Atp Shenzhen: Tommy Robredo elimina Simone Bolelli

Atp Shenzhen: Tommy Robredo elimina Simone Bolelli

Simone Bolelli cede a Tommy Robredo e viene eliminato ai quarti di Shenzhen. Avanzano Berdych e Cilic, mentre a Kuala Lumpur Kyrgios batte Karlovic, mentre Lopez sconfigge Pospisil.

Giorno di quarti di finale dei tornei ATP di Shenzhen e Kuala Lumpur, con Simone Bolelli che affronta Tommy Robredo per un posto in semifinale nel torneo cinese.

Simone parte bene, anzi, benissimo nel primo parziale, in cui breakka nel corso del quarto gioco il suo avversario e nel turno di battuta successivo di Robredo, dopo aver tenuto la battuta, l’italiano guadagna un secondo break e si porta a servire per il set sul 6-1, sfruttando il secondo di due set point per mettere in cascina il primo parziale.

Secondo set il cui andamento sembra essere simile al primo, ma a parti invertite, con Robredo che stavolta riesce a breakkare Bolelli nel sesto gioco, tiene la battuta e quando Simone va a servire per rimanere nel set, lo spagnolo si procura due palle break, realizzando la seconda per il 6-2 finale, guadagnando così il terzo set, con l’inerzia senza alcun dubbio dalla sua parte.

Terzo set che segue l’andamento dei turni di battuta, con il solo Bolelli a dover annullare una palla break nel suo primo game di servizio, ma fino al 4-4 non ci saranno altre palle break. Robredo va a servire ed è subito in difficoltà, con Bolelli che si porta fino a 40-30 per una palla break di importanza vitale, che però lo spagnolo annulla e guadagna così il 5-4 costringendo Simone a dover servire per rimanere nel match nel gioco successivo.
Puntuale, ecco la difficoltà di Bolelli, che sembra subire il contraccolpo del game precedente, ed infatti si capovolge la situazione di prima, con Robredo ad avere un’occasione di break, stavolta per chiudere la partita. Bolelli annulla, ma ai vantaggi è l’iberico che si procura un altro match point, con cui chiude e si guadagna la semifinale di Shenzhen, in cui affronterà Tomas Berdych, che ha sconfitto in un match senza la minima storia il connazionale Jiri Vesely.

Dall’altra parte del tabellone, Garcia Lopez sfrutta il ritiro del francese Adrian Mannarino e si qualifica per la semifinale, in cui ad attenderlo sarà Marin Cilic, che ha eliminato il combattivo coreano Hyeon Chung, diciannove anni, che per un set ha fatto patire il più quotato croato, che solo al tie break è riuscito a conquistare il primo set. Secondo parziale che scivola via molto più veloce, con Cilic che breakka Chung in apertura, si fa recuperare fino al 3-3, ribreakka il coreano nel gioco successivo e da quel momento non cederà più la battuta, conquistando così la semifinale.

Andiamo invece a vedere cosa succede a Kuala Lumpur, con la prima sfida che ha visti impegnati Ivo Karlovic e Nick Kyrgios. Come prevedibile, la sfida si è risolta con due tie break, vinti entrambi dall’australiano, rispettivamente per sette punti a quattro e sette punti a due. Kyrgios in semifinale affronterà Feliciano Lopez, che ha eliminato Vasek Pospisil al termine di tre set, il primo dei quali vinto al tie break dal canadese, prima dei due parziali conquistati dallo spagnolo per sei giochi a due e sei giochi a tre.

L’altra semifinale sarà composta da Benjamin Becker, che ha eliminato in due set a sorpresa Grigor Dimitrov, che si era anche portato avanti di un set nel secondo parziale, poi perso al tie break, e da David Ferrer,  che si è facilmente liberato di Mikhail Kukushkin.

Risultati – Shenzhen:

T. Berdych b. J. Vesely 6-3 6-2
T. Robredo b. S. Bolelli 1-6 6-2 6-4
M. Cilic b. H. Chung 7-6(6) 6-4
G. Garcia Lopez b. A. Mannarino per ritiro

Risultati – Kuala Lumpur:

N. Kyrgios b. I. Karlovic 7-6(4) 7-6(2)
F. Lopez b. V. Pospisil 6-7(2) 6-3 6-2
B. Becker b. G. Dimitrov 6-4 7-6(3)
D. Ferrer b. M. Kukushkin 6-4 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy