ATP Vienna: Fognini eliminato in tre set, Sascha ai quarti

ATP Vienna: Fognini eliminato in tre set, Sascha ai quarti

L’italiano ha perso contro Diego Schwartzman. Avanzano invece Dzumhur, Tsonga e Kohlschreiber, oltre al più giovane dei fratelli Zverev.

di Jacopo Crivellari, @JacoCrivellari

Oggi, nel torneo della capitale austriaca, si sono completati i match di primo turno e sono cominciati gli ottavi di finale. L’Erste Bank Open, oltre ad assegnare 500 punti al vincitore, può vantare di un montepremi pari a circa due milioni di euro. Oggi è sceso in campo l’ultimo italiano che era rimasto in gara, Fabio Fognini, che a dire il vero ha dovuto giocare contro un avversario piuttosto ostico, come Diego Schwartzman.

Proprio l’argentino, numero 26 ATP, ha eliminato l’azzurro in un match davvero strano. Il primo set è stato vinto dal tennista di Buenos Aires per 6-1, con Fognini che è sembrato poco centrato e concentrato (e che si è guadagnato, nel parziale, la miseria di quattro punti in ricezione, contro i dodici di Diego), ma che soprattutto ha commesso diversi errori non forzati col dritto, perdendo per due volte il servizio. Nel secondo set gli equilibri si sono completamente ribaltati: stavolta, a strappare per due volte il servizio all’avversario è stato il ligure, che ha realizzato il 67 percento di punti con la seconda, contro il 25 di Schwartzman; il “nostro” pareva aver definitivamente acceso l’interruttore, anche perché aveva messo in campo dei colpi che solo un Fogna in buona condizione è solito regalarci. Si è quindi arrivati al terzo e decisivo set, che sarebbe stato logico aspettarsi equilibratissimo visto l’andamento dei due parziali precedenti, o, addirittura, con l’inerzia un po’ più a favore dell’azzurro che aveva appena riportato in parità il match. Invece, ancora una volta, Fabio ci ha stupito, ma stavolta in negativo, perché è stato breakkato nel game d’apertura e, da quel momento, ha spento ancora una volta l’interruttore e si è visto scivolare via la frazione (persa 6-1) e il match. Diego Schwartzman, agli ottavi, se la vedrà con la testa di serie numero 4 del torneo Carreno Busta.

Gli altri due tennisti che si sono qualificati per il secondo turno sono stati Damir Dzumhur e Tsonga, che si sono rispettivamente liberati degli ostacoli Berankis e Khachanov. A faticare di più è stato il francese, che è riuscito a vincere solo dopo 2 ore e undici di gioco e tre parziali.

Il primo ottavo di finale in programma è stato quello che ha visto Kohlschreiber imporsi per due set a zero su un mai domo Herbert. Il tedesco ha vendicato la sconfitta che il francese gli aveva rifilato a Wimbledon 2016, quando fu lui a vincere in quattro intensi set, ed è stato il primo a qualificarsi per il terzo turno del torneo.

Approda ai quarti di finale anche Sascha Zverev, fresco di rinuncia alle NextGen ATP Finals di Milano per concentrarsi su quelle dei “grandi”, in programma a Londra. Il teutonico ha vinto contro Simon, eliminandolo, in un match all’insegna dei break anche a causa dei suoi errori non forzati, che sono arrivati in numero maggiore rispetto al solito. Il francese si è limitato a giocare il suo tennis in modo attento e preciso, ed è riuscito a stare attaccato alla partita fino alla fine. Bisogna sottolineare che Gilles è stato in grado di strappare per ben quattro volte il servizio ad Alexander, non esattamente solido in battuta (solo il 57 percento di prime in campo), come d’altronde non lo è stato neanche lui. Sascha, comunque, ha trovato il punto decisivo nel decimo game del secondo parziale (guarda caso, col break, dopo che aveva vinto il primo al tie-break per 10 a 8) grazie al quale si è qualificato ai quarti di finale dell’ATP 500 di Vienna.

ATP Vienna, primo e secondo turno:

1R D. Schwartzman b. F. Fognini 6-1 2-6 6-2

1R D. Dzumhur b. R. Berankis 6-4 6-2

1R J. W. Tsonga b. K. Khachanov 6-7(2) 6-4 6-4

2R A. Zverev b. G. Simon 7-6(6) 6-4

2R P. Kohlschreiber b. P. Herbert 7-6(4) 6-3

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fausto Achilli - 11 mesi fa

    Ma posa la racchetta!! Non hAi mai capito a cosa serve!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Roberta Gatti - 11 mesi fa

    Meno male, così supertennis oggi non interromperà più le partite delle finali WTA, ben più interessanti, per far vedere lui …

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy