Atp Stoccarda: Berrettini domina Kyrgios in meno di un’ora e passa agli ottavi

Atp Stoccarda: Berrettini domina Kyrgios in meno di un’ora e passa agli ottavi

Il tennista capitolino ha battezzato il suo esordio nella competizione tedesca con una bella vittoria, raggiunta in meno di un’ora di gioco nei confronti del talento australiano, con il punteggio di 6-3 6-4. Relativamente alle altre gare, sono avanzati Milos Raonic, Félix Auger-Aliassime, Lucas Pouille e Gael Monfils.

di Federico Gasparella

La cronaca – Nel corso dei primi game della frazione inaugurale la contesa si è svolta in equilibrio. I due giocatori hanno fatto leva sulla propria capacità di incidere con il servizio e dunque, a parte qualche situazione di gioco dove Kyrgios ha cercato di porre in essere delle soluzioni anomale, come la sabr di risposta al servizio del romano, non ci sono stati avvenimenti degni di nota all’interno dei rispettivi turni di battuta. In seguito, tuttavia, l’incontro ha preso una piega favorevole al romano, in quanto il suo avversario in diverse circostanze ha peccato di sufficienza, esprimendosi senza la dovuta concentrazione e lasciando pericolosi spazi di manovra all’italiano. Di conseguenza al sesto gioco ha consegnato il servizio, commettendo tra l’altro un doppio fallo proprio sul 15-40. Berrettini ha poi consolidato il vantaggio nel game successivo, dimostrandosi particolarmente attento a non lasciare nulla al caso. Ha fatto proprio il parziale, infine, per 6-3, custodendo il vantaggio minimo fino al termine. Il tennista nato a Roma ha continuato a gestire i propri game di battuta senza esitazioni, realizzando diversi ace e raggiungendo spesso il punto eseguendo delle soluzioni imprendibili in occasione dell’esecuzione dei colpi in uscita dal servizio. Anche Kyrgios è tornato ad avere un rendimento estremamente elevato con la prima palla e a concedere esigue opportunità di break all’azzurro. Verso la età del parziale, malgrado abbia diminuito la percentuale di prime in campo, Berrettini ha proseguito a risultare solido, compiendo delle giocate precise e non concedendo all’australiano l’opportunità di entrare nei duelli con la sua caratteristica imprevedibilità. L’equilibrio si è rotto al nono gioco, in favore del nostro giocatore, quando ancora una volta l’australiano, a seguito di un improvviso calo di tensione, ha smesso di incidere con la battuta, permettendo al romano di prendere il sopravvento negli scambi ed infine di conquistare il break. Sul punteggio di 5-4, in conclusione, Berrettini ha difeso il turno di servizio con la consueta risolutezza, a zero, conseguendo la vittoria del confronto ed il passaggio agli ottavi di finale, dove affronterà Karen Khachanov. In merito alle altre gare che si sono disputate, M.Raonic, sesta testa di serie del torneo, si è affermato in rimonta su Alexei Popyrin, con il punteggio di 6-7(6) 6-4 7-6(4). Mentre il giovane talento svedese, Félix Auger-Aliassime, settimo favorito del torneo, ha avuto ragione di Ernests Gulbis, per 7-5 6-4. La wild card Lucas Pouille, invece, si è imposto in tre set su Feliciano Lopez. Anche Gilles Simon si è guadagnato il passaggio agli ottavi di finale, prevalendo su Peter Gojowczyk. Il transalpino dopo aver perso la prima frazione, ha realizzato una bella rimonta grazie a cui si è aggiudicato nettamente i due parziali successivi. In conclusione, Gael Monfils ha superato Steve Johnson in tre set in un match tra i più combattuti della giornata.

I punteggi:

M.Berrettini b. N.Kyrgios 6-3 6-4

M.Fucsovics b. J.Munar 7-6(5)

J-L.Struff b. [8]D.Shapovalov 7-5 6-4

[6]M.Raonic b. [Q]Al.Popyrin 6-7(6) 6-4 7-6(4)

[7]F.Auger-Aliassime b. E.Gulbis 7-5 6-3

[Q]D.Brown b. J.Millman 6-4 7-6(3)

[WC]L.Pouille b. [Q]F.Lopez 6-3 3-6 7-6(7)

D.Kudla b.[Q]V.Galovic 6-3 6-2

G.Simon b. P.Gojowczyk 4-6 6-2 6-3

[5]G.Monfils b. S.Johnson 7-5 5-7 7-6(6)

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giorgio Codeluppi - 3 giorni fa

    Mai creduto a quel pagliaccio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Daniele Perini - 3 giorni fa

    Ragazzi ma diciamo BRAVO BERETTINI?cavolo si parla solo del l’australiano…ha vinto un 23 Romano!!!! Daiiiiii forzaaaaaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Davide Di Gregorio - 3 giorni fa

      Daniele Perini esatto!!! L’ho visto a Roma su zverev…. tantissima roba

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Davide Di Gregorio - 3 giorni fa

      Finalmente un italiano che serve a 220

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Daniele Perini - 3 giorni fa

      Davide giovane è fortissimo ❤️ non discuto il grande talento di Nick ma alla fine tifo il nostro ragazzone

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Davide Di Gregorio - 3 giorni fa

    Kyrgios non lo prendono più nemmeno al circo . Che talento sprecato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Luigi Anotti - 4 giorni fa

    L australiano ormai è un tennista finito se mai lo era stato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Luigi Anotti - 5 giorni fa

    L australiano ormai è un tennista finito se mai lo era stato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Maria Diomede - 5 giorni fa

    Ogni sconfitta del tamarro mi rende felice

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marco Perri - 5 giorni fa

    La luce ha sconfitto le tenebre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Mirco Ferrari - 5 giorni fa

    Mi fa molto piacere che ha battuto quel Cazzone di Kirgios….fa schifo anche l’erba adesso dopo la terra….spero fallisca in tutto…raus…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy