ATP Rotterdam: dopo una dura battaglia Wawrinka si impone su Nishikori ed affronterà Monfils in finale.

ATP Rotterdam: dopo una dura battaglia Wawrinka si impone su Nishikori ed affronterà Monfils in finale.

Stan Wawrinka torna in una finale ATP a 2 anni di distanza dall’ultima disputata, al Roland Garros 2017. Una vittoria che vale tanto per la svizzero, il quale domani avrà l’occasione di conquistare il titolo numero 17 in carriera, il secondo qui a Rotterdam. Ad attenderlo ci sarà Gael Monfils, il quale ha prevalso sul russo Medvedev, interrompendo così la sua striscia di 8 vittorie consecutive.

di Lino Di Bonito

Sarà una sfida tra veterani e ritrovati quella tra Gael Monfils e Stanislas Wawrinka, infatti entrambi avevano concluso non nel migliore dei modi il 2017, lo svizzero a causa di un lungo stop è crollato in classifica, il francese a causa di molti risultati deludenti ha perso svariate posizioni in classifica, precipitando oltre la 50esima posizione nel ranking. Entrambi però hanno iniziato questa nuova stagione con il piglio giusto, ottenendo convincenti vittorie e ottenendo importanti punti in classifica. Sarà la finale del riscatto per entrambi, i quali domani la disputeranno per la seconda volta in carriera qui a Rotterdam.

SUPER MONFILS – Dopo la batosta subita settimana scorsa a Sofia, il francese ha ottenuto la sua rivincita, vincendo la partita sopratutto con la testa, riuscendo a rimontare e sopratutto gestire situazioni molto delicate all’interno dell’incontro. Infatti dopo aver perso di misura il primo set, è riuscito ad ottenere subito il break in apertura di secondo e nonostante Medvedev non abbia mollato la presa, Monfils è riuscito a portarla comunque al terzo, spostando l’inerzia del match totalmente dalla sua parte. Infatti il parziale decisivo comincia nel migliore dei modi per il parigino, subito avanti 3-1 con il suo rivale che sembra ormai un pugile suonato alle corde. Però grazie ad un moto d’orgoglio e con le ultime forze rimaste riesce a rientrare nella partita, andando anche vicino alla vittoria, ma alla fine ha prevalso il transalpino, il quale ha chiuso per 6-4. Dopo la finale del 2016, ne raggiunge un’altra, sperando che stavolta sia la volta buona.

UN RITROVATO WAWRINKA – La settimana migliore della sua carriera da 2 anni a questa parte, sembrava ormai perduto il miglior Wawrinka ed invece è stato pronto a smentire tutte le critiche, disputando un torneo in modo perfetto ed eliminando tutti tennisti più quotati, di cui molto rognosi. Infatti già negli ottavi di finale si è sbarazzato in due parziali del canadese Raonic, rivendicando la sconfitta patita a Melbourne qualche settimana fa. Ma la prova del 9 è arrivata oggi, contro un Nishikori in forma, l’elvetico è riuscito a sfoderare una prestazione da 100 e lode, prevalendo in una battaglia di oltre 2 ore, mostrando una gran solidità al servizio nell’ultimo parziale, mettendo a referto 7 ace e sfruttando una delle poche palle break ottenute. Nella giornata di domani andrà a caccia del secondo titolo a Rotterdam, dopo il successo su Berdych nel 2015.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Massimo Bologni - 3 mesi fa

    Stasera la sviti Svitolina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudia Cavallaro - 3 mesi fa

    Non aspettavo altro!!! Adesso vai e vinci!!! Ti adorooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Lorenzo Grande - 3 mesi fa

    Stan is back !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Gilberto Rizzini - 3 mesi fa

    A volte ritornano…dai Stan!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Felix Fox - 3 mesi fa

    Forzae stsan bentornato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Giselda Meneghetti - 3 mesi fa

    Grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Pavel Ana - 3 mesi fa

    Forza Stan…era ora…ti auguro di vincere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Tomka Subašić - 3 mesi fa

    Čestitam na pobedi!Velika borba!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy