Atp Sofia: esordio ok per Seppi, vincono Goffin e Bautista

Atp Sofia: esordio ok per Seppi, vincono Goffin e Bautista

L’altoatesino supera il bosniaco Dzumhur in 3 set, avanzano anche il belga e lo spagnolo.

Esordio vincente per Andreas Seppi all’ATP 250 di Sofia. L’italiano batte in 3 set il bosniaco Damir Dzumhur, numero 81 del ranking. Avanzano già ai quarti invece le teste di serie David Goffin e Roberto Bautista Agut.

SEPPI C’E’ – L’altoatesino parte bene, strappando subito la battuta all’avversario e sventando poi tre palle che avrebbero portato all’immediato controbreak. Seppi gioca bene fino al momento di servire per il set, quando si distrae e si fa raggiungere da Dzumhur sul 5-5. Si va al tiebreak e questa volta l’italiano non si fa pregare e vince agevolmente il game e di conseguenza il set. Nel secondo Andreas rallenta e il bosniaco sfrutta l’occasione: due break, nel terzo e nel nono gioco, e la partita è in parità. Nel terzo fioccano le palle break. Seppi ruba una prima volta il servizio a Dzumhur, ma si fa raggiungere. La seconda però è quella buona. L’altoatesino scappa via e chiude la gara dopo 1 ora e 57 minuti. Al prossimo turno affronterà Darcis.

GOFFIN E BAUTISTA VOLANO – Intanto è già ai quarti David Goffin. Il belga, che ha approffittato del bye al primo turno, ha superato moldavo Radu Albot, entrando tra i migliori 8 del torneo. I primi game sono molto combattuti, con entrambi i giocatori costretti ad annullare una palla break. Quando però Goffin entra in partita per l’avversario sono dolori: il numero 11 del mondo infila 5 game in serie e chiude il set per 6-2. Il secondo parziale è più equilibrato. Goffin rallenta e Albot ne approfitta salendo sul 3-1. A quel punto il moldavo si distrae e perde 3 game in fila, ma quando la partita sembra sfuggirgli dalle mani breakka ancora Goffin e lo raggiunge sul 4-4. Si va al tiebreak. Albot non molla neanche sullo 0-3 e riesce a portare a casa il set con caparbietà. Nel terzo Goffin è cinico e alla prima occasione strappa ancora il servizio all’avversario. Il belga si invola dunque verso il game, set and match senza ulteriori patemi dopo quasi due ore di gara. Pass per i quarti anche per Roberto Bautista Agut. Il detentore del torneo si è sbarazzato in due set del tedesco Stebe. Lo spagnolo si aggiudica il primo set al tiebreak dopo un parziale equilibrato nonostante la differenza di ranking (Stebe è numero 406 del mondo). Nel secondo la differenza tecnica viene fuori e allo spagnolo basta un break in apertura per aggiudicarsi parziale e incontro.

BENE TROICKI E JERZY – Il serbo numero 9 del seeding sfidava il turco Cem Ilkel, numero 328 del mondo. La partita ha evidenziato la differenza di valori in campo e non è mai stata in discussione. Nel primo set a Troicki basta un break nel quarto game. Il serbo poi non concede nulla e chiude il parziale per 6-3. Nel secondo, il giovane turco perde il servizio nel game di apertura e la partite si chiude praticamente lì. Agli ottavi Troicki affronterà Haase.
Vince anche Jerzy Janowicz. Il polacco, precipitato al numero 267 del ranking ma già numero 14 e semifinalista a Wimbledon 2013, supera in due set l’israeliano Dudi Sela e raggiunge gli ottavi dove ad attenderlo c’è Grigor Dimitrov.

 

Atp 250 Sofia – primo turno

N. Basilashvili b. A. Mannarino 7-6(7) 7-6(3)

[9] V. Troicki b. [WC] C. Ilkel 6-3 6-2

[Q] D. Brands b. M. Chiudinelli 6-7(4) 7-6(4) 6-2

J. Janowicz b. D. Sela 6-4 6-4

A. Seppi b. D. Dzumhur 7-6(3) 3-6 6-3

Secondo turno

[2] D. Goffin b. R. Albot 6-2 6-7(7) 6-3

[4] R. Bautista Agut b. C-M. Stebe 7-6(4) 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy