Atp Sydney: Seppi show! Rimonta un set a Tsitsipas e centra le semifinale

Atp Sydney: Seppi show! Rimonta un set a Tsitsipas e centra le semifinale

Impresa di Seppi, che sconfigge in rimonta Stefanos Tsitsipas ed approda in semifinale. L’unico ostacolo che lo separa dall’atto conclusivo del torneo si chiama Diego Schwartzman.

di Antonio Sepe

Un fantastico Andreas Seppi batte il greco Tsitsipas e vola in semifinale a Sydney. Non si può dire che l’Australia porti male al tennista altoatesino, il quale difendeva gli 80 punti conquistati nella scorsa stagione grazie alla vittoria del Challenger di Canberra, e che quest’anno si ritrova in semifinale a Sydney, con l’Australian Open, dove ha raggiunto il quarto turno in ben quattro occasioni, alle porte.

Notevole prestazione di Andreas, che quest’oggi ha avuto la meglio in rimonta della prima forza del seeding, Stefanos Tsitsipas, conto il quale non aveva mai giocato in carriera. Delle ottime percentuali al servizio e pochi errori, soprattutto rispetto ai troppi del suo avversario, hanno contribuito alla vittoria del tennista azzurro, ma Seppi ci ha messo assolutamente del suo, esprimendo un tennis solido coadiuvato da un’altettranto solida “testa” e rendendosi protagonista di un vero e proprio sprint nel parziale decisivo, dove ha completamente sovvertito l’inerzia dello scambio ed ha portato a suo favore una situazione che sembrava ormai ad un passo da scappargli via. Non bastano 15 aces a Tsitsipas, che dimostra di avere ancora parecchi margini di miglioramento e, malgrado la sconfitta, si conferma essere uno dei giovani più promettenti del circuito Atp che attende solamente il momento giusto per il salto tra i big: sarà l’Australian Open? 

Primo set decisamente equilibrato, dove dominano i servizi ed entrambi i giocatori giocano un buon tennis, ma con il freno ancora leggermente tirato. Solamente nel decimo game avviene la prima svolta ma risulta essere decisiva poiché Tsitsipas, grazie al break ottenuto sul 5-4, fa suo il set e dopo 38 minuti chiude 6-4.

La reazione di Seppi però non tarda ad arrivare tanto che nel primo gioco del secondo parziale il tennista italiano ottiene un break, il primo del match in suo favore, e lo difende egregiamente per quasi tutta la durata del set. Nonostante due set point non sfruttati sul servizio del greco, Andreas corre il primo brivido del set proprio al momento di chiudere, quando si trova 0-40 con il rischio di vanificare tutti gli sforzi precedenti. Il servizio non gradisce però l’altoatesino, il quale conquista cinque punti consecutivi e restituisce a Tsitsipas il 6-4.

Andreas Seppi
Andreas Seppi

Infine, nella terza frazione, nessun sussulto fino al 4-3 quando la prima testa di serie non sfrutta due palle break per andare a servire per il match e spreca una cospicua occasione. Nel game seguente, il più lungo dell’incontro, è invece Seppi a portarsi a palla break e, al secondo tentativo, strappa la battuta al suo avversario. Nessun problema nel gioco seguente e dunque game, set, match Seppi, che dopo due ore e dieci minuti di gioco prevale su Tsitsipas e stacca il pass per la semifinale. Seppi AO

ALTRI MATCH- Nei restanti incontri, vittoria estremamente sofferta per Diego Schwartzman, testa di serie numero tre, che la spunta solamente al tie-break del terzo set contro il qualificato Nishioka, chiudendo al terzo match point e volando in semifinale contro Seppi. Alex De Minaur si aggiudica il derby australiano con Jordan Thompson, imponendosi in due set, mentre nell’ultimo match di giornata, terminato all’una e mezza di notte ora locale, John Millman si arrende a Gilles Simon, che vince al tie-break del terzo set un match lunghissimo.

Risultati: 

[8] A. Seppi b. [1] S. Tsitsipas 4-6 6-4 6-4

[3] D. Schwartzman b. [Q] Y. Nishioka 6-1 3-6 7-6 [1]

[5] A. De Minaur b. [WC] J. Thompson 7-6 [4] 6-3

[4] G. Simon b. J. Millman 7-5 3-6 7-6 [3]

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Lorenzo Marcone - 2 mesi fa

    Grande Seppia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Angela Serusi - 2 mesi fa

    Non ho visto il match ma davvero una sorpresa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ivana Moresco - 2 mesi fa

    Grandissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Elisa Moro - 2 mesi fa

    Il troppi doppi falli e palle break non sfruttate da parte del greco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Anna Maria Accorsi - 2 mesi fa

    Grande Andreas!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. William Viezzer - 2 mesi fa

    Bravissimo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Vera Angioi - 2 mesi fa

    Vai Andreas

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy