Atp Toronto: quarto trionfo canadese per Nadal. Battuto Tsitsipas in due set

Atp Toronto: quarto trionfo canadese per Nadal. Battuto Tsitsipas in due set

Rafa Nadal chiude nel migliore dei modi una settimana perfetta e si laurea campione della Rogers Cup sconfiggendo in finale il giovane Tsitsipas. Quarto centro in carriera per il maiorchino in Canada. Si arrende in due set il greco Tsitsipas, che dimostra di essere ancora un po’ distante da Rafa, ma che ha senz’altro enormi margini di miglioramento per il futuro.

di Antonio Sepe

Rafa Nadal é il campione della Rogers Cup per la quarta volta in carriera. Vittoria in due set per il maiorchino, che sconfigge in due set un buon Tsitsipas, che quest’oggi festeggiava il suo 20esimo compleanno, e consolida la prima posizione del ranking. La vittoria odierna può essere considerata come la ciliegina sulla torta di una settimana fantastica, dove Nadal ha avuto la meglio di tutti i suoi avversari in maniera piuttosto agevole, ad eccezione di Cilic per un set, ed é riuscito a fare percorso netto fino alla vittoria finale, maturata dopo un’ora e quaranta minuti di gioco. Primo set estremamente facile, dominato da Rafa, grazie a due break di vantaggio ed appena un punto perso al servizio. Nel secondo parziale, situazione praticamente analoga con Nadal che é stato avanti di un break fin da subito, ma poi si é sciolto come neve al sole nel momento di servire per il match. Addirittura Tsitsipas ha avuto un set point sul 6-5, annullato dallo spagnolo in maniera piuttosto rocambolesca, ma nel tie-break i tanti errori del greco hanno favorito la supremazia di Nadal, che ha preso il comando delle operazioni ed ha archiviato la pratica come meglio non poteva. 

PRIMO SET- Come da pronostico, e sulla falsa riga dell’unico precedente disputato quest’anno a Barcellona, Rafa Nadal ha spinto sull’acceleratore fin da subito e non ha incontrato particolari difficoltà nel mettere a segno ben due break, che gli hanno semplificato il cammino verso la conquista del parziale d’apertura. Ad agevolare il tutto ci ha pensato la battuta dell’iberico, che ha fruttato la bellezza di 16 punti a fronte di uno solo perso ed ha permesso a Rafa di chiudere più che in scioltezza un primo set dominato in lungo e in largo, dove il bilancio di vincenti e gratuiti è stato esattamente il doppio rispetto a quello del suo avversario ed anche le statistiche al servizio ed in risposta hanno sorriso non poco al numero uno del ranking. nadalllllll

SECONDO SET- Nel secondo parziale, Nadal ha avuto il controllo della situazione sin dal primo gioco, quando ha messo a segno il break che ha influenzato le sorti del set. Da quel momento in poi, entrambi i servizi hanno rispettato l’ordine e, a dir la verità, non sono stati neppure troppo combattuti; ciò però non è imputabile al giocatore in risposta, bensì è frutto delle notevoli abilità dimostrate dal giocatore al servizio, che spesso ha dato l’impressione di riuscire a gestire il turno di servizio in maniera alquanto efficace. Fino al 5-4, tutto é andato come da copione e nessun colpo di scena ha potuto farsi largo nell’andamento del punteggio. A sorpresa, nel decimo gioco, Nadal ha avuto un clamoroso passaggio a vuoto che ha consentito a Tsitsipas di ritornare in partita, recuperando il break di svantaggio, ed addirittura rischiando di trascinare l’incontro al terzo set. Sul 6-5 in suo favore, infatti, reduce da tre giochi consecutivi vinti, il greco ha avuto un set point sul servizio del maiorchino, che quest’ultimo ha annullato in maniera rocambolesca, ma anche meritatamente. Essendo riuscito a scampare l’incubo terzo set, Nadal non ha avuto problemi a far suo il tie-break, nonostante un paio di buone cose offerte dal suo avversario in apertura. Dal 3-2 Tsitsipas, Rafa ha vinto 5 dei 6 successivi punti e si é laureato dunque campione della Rogers Cup per la quarta volta in carriera. 80esimo torneo vinto in carriera per Nadal, nonché il quinto della stagione.

ATP Toronto – Finale

(1) Nadal d Tsitsipas 62 76 (4)

37 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luigina Renda - 2 giorni fa

    Sei tu il più grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Steve Togni - 2 giorni fa

    Nadal poteva vincere 6/2 6/1, sul 2/1 break conquistato non ha voluto infierire su un tsitsipas oramai sconfitto, si è dimostrato cavalleresco è quasi ne paga le conseguenze sul 5/4 servendo per il match si sentiva già in doccia ed il greco si è rimesso a giocare. Nadal il migliore di sempre come testa ( tifo roger) .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Luciana Luciana - 2 giorni fa

    sempre il migliore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Enrico Filippini - 2 giorni fa

    se vogliamo salvare la vista nei prossimi dieci anni e visto che kyrgios ama troppo le movide direi che convenga tifare per tsitsi……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Graziana Stefanucci - 2 giorni fa

    Grande NADAL….
    Sempre il migliore!!
    Vamos

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Dejan Cvetkovic - 2 giorni fa

    Bravo šampione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Maria Covaci - 2 giorni fa

    Ole OLE OLE.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Terence Pippo - 3 giorni fa

    La fortuna aiuta gli audaci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Antonino Infantino - 3 giorni fa

    Anche un Nadal non al massimo e abbastanza x vincere grandissimo campione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Luciana Giannelli - 3 giorni fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Armando Sabatini - 3 giorni fa

    Come si può discutere un fuoriclasse del genere???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Riccardo Mocci - 3 giorni fa

    Ci mancavano gli ignoranti rosiconi che parlano di doping, sciacquatevi la bocca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Viviana Colnaghi - 2 giorni fa

      Riccardo quando non sanno cosa dire si attaccano a quello, lui sempre risultato pulito quindi non rispondere neppure a certa gente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Angelo Coghe - 3 giorni fa

    Ma ne volete ancora
    Vamoooooos

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Andrea Mennilli - 3 giorni fa

    Un toro, grande fuoriclasse, in questa stagione sta giocando bene , su tutte le superfici, il migliore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Teresa Albertella - 3 giorni fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Alessandro Califano - 3 giorni fa

    E vai col dopinggggg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Paolo Cerbai - 3 giorni fa

    Questo torneo comunque ha fatto capire che Nadal può essere messo in difficoltà in questa superficie. Stasera partita in totale controllo di Nadal, tranne per la sbavatura finale. Però con Wawrinka Khachanov e soprattutto con Cilic abbiamo visto un Nadal in difficoltà che però con un po’ di fortuna (con cilic) e con la solita grinta spaventosa è riuscito a superare gli ostacoli. Tsitsipas bravo, nulla da dire. Avesse iniziato ad anticipare col rovescio già all’inizio, forse avremmo visto una partita più combattuta. Anche se quel nastro di Rafa sul set point per il greco, è traumatico per il povero Stefanos.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristina Piano - 3 giorni fa

      Sono 15 anni che si sa che su questa superficie può essere messo in difficoltà…intanto 80esimo titolo vinto, monster

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Paolo Cerbai - 3 giorni fa

      Cristina Piano E chi discute Nadal? Ahahahah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Cristina Piano - 3 giorni fa

      Non me ne frega una mazza se lo si discute o meno, ho solo esposto un dato di fatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Paolo Cerbai - 3 giorni fa

      Cristina Piano E ripropongo la domanda. Chi ha discusso Nadal? Si sa che fa parte dei mostri sacri di questo sport.
      Il mio era un commento più tecnico che altro. Non mi racconti nulla di nuovo su Nadal. Scrivilo a chi insulta Nadal, non a me.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Cristina Piano - 3 giorni fa

      Ancora? Ed io ti ridico che puoi anche insultarlo, ho solo corretto (passami il termine) il tuo commento dicendo che non è certamente oggi che si scopre che sul cemento possa trovare difficoltà, cosa tra l’altro difficile a capirsi dato il suo palmares di tutto rispetto anche su questa superficie, nulla di più nulla di meno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Paolo Cerbai - 3 giorni fa

      Si ma non parlo di palmares. Parlo dal punto di vista del gioco. Ci sono fasi della partita in cui Nadal va in evidente difficoltà con certi tipi di avversari (generalmente quelli dal servizio forte e dai colpi potenti da fondocampo). Lo so che non si scopre oggi, era per sottolineare che in questo torneo lo abbiamo notato in più partite. Poi il 90% delle volte le porta a casa comunque, anche quelle in cui va in difficolta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Cristina Piano - 3 giorni fa

      Infatti quella del palmares è una cosa che ho aggiunto io al discorso…
      Zio tennis che fatica

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Enzo Chiarolanza - 3 giorni fa

      Amo ROGER amo RAFA..piu di DJOKOVIC e simili…
      A volte mi sale il dubbio..MA RF è cosi tanto piu forte di RAFA? calcolando su tutte le superifici..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Paolo Cerbai - 3 giorni fa

      Io tifo Federer quindi sono di parte. Però con sincerità posso dire che Federer tennisticamente parlando è straordinario da vedere ed è più completo. Nadal però mettendo altre caratteristiche in campo(fisico, grinta e migliorando sempre di più tecnicamente) è riuscito a creare una rivalità con Roger. Sono due fenomeni. Federer in generale piace di piu nel mondo, ma complessivamente Nadal può reggere il confronto con Roger.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    10. Danila Lunghi - 3 giorni fa

      Paolo Cerbai sono due fenomeni. dire che uno piace di piu nel mondo e’ una opinione personale!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    11. Mirko Aschiero - 3 giorni fa

      Enzo Chiarolanza sono due fenomeni con giochi totalmente diversi!, Idem per Djokovic, questi 3 (tralasciando i rispettivi “momenti no”) sono su un altro pianeta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    12. Elena Sacristàn-Perez - 2 giorni fa

      Paolo Cerbai anche se Nadal vince , no sapete fare altro che parlare delle sue difficoltà…ma che difficoltà lo avrai notato tu ,perché io ho visto solo un Nadal combattivo, è un grade campione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    13. Paolo Cerbai - 2 giorni fa

      Si ok Elena.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Giulio Lalli - 3 giorni fa

    Ha vinto il terraiolo insomma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Maria Pia Scarpellino - 3 giorni fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Antonio Quarta - 3 giorni fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Enzo Chiarolanza - 3 giorni fa

    TSITSIPAS ottimo torneo..
    Sei stato davvero la rivoluzione del torneo e per lo piu hai messo in risalto il tuo tennis vario..
    Ma..ne devi mangiare ancora di merda..
    Contro uno della vecchia stirpe pluridecorato,e per lo piu x me doveva uscire contro ZVEREV solo che il crucco ha volte fa partite stile kamikaze.
    CONGRATULAZIONI SINCERE ANCORA A RAFA NADAL CHE PER ME IL TORNEO L HA VINTO CONTRO WAWRINKA E CILIC.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Terence Pippo - 3 giorni fa

      Eh già bel giocatore il greco cmq

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Anna Altieri - 3 giorni fa

    Evvaiiiii!grande Nadal

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy