ATP Shanghai: un ottimo Fognini va al terzo turno, avanti Del potro

ATP Shanghai: un ottimo Fognini va al terzo turno, avanti Del potro

L’italiano probabilmente affronterà Nadal agli ottavi. DelPo ha eliminato Rublev, mentre Kyrgios si è ritirato per dolori alla spalla.

Martedì da leoni al Masters 1000 di Shanghai, dove sono andate in scena almeno un paio di partite di grandissimo rilievo: stiamo parlando di Del porto contro Rublev e di Johnson contro Kyrgios. Dalla Cina arrivano anche ottime notizie per quanto riguarda il tennis italiano, ma andiamo con ordine.

BENE DELPO – Tra l’argentino e il NextGen russo a portare a casa il match è stato il primo, in due set neanche troppo combattuti. La partita destava particolare interesse in quanto c’erano da valutare le condizioni di Del Potro, sembrato stanco ed esausto alla fine delle due ore di gioco di ieri contro Basilashvili. Oggi, Juan Martin ha limitato gli errori non forzati (mentre Rublev ha commesso ben sette doppi falli), ed ha centrato l’88 percento di punti con la prima di servizio, entrata in campo quarantadue volte su cinquantatre. Rublev non ha avuto nemmeno una palla break ed ha quindi perso in due set e un’ora e diciassette minuti di gioco la prima sfida in carriera contro la Torre di Tandil. DelPo ora potrà riposarsi e ricaricare le batterie fino a giovedì, quando affronterà il vincente tra Sascha Zverev e Bedene.

AHI KYRGIOS – All’apparenza inspiegabile, invece, il ritiro di Nick Kyrgios al termine del tie-break del primo set. L’australiano si era particolarmente innervosito per una chiamata sbagliata del giudice di linea sul 30-30, 5-6 e servizio, dopo la quale aveva anche scagliato una palla oltre il perimetro dello stadio, lamentandosi; Nicholas era comunque riuscito a raggiungere il tie-break, chiuso con un ace da Johnson. A quel punto, Kyrgios si è avvicinato alla rete mostrando la mano all’americano, che glie l’ha stretta senza capire bene quello che stesse succedendo. Il classe ’95 si è poi allontanato dal campo tra i fischi. Solo intorno alle 14 si scoprirà che il suo ritiro è stato causato da dolori alla spalla, che lo hanno quindi portato alla prima eliminazione della stagione al primo turno di un 1000. Steve Johnson, già reduce dalla buona prestazione a Tokyo, al secondo turno avrà dall’altra parte della rete il cinese Wu D.

VAI FOGNA! – Passiamo ora alla nota positiva della giornata per quanto riguarda il tennis italiano, e cioè la bellissima vittoria di Fabio Fognini contro Lucas Pouille. Nelle prime battute del match, Fabio è sembrato stentare un po’ sul proprio servizio, concedendo anche due palle break. Il ligure si è poi risollevato alla grande, giocando un tennis intensissimo e talentuoso, fatto di angoli, discese a rete e grandi accelerazioni. Fabio ha avuto diverse occasioni di breakkare Puoille, su cui però il francese è stato bravo a comandare sempre lo scambio: nel tie-break, Fogna ha piazzato il mini-break decisivo sul 7-7, vincendo così un parziale che, se perso, poteva davvero risultare fatale per le sorti dell’italiano. La seconda frazione è stata invece dominata dal “nostro”, che ha iniziato strappando nel secondo gioco il servizio a Pouille, il quale è sembrato non riuscire più a trovare le contromisure ai colpi dell’avversario, come aveva fatto nel primo set. Fabio ha poi avuto altre tre occasioni per incrementare il vantaggio, vanificate. Tuttavia, quel break è stato sufficiente al tennista di Arma di Taggia, che ha chiuso 7-6(7) 6-3 in un’ora e trentasei minuti di gioco: nel terzo turno, probabilmente, se la vedrà con Nadal.

Da segnalare anche l’inaspettata sconfitta di Denis Shapovalov (da ieri nei primi cinquanta del mondo) contro Troicki in tre set. Il giovanissimo canadese ha vinto il primo set (sul cui set point il serbo ha polemizzato con il giudice di sedia Bernardes), ha perso il secondo ed ha subito un tracollo nel terzo, perdendolo 6-0, forse anche a causa dell’altissimo tasso di umidità cinese.

ATP Shanghai, primo e secondo turno: 

S. Johnson b. [13] N. Kyrgios 7-6(5) rit.

V. Troicki b. D. Shapovalov 6-7(3) 6-3 6-0

S. Querrey b. Y. Sugita 6-3 6-2

F. Fognini b. [15] L. Pouille 7-6(7) 6-3

[16] Del Potro b. A. Rublev 6-3 6-4

R. Gasquet b. H. Chung 3-6 6-4 6-3

[4] M. Cilic b. K. Edmund 6-3 7-6(5)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy