Atp San Pietroburgo: Cecchinato batte Lacko e vola ai quarti, ok Thiem

Atp San Pietroburgo: Cecchinato batte Lacko e vola ai quarti, ok Thiem

Vittoria in due set per Marco Cecchinato, che vendica la sconfitta ad Eastbourne con lo slovacco Lacko e stacca il pass per i quarti di finale, dove troverà Bautista Agut, il quale ha messo ufficialmente fine alla carriera di Mikhail Youzhny.

di Antonio Sepe

AVANTI CECK- Buona vittoria per Marco Cecchinato, che torna a vincere un match dopo cinque sconfitte consecutive al primo turno e lo fa estromettendo Lacko dal torneo di San Pietroburgo. Il tennista italiano, approdato al secondo turno grazie ad un bye, in quanto tds 3, ha avuto la meglio in due set, restando in campo poco più di un’ora e mezza circa e facendo suoi due parziali tutt’altro che banali. Nel primo infatti, il Ceck si è trovato sotto di un break praticamente fin da subito, riuscendo a recuperare lo svantaggio solamente nel momento di rispondere per il set ed essendo capace addirittura di strappare la battuta al suo avversario nel dodicesimo gioco, in un game dalla durata di 14 punti che ha visto trionfare Cecchinato al sesto set point. Nel secondo parziale, invece, è stato il tennista palermitano a trovarsi sopra di un break, arrivando fino al 4-1 per poi essere rimontato e costretto al tie-break: è in questo punto dell’incontro che Cecchinato è stato a dir poco eroico. Lo slovacco si è infatti immolato sul 6-1 in suo favore in un batter d’occhio ed avrebbe dunque avuto a disposizione ben 5 set point. Un Cecchinato da brividi è però riuscito a mettere in fila ben sette punti così da aggiudicarsi il tie-break per 8-6 e dunque il match. Statistiche molto simili per i due giocatori impegnati quest’oggi, i quali hanno servito piuttosto bene tanto da mettere a segno 11 aces a testa, ma l’azzurro ha avuto percentuali migliori sulla prima e la seconda di servizio in sè. Bene entrambi anche in risposta, però non si può non dare merito a Lacko di aver salvato ben 11 palle break su 14, contribuendo a tenere alta l’intensità del match e lo spettacolo. Quarti di finale contro Bautista Agut per Cecchinato, il quale non partirà favorito ma al contempo non sarà del tutto spacciato. 

ALTRI MATCH- Nei restanti incontri, vittoria per Bautista Agut, che mette ufficialmente fine alla carriera del russo di Mikhail Youzhny, che si ritira dopo parecchi anni di professionismo e quasi 500 vittorie alle spalle in carriera. Lo spagnolo si impone in tre set, ma le attenzioni vanno, giustamente, quasi tutte a Mikhail Youzhny. Bene Dominic Thiem, che supera in due set Struff e troverà Medvedev, il quale ha sconfitto il kazako Kukushkin, sempre in due parziali.

Atp San Pietroburgo – Secondo turno

(3) Cecchinato d Lacko 75 76 (6)

(1) Thiem d Struff 76 (4) 64

(8) Medvedev d Kukushkin 63 64

(5) Bautista Agut d (WC) Youzhny 76 (6) 36 63

(6) Dzumhur d Pella 64 64

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy