Atp Rotterdam: Seppi raggiunge Federer in semifinale

Atp Rotterdam: Seppi raggiunge Federer in semifinale

Andreas Seppi sconfigge in tre set combattuti Medvedev e prosegue la sua corsa nel torneo di Rotterdam. Domani l’altoatesino affronterà Roger Federer in un match che si prospetta molto interessante.

di Antonio Sepe

PRIMO SET- Non intende arrestare la sua corsa Andreas Seppi che, entrato in tabellone come lucky loser, ha sconfitto prima Sousa e poi Zverev, mentre stasera è stato il turno di Medvedev, che ha ceduto a, terzo set dopo due ore e cinque minuti di gioco. Nel primo parziale, entrambi i giocatori hanno servito piuttosto bene, ma la seconda di servizio di Seppi, un po’ troppo tenera, ha fatto la differenza in negativo, non a caso il russo ha avuto a disposizione tre palle break a fronte di una sola offerta ad Andreas. Non ci sono stati però break e dunque la prima frazione è scemata al tie-break dove la differenza l’ha fatta il quinto punto, vale a dire l’unico mini-break strappato dall’azzurro, che ha chiuso 7-4 mettendo in discesa la sfida. 

SECONDO SET- Nel secondo parziale, Seppi ha servito discretamente bene, alternando ottimi risultati come 9 aces a pessimi rendimento come un solo punto su otto vinto con la seconda palla. Medvedev è stato altrettanto falloso commettendo cinque doppi falli e sbagliando tanto, ma dopo lo scambio di break in apertura che non ha compromesso l’esito del set, il game cruciale è stato il settimo. Sul punteggio di 3 pari, l’altoatesino ha infatti ceduto la battuta a 30 e si è consegnato al suo avversario, che non ha tremato ed ha chiuso con il punteggio di 6-4 servendo bene e tenendo in mano il pallino del gioco. Seppi

TERZO SET- Nella frazione di gioco decisiva infine, Seppi ha concesso ma prontamente annullato una palla break nel primo game, mentre è stato comunque lui il primo a schiacciare sull’acceleratore, strappando la battuta al suo avversario e sfruttando un momento poco entusiasta di Medvedev, che in particolare al servizio non è stato un granché. Sul 3-1 Seppi è arrivato immediatamente il controbreak, ma Andreas non si è abbattuto ed è riuscito a mettere a segno un ulteriore break, il terzo complessivo, ed a portarsi  avanti nel punteggio. Con un Medvedev ormai spacciato, l’azzurro ha avuto tre match point sul 5-2 ma ha saputo chiudere solamente nel gioco seguente, esultando insieme al suo angolo dopo circa due ore di battaglia. Domani Seppi se la vedrà con Federer e, nonostante le sue possibilità siano ridotte all’osso, non bisogna dimenticare che Andreas in passato ha già vinto contro lo svizzero, ma non solo: il torneo di Rotterdam infatti porta bene a Seppi, basti pensare all’edizione in corso, dove da lucky loser si è spinto fino alle semifinali, oppure al 2008, quando proprio qui in Olanda Andreas vinse l’unico dei nove precedenti contro Rafa Nadal. Dunque, pronostici a parte, domani potremo assistere ad un match davvero interessante da non perdere per nessun motivo. L’appuntamento è alle 19:30.

Atp Rotterdam – Quarti di finale

Seppi d Medvedev 76 (4) 46 63

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy