Atp Sydney: Seppi batte Klizan e vola ai quarti, ok Tsitsipas

Atp Sydney: Seppi batte Klizan e vola ai quarti, ok Tsitsipas

Vince ancora Andreas Seppi, che supera in due set Martin Klizan ed approda ai quarti di finale, dove troverà la prima testa di serie del torneo, Stefanos Tsitsipas. Il greco ha sconfitto all’esordio, in maniera agevole, Andreozzi.

di Antonio Sepe

[8] A. Seppi b. M. Klizan 7-6 [2] 6-2: Continua a vincere Andreas Seppi e prosegue il suo cammino nel torneo di Sydney, dove è accreditato dell’ottava testa di serie. Dopo un esordio non semplice contro Chardy, quest’oggi l’altoatesino si è imposto in due set ai danni di Martin Klizan ed ha staccato il pass per i quarti di finale, dove se la vedrà con il greco Tsitsipas. Prestazione da 11 aces dell’azzurro, il quale ha risposto piuttosto bene ed è stato mentalmente piuttosto solido. Troppi, invece, i punti persi sulla seconda di servizio ed i quattro doppi falli, che hanno rischiato di complicare la vita ad Andreas.

Andreas Seppi
Andreas Seppi

Primo set dove Seppi non è partito benissimo, tanto da dover fronteggiare ben quattro palle break nei primi due turni di servizio ed inevitabilmente andare in svantaggio data la buona attitudine in risposta del suo avversario. Klizan, che però ha subito restituito il break e partita che si è stabilita su un equilibrio che ha regnato sino al 5 pari. L’allungo dello slovacco sul 6-5, e dunque la possibilità di servire per il set sembrava poter metter un punto esclamativo sul parziale, ma non è stato così dato che Seppi ha messo a segno il controbreak ed ha sfruttato questo buon momento vincendo anche il tie-break per 7 punti a 2.

Nella seconda frazione, i primi tre giochi sono stati incredibilmente equilibrati – ben 40 punti giocati complessivamente – e nonostante sia stato Klizan a conquistarne uno in più di Seppi, da qui il match è girato in favore dell’azzurro, che si è aggiudicato 5 giochi consecutivi ed ha fatto suo il set per 6-2, nonché il match archiviando la pratica in un’ora e 49 minuti di gioco. Ai quarti di finale, il nativo di Caldaro sfiderà Stefanos Tsitsipas, testa di serie numero uno del torneo, per la prima volta in carriera. 

OK I BIG – Esordio agevole sia per Stefanos Tsitsipas che per Diego Schwartzman, entrambi al primo match nel torneo dato il bye al primo turno del quale hanno potuto beneficiare. Entrambi situati nella parte alta del tabellone, non hanno concesso nulla ai rispettivi avversari quest’oggi, chiudendo in due set piuttosto agevolmente. Il greco si è liberato in poco più di un’ora dell’argentino Andreozzi, lasciando sette games al suo avversario malgrado nel secondo set potesse chiudere addirittura prima. Schwartzman ha invece asfaltato Garcia-Lopez, imponendosi in appena 70 minuti e perdendo soli 5 giochi.

ALTRI MATCH- Nei restanti incontri, vittoria a sorpresa di Nishioka, che ha dato una lezione di tennis a Rublev ed ha portato a casa il derby tra qualificati con un perentorio 6-3 6-1. Bene gli australiani De Minaur, che rispetta il pronostico della vigilia e supera in due set il gigante americano Opelka, e Millman, che continua a vincere in Australia e fa fuori l’ungherese Fucsovics. Infine, nonostante tenti di complicarsi la vita in ogni modo, Gilles Simon riesce a spuntarla al terzo parziale ed estromette dal torneo un buon Querrey.

Risultati:

[1] S. Tsitsipas b. [LL] G. Andreozzi 6-3 6-4

[3] D. Schwartzman b. [Q] G. Garcia-Lopez 6-2 6-3

[Q] Y. Nishioka b. [Q] A. Rublev 6-3 6-1

J. Millman b. [7] M. Fucsovics 6-3 6-4

[4] G. Simon b. S. Querrey 7-6 [5] 6-7 [6] 6-4

[5] A. De Minaur b. [Q] R. Opelka 6-4 7-6 [5]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy