Atp Stoccolma: avanti Dimitrov e Del Potro

Atp Stoccolma: avanti Dimitrov e Del Potro

In Svezia, esordio vincente sia per Dimitrov che per Del Potro. Il bulgaro ha superato in due set il bombardiere Janowicz, mentre l’argentino ha avuto la meglio di Struff. Tutte ed 8 le tds ai quarti.

Commenta per primo!

OK DIMITROV- Comincia nel migliore dei modi il torneo di Stoccolma per la tds 1, Grigor Dimitrov, che nel match d’esordio ha superato in due set il qualificato Janowicz, tennista polacco dotato di un ottimo servizio e di colpi molto potenti che ha tenuto in campo il suo avversario per un’ora e 38 minuti, ma di fatto non lo ha mai messo in difficoltà ed alla fine è uscito sconfitto. Dimitrov, ormai ad un passo dalle Finals, ha disputato un ottimo match, risultando molto efficace con il servizio, ben 9 aces e quasi il 90 % di punti vinti sulla prima di servizio, mentre in risposta non ha avuto grosse chances dunque nulla da recriminare e match terminato come da pronostico. Nel primo set, i games al servizio sono stati molto poco equilibrati, al massimo si è arrivati a 30, e per 11 giochi non c’è stata neppure l’ombra di una palla break. Quando ormai il tie-break sembrava inevitabile, il bulgaro è riuscito a strappare a 30 la battuta al suo avversario ed ha fatto suo il primo set con il punteggio di 75. Nel secondo parziale, invece, dopo 3 palle break concesse nei primi giochi della frazione, si è giunti al tie-break ed in questo caso è stato  fatale il mini-break perso dal polacco sul 32 che ha quindi spedito verso la vittoria Dimitrov, il quale ha chiuso per 7 punti a 5. 

BENE DELPO- Esordio positivo anche per Juan Martin Del Potro, tds 4, che ha avuto la meglio di Struff in due set ed ha finalmente completato il quadro dei quarti di finale, dove clamorosamente ci sono tutte e 8 le tds. Domani il sudamericano affronterà il nipponico Sugita e, se gioca come oggi, in particolare nel primo set, ha più di una chance: nonostante non siano arrivati tanti punti diretti con il servizio (solo 3 aces), Delpo ha sfiorato il 90 % dei punti vinti con la prima ed è stato molto aggressivo in risposta, mettendo alle strette il suo avversario e riuscendo a vincere. Se nel primo parziale Struff è stato impalpabile, non essendo capace di contrastare il gioco dell’argentino e racimolando solo due giochi, nella seconda frazione il tennista teutonico è cresciuto, in particolare con il servizio, non offrendo neppure una palla break ma, in quanto neanche Delpo ha concesso nulla con il servizio, il set è sfociato nel tie-break: qui, dopo un mini-break che aveva mandato in fuga l’argentino, poi ripreso da Struff, il punto decisivo è stato quello giocato sul 6 pari che, vinto dall’argentino, lo ha mandato a match point, il secondo, e gli ha permesso di chiudere in un’ora e 27 minuti di gioco ed approdare in quarti.

Atp Stoccolma – Secondo turno

Dimitrov d Janowicz 75 76 (5)

Del Potro d Struff 62 76 (6)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy