Atp s-Hertongenbosch: Tomic e Gasquet in semifinale

Atp s-Hertongenbosch: Tomic e Gasquet in semifinale

L’aussie ha avuto la meglio su Verdasco in due parziali; al francese la “battaglia dei rovesci” contro Tsitsipas.

di Jacopo Crivellari, @JacoCrivellari

Giornata di partite divertenti ed entusiasmanti quella di oggi al Libèma Open di s-Hertogenbosch, in cui il programma proponeva come piatti forti Tomic-Verdasco e, soprattutto, Gasquet-Tsitsipas.

Bernard Tomic ha passato il turno e si è guadagnato l’accesso alla semifinale anche grazie ad un Fernando Verdasco davvero sprecone. Lo spagnolo è partito malissimo regalando il game d’apertura con quattro errori non forzati (tra cui un doppio fallo), e non è più riuscito a riprendere il break di svantaggio. Tomic si è quindi preso il primo parziale, pur avendo sbagliando numerosi slice di rovescio terminati di frequente appena sotto il nastro. Nel secondo set, invece, la musica sembrava cambiata: Verdasco già alla fine del primo aveva dato segnali confortanti, che si sono rivelati veritieri quando all’inizio della seconda frazione ha strappato il servizio al rivale, issandosi prima sul 3-0 e poi sul 4-1. Ecco che a quel punto, però, lo spagnolo ha iniziato a distrarsi e proprio quando il set pareva ormai conquistato, l’australiano è riuscito a trascinarlo fino al tie-break, in cui a prevalere è stato proprio quest’ultimo. Molto strano e particolare l’andamento della partita, in cui l’aussie pareva davvero essere incappato in uno dei suoi tunnel senza uscita, dal quale è però riuscito a uscire quasi esclusivamente grazie all’assistenza dell’avversario.

L’attesa “battaglia dei rovesci” è stata vinta da Richard Gasquet, che in due set ha sconfitto il greco Stefanos Tsitsipas. Ovviamente la partita si è decisa su quella diagonale, dalla quale Tsitsipas è quasi sempre uscito per primo cercando il lungolinea, ma non trovando quasi mai il vincente. Entrambi i parziali si sono conclusi al tie-break, in cui c’è stato praticamente solo il francese in campo. Da segnalare la bassa percentuale di punti messi a segno con la seconda del giovane greco, che ha risposto sicuramente peggio del francese e non è quasi mai riuscito a sfondare col rovescio a una mano. Grandi meriti a Gasquet, riuscito a rendere praticamente innocuo il miglior colpo del rivale.

Nelle altre due partite Ebden e Chardy hanno rispettivamente vinto contro Copil e McDonald.

Atp s-Hertogenbosch, quarti di finale: 

R. Gasquet b. S. Tsitsipas 7-6(2) 7-6(4)

B. Tomic b. F. Verdasco 6-4 7-6(3)

M. Ebden b. M. Copil 6-3 6-3

J. Chardy b. M. McDonald 6-4 4-6 7-6(5)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy