ATP/WTA 11-17 giugno: torna l’erba, torna Federer

ATP/WTA 11-17 giugno: torna l’erba, torna Federer

Dal rosso al verde in meno di un giorno: tutto pronto per la stagione sull’erba. Occhi puntati sullo svizzero e non solo…

di Alessandro Leva

Come di consueto, il passaggio dalla terra rossa ai campi verdi è brusco e repentino: con ancora negli occhi la vittoria di Rafa Nadal al Roland Garros per l’undicesima volta, giocatori e appassionati sono pronti a immergersi nella stagione erbivora. Per molti questa parte di calendario è la migliore: a pensarla così, su tutti, è Roger Federer, pronto a rientrare sui campi di gioco. Lo svizzero – in premeditato letargo da Miami – tornerà in campo in questa settimana nell’ATP 250 di Stoccarda, grazie al quale potrebbe tornare numero 1 del ranking. Contemporaneamente, si disputeranno il WTA di Nottingham e l’ATP/WTA di s-Hertogenbosh.

ATP 250 STOCCARDA

Non solo Roger, dunque, sarà meritevole di attenzioni nel torneo tedesco, anche se chiaramente è lui la star della manifestazione. Lo scorso anno, lo svizzero fece una sorta di toccata e fuga, visto che perse all’esordio contro l’amico Tommy Haas. A vincere il titolo fu Lucas Pouille, anche quest’anno presente ai nastri di partenza come numero 2 del tabellone. Il resto del main draw è composto dai soliti specialisti (Lopez, F.Mayer, Mischa) e da giocatori estrosi molto interessanti. Probabile ottavo di finale Federer-Shapovalov.

WTA NOTTINGHAM

Nel torneo inglese, le due teste di serie più alte sono Barty – quarti di finale nel 2017 – e Rybarikova – semifinale lo scorso anno – ma occhio alle solite sorprese. Come numero 8 del tabellone, è presente anche Camila Giorgi, che nella giornata odierna sfiderà la Jakupovic al primo turno. La campionessa uscente in carica, Donna Vekic, è nello spicchio basso del tabellone, mentre la finalista del 2017, Johanna Konta potrà essere l’eventuale sfidante della Giorgi agli ottavi di finale.

Donna-Vekic-Nottingham

ATP/WTA S-HERTOGENBOSH

In Olanda, questa settimana andrà in scena il classico “doppio” torneo. In campo maschile, Gilles Muller, campione del 2017, dovrà difendere il titolo dagli assalti dei suoi diversi avversari. Karlovic, runner-up dello scorso anno, avrà subito un primo turno complesso contro il padrone di casa Robin Haase. Interessante sarà anche il primo turno tra l’olandese Griekspoor e Tsitsipas. Parteciperà anche Andreas Seppi, testa di serie numero 8, sorteggiato nella parte di tabellone del numero 1 del torneo, Adrian Mannarino. Nella parte bassa, presenti Gasquet e Verdasco.

Anche nel torneo femminile è presente la campionessa dello scorso anno, Anett Kontaveit, testa di serie numero 4 e posizionata nella parte della numero 1 del seeding, Vandeweghe. La finalista 2017 Vikhlyantseva, invece, avrà subito un turno difficile contro Kiki Bertens. A completare le teste di serie, Mertens, Zhang, Van Uytvanck, Krunic e Sabalenka.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marco Pa - 2 settimane fa

    Vero, e prima ancora sull’erba. Infatti il tennis è li che è nato. Ma questo è solo un dato storico in quanto ritengo che la bellezza di questo sport sia proprio la possibilità di vederlo giocare su differenti superfici. E secondo me sono tutte degne e ugualmente nobili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Donatello Sapone - 2 settimane fa

      De gustibus…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Donatello Sapone - 2 settimane fa

    Finalmente si ritorna a parlare di TENNIS, quello vero!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristina Failla - 2 settimane fa

      Ma fammi il piacere…si giocava sulla terra rossa ben prima che sul cemento.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Donatello Sapone - 2 settimane fa

      Ma prima di scrivere fregnacce, ha letto il post?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy