieri Stan Wawrinka, che si è dovuto arrendere ad un ottimo John Isner, mattatore di questo torneo. Il gigante americano ha portato a casa la vittoria senza giocare un tennis eccellente, ma semplicemente limitandosi a fare il suo gioco, che poi si è rivelato disarmante per lo svizzero, che si è trovato con le gambe tagliate senza poter far nulla. Nel primo set, ci sono state solo due palle break e sono state concesse dal tennista di Greensboro, che però è stato molto bravo a neutralizzarle ed a portare il parziale al tie-break, dove Wawrinka, di fatto, non ha potuto far nulla se non rimediare un umiliante 71 e ripartire per cercare di far meglio nel set successivo. Nella seconda frazione di gioco, dopo diversi giochi dove i servizi si sono rivelati molto solido, il primo a titubare un po’ alla battuta è stato proprio Isner, che ha concesso tre palle break, ma ne ha annullate altrettante molto lucidamente. A sorpresa, Wawrinka ha accusato pesantemente il colpo ed ha ceduto il servizio nel game seguente, permettendo all’americano di incamminarsi verso la vittoria, avvenuta diversi games dopo, al terzo match point e con lo score finale di 64.

Isner 2

SORPRESA DEL POTRO, THIEM CON IL RISCHIO- Nelle due restanti sfide, hanno trovato la vittoria Juan Martin Del Potro, che ha brillantemente sconfitto il nipponico Nishikori, su un Pietrangeli strapieno di appassionati che hanno potuto assistere a circa due ore di ottimo tennis, con il punteggio di 76 (4) 63, che a dir la verità, va un po’stretto all’argentino, il quale ha avuto la possibilità di chiudere prima in entrambi in parziali. Del Potro affronterà nei quarti di finale Novak Djokovic in un match che si preannuncia stratosferico e che infiammerà la sessione serale sul Centrale. Nell’altro incontro, Dominic Thiem ha rischiato moltissimo contro Sam Querrey, che ha mancato diversi match point, ma ha portato a casa la vittoria trionfando 76 al terzo. Dopo due set sostanzialmente uguali, terminati entrambi 63 ma in due mani diverse, nell’ultimo parziale non ci sono stati break e si è arrivati al tie-break, dove l’americano ha fallito 3 match point, alcuni anche sul suo servizio, ed ha ceduto 9 punti a 7.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy